Dolci

Crostata senza glutine con ricotta e caffè

Crostata senza glutine con un ripieno goloso di ricotta e caffè espresso

Crostata senza glutine con ricotta e caffè - La Cassata Celiaca

Crostata senza glutine con ricotta e caffè – La Cassata Celiaca

La crostata senza glutine con ricotta e caffè è un ottimo modo per iniziare bene la giornata.

Una frolla al cacao che racchiude un cremoso ripieno di ricotta e caffè, nulla di più semplice ma di grande bontà.

Ho salvato questa ricetta di Gabila un paio di mesi fa e non l’ho mai scordata.

Crostata senza glutine con ricotta e caffè - La Cassata Celiaca

Crostata senza glutine con ricotta e caffè – La Cassata Celiaca

La ricetta in sé è davvero molto semplice ma d’effetto.

Io l’ho resa gluten free usando un mix gluten free per frolle, ma potete anche usare un mix di farine naturalmente prive di glutine.

Basta rispettare i tempi di riposo della crostata e vi garantisco che vi piacerà molto.

Crostata senza glutine con ricotta e caffè - La Cassata Celiaca

Crostata senza glutine con ricotta e caffè – La Cassata Celiaca

Felice settimana, enjoy!

 


 

Crostata senza glutine con ricotta e caffè - La Cassata CeliacaIngredienti per uno stampo da 20 cm:

per la frolla al cacao:

250 g farina (per me mix gluten free per dolci )

125 g burro

25 g cacao amaro senza glutine

125 g zucchero a velo (certificato gluten free)

1 uovo

per la crema di ricotta e caffè:

250 g ricotta fresca

100 g zucchero

2 caffè espressi (circa 50/60 g)

3 g agar agar (certificato senza glutine)

125 g panna fresca

vaniglia in bacche

per la decorazione:

60 g cioccolato fondente al 60% senza glutine

cacao amaro in polvere

zucchero semolato

 

Procedimento:

Tira fuori il burro dal frigo qualche ora prima di iniziare, deve ammorbidirsi.

Metti il burro morbido e lo zucchero a velo in una ciotola e monta il burro con le fruste elettriche.

Ottenuta una crema, incorpora l’uovo.

Infine unisci le polveri e il cacao amaro setacciati.

Pasta frolla al cacao senza glutine- La Cassata Celiaca

Pasta frolla al cacao senza glutine- La Cassata Celiaca

Otterrai una pasta appiccicosa che dovrai appiattire tra due due fogli di pellicola trasparente e riporre in frigo per non meno di 2 ore.

Trascorso questo tempo, tira fuori dal frigo la frolla e lavorala sulla spianatoia leggermente infarinata con farina d riso finissima in modo che torni ad essere plastica.

Stendi la frolla ad uno spessore di circa 3 mm e ritaglia un disco delle dimensioni del fondo del stampo.

Ti consiglio di usare uno stampo apribile, così non avrai problemi a sformare il dolce.

Adagia il cerchio di frolla nello stampo e ritaglia una lunga fascia di frolla alta due dita con la quale fodererai i bordi dello stampo.

Schiaccia leggermente con le dita la giuntura tra il fondo e il bordo della frolla in modo da sigillarli.

Buca con i rebbi di una forchetta tutta la frolla e riponi lo stampo in frigo.

Nel frattempo scalda il forno a 180°.

Ritaglia un disco di carta da forno e poggialo sulla frolla.

Riempi il foglio con sfere di cottura in ceramica, oppure ceci secchi, oppure fagioli secchi oppure ancora con pietre dal fondo liscio.

Pasta frolla al cacao senza glutine- La Cassata Celiaca

Pasta frolla al cacao senza glutine- La Cassata Celiaca

Cuoci la frolla per 20′, poi tira fuori dal forno lo stampo, rimuovi le pietre o ciò che hai usato per fare peso e, con delicatezza, rimuovi la carta da forno.

Cuoci ancora  per 10′.

Lascia raffreddare la frolla e nel frattempo prepara la farcia alla ricotta e caffè.

Versa la ricotta in una ciotola,unisci lo zucchero, i semi di mezza bacca di vaniglia e il caffè espresso.

Mescola bene in modo da rimuovere tutti i grumi (puoi anche setacciare la ricotta se lo preferisci).

In una casseruola versa gran parte della panna  e portala a bollore, unisci l’agar agar e mescola molto bene.

Riponi la casseruola sul fuoco e cuoci la panna per 3′ esatti, mescolando di continuo.

Versa la panna calda nella crema di ricotta e mescola subito con una frusta in modo da lisciare la crema.

Infine unisci il resto della panna.

Crema di ricotta e caffè- La Cassata Celiaca

Crema di ricotta e caffè- La Cassata Celiaca

Mescola bene e versa il ripieno sulla frolla ormai fredda.

Riponi il dolce in frigo per almeno 6 ore.

Trascorso il tempo di riposo, puoi occuparti della decorazione (facoltativa).

Fondi a bagnomaria 2/3 del cioccolato, mescolando di continuo e quando è fuso unisci il resto del cioccolato tritato.

Mescola bene affinché fonda e diventi lucido e versalo negli stampini in silicone.

Io ho usato un tappetino serigrafato per biscotti di SilikoMart ma, se non lo trovi, puoi usare ciò che hai sotto mano.

Liscia il cioccolato e aspetta che rapprenda.

Se vuoi decorare il dolce come il mio, devi ritagliare due anelli di cartone di dimensioni scalari e appoggiarli sul dolce ormai rappreso.

Mescola del cacao amaro con pari peso di zucchero semolato e spolvera il cacao sul dolce.

Rimuovi con delicatezza gli anelli di cartone e decora con le tegoline sottili di cioccolato fondente.

Riponi in frigo il dolce.

Note:

Gabila ha usato 6 grammi di agar agar ma sul pacchetto dell’agar agar Molino Rossetto che ho usato io era indicato  di usare 1.5 g per 250 g di liquido.

Per evitare di sbagliare ne ho usato il doppio.

Leggi dunque le indicazioni sulla tua confezione di agar agar prima di procedere.

Le decorazioni in cioccolato sono facoltative, puoi usare delle scagliette di cioccolato, oppure solo il cacao amaro in polvere.

Il dolce va sempre conservato in frigo.

Ti consiglio l’uso di uno stampo apribile ma, se non ne hai, fodera il tuo stampo con carta da forno così potrai sformare il dolce con facilità.

Ti piacciono i  dolci al caffè? Qui ne trovi molti altri.

 

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Daniela
    28 maggio 2018 at 12:13

    Meravigliosa 🙂
    Complimenti!

  • Reply
    Elena Levati
    29 maggio 2018 at 7:33

    adesso che la leggo lo svenimento è assicurato!!!! sei troppo brava, davvero! ma davvero eh!!!! che vogliaaaaaaaa

    • Reply
      lacassataceliaca
      29 maggio 2018 at 10:21

      Ma grazie Elena, che carina sei con me! ne mangio un po’ in tuo onore, ok? 😀 bacioni e grazie!

  • Reply
    paola
    30 maggio 2018 at 21:01

    come sempre mi lasci senza parole,grazie,sei uno spettacolo,un abbraccio

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.