Piatto unico/ video ricetta

Crostata alle bietole senza glutine e senza mix

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Crostata alle bietole e formaggio senza mix commerciali con la friggitrice ad aria, il video

Crostata alle bietole senza glutine e senza mix - La Cassata Celiaca

Crostata alle bietole senza glutine e senza mix – La Cassata Celiaca

La crostata alle bietole è un piatto unico buonissimo e molto facile da realizzare.

Qualche giorno fa ho comprato un meraviglioso mazzo di bietole rosse e gialle (ve ne ho parlato nelle storie su Instagram) e, invece di cucinarle nel solito modo, ho deciso di usarle per un piatto unico.

Il dubbio era se usare pasta sfoglia o pasta frolla, ma la mancanza di tempo ha deciso per me e ho optato per la frolla salata.

Crostata alle bietole senza glutine e senza mix - La Cassata Celiaca

Crostata alle bietole senza glutine e senza mix – La Cassata Celiaca

Avendo intenzione di usare dei formaggi e non volendo aggiungere grassi su grassi, ho scelto di fare la frolla all’olio senza mix commerciali che vi ho già mostrato qui, ma rendendola salata.

Più leggera e anche senza mais, è consumabile da molte più persone che magari hanno altre intolleranze o allergie, è facilissima e ha una resa magnifica anche nelle crostate salate.

Croccante, friabile, saporita… è stata una vera sorpresa.

Crostata alle bietole senza glutine e senza mix - La Cassata Celiaca

Crostata alle bietole senza glutine e senza mix – La Cassata Celiaca

La torta è molto, molto buona, è perfetta sia tiepida che fredda e la potete preparare anche in anticipo, anzi è meglio prepararla prima così si insaporisce anche di più.

Trattandosi di cucina povera e basica, è chiaro che potete variare il ripieno, mettere o meno i formaggi, aggiungere altra verdura, insaporire la frolla con formaggio grattugiato, insomma non ci sono limiti.

Vi auguro un buon fine settimana e vi aspetto lunedì con una ricetta che mi ha dato grandissima soddisfazione.

Enjoy!


Crostata alle bietole senza glutine e senza mix - La Cassata Celiaca

Ingredienti per una torta di 18 cm

per la frolla all’olio:

85 g farina di riso finissima *

40 g fecola di patate *

40 g farina di miglio fine * (oppure quinoa)

37 g olio

1 uovo

1 tuorlo

10 g zucchero

3 g sale

pepe

per la farcia:

1 mazzo di bietole (per me rosse e gialle)

2 spicchi di aglio

3 filetti d’acciuga

olio d’oliva

70 g formaggi misti a cubetti (per me provola e caciocavallo fresco)

3 cucchiai di formaggio grattugiato

per la finitura:

80/100 g panna fresca

2 cucchiai di formaggio grattugiato

pepe

1 tuorlo

*tutti gli ingredienti contrassegnati da un asterisco devono essere certificati gluten free

 

 

Procedimento

Lava benissimo le bietole e tritale grossolanamente.

Scalda dell’olio in una larga casseruola e unisci gli spicchi di aglio interi (che rimuoverai a fine cottura, se non li gradisci) e le acciughine.

Versa in casseruola le bietole, aggiusta di sale e di pepe e falle cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, finché non si saranno sensibilmente ridotte di volume e il grosso del liquido di cottura sarà evaporato.

Metti da parte e lascia raffreddare.

Prepara la frolla salata all’olio.

In una ciotola versa le farine, la fecola, lo zucchero, il sale e l’olio e miscela.

Alla fine, unisci l’uovo e il tuorlo e impasta finché non avrai una pasta liscia.

Fodera lo stampo, in modo da ottenere anche un paio di centimetri di bordo.

Io ho usato un cerchio apribile, che ho poggiato su una teglia coperta di carta da forno, così da non avere problemi a sformare la crostata.

Sistema la frolla in frigo per un’ora.

Una volta le bietole fredde, versale in ciotola, unisci i formaggi a cubetti e quello grattugiato, mescola e versa il tutto sul fondo della pasta frolla.

Cuoci a 180° per circa 20 minuti, in modalità ventilata.

Io ho usato la friggitrice ad aria che altro non è che un fornetto ventilato miniaturizzato.

Ha una diffusione del calore più forte, spesso va abbassata la temperatura proprio per questo e cuoce molto più velocemente, oltre a non avere bisogno di pre-riscaldamento.

Se usi un forno classico, dovrai pre- riscaldarlo e, se necessario, prolungare la cottura di qualche minutino.

Nel frattempo, miscela la panna con il tuorlo, il formaggio grattugiato e il pepe.

Trascorsi i 20 minuti, tira fuori la crostata dal forno e distribuisci la panna con il tuorlo sulla superficie.

Inforna nuovamente ma a 200° in modalità ventilata per 7 o 10 minuti, o finché la superficie non sarà ben dorata.

Aspetta che la crostata sia tiepida prima di rimuovere lo stampo e servirla.

 

Consigli

Io uso spesso la friggitrice ad aria per cotture veloci e porzioni ridotte, rende benissimo, consuma molto meno e la ventilazione è molto efficace, ma va sorvegliata la cottura perché il cibo si cuoce rapidamente in superficie.

Se non vuoi usare questo mix casalingo, puoi usare un qualsiasi mix per frolla senza glutine,  basta che tra gli ingredienti non vi sia lo zucchero: in tal caso ometti quello indicato qui tra gli ingredienti.

La crostata resiste benissimo in frigo anche per due giorni, basta poi scaldare la torta in forno già caldo per qualche istante.

Al posto della farina di miglio puoi usare farina di quinoa, di sorgo o di grano saraceno.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.