Street food/ video ricetta

Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pancakes cinesi senza glutine e vegan, la video ricetta

Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine - La Cassata Celiaca

Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine – La Cassata Celiaca

I pancakes cinesi al cipollotto sono uno street food tipico asiatico privo di uova, latticini e quindi vegan.

Non fatevi sviare dal nome, nulla hanno a che vedere con i pancakes americani che deliziano le nostre colazioni.

Somigliano più a delle piadine sfogliate che, però, vengono cotte in un poco di olio e vengono consumate con una salsa a base di salsa di soia, cipollotto e peperoncino.

Non ricordo bene come mi sono imbattuta in questa ricetta, ciò che so è che mi ha fatto impazzire!

Anche questo, oltre i croissants, il kouign-amann, i katmer, le ossa dei morti, è un piatto che mi fa rimpiangere il glutine.

Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine - La Cassata Celiaca

Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine – La Cassata Celiaca

Il croissant l’ho infine risolto grazie al mix adatto, gli altri li ho definitivamnete mollati, mentre per questo ho perso un mucchio di tempo e, alla fine, credo di avere trovato una soluzione.

Ho fatto 5 tentativi prima di approdare alla versione con il mix MaxFree ma, col senno di poi, penso che di base la ricetta a cui mi ero rifatta fosse sbagliata, o meglio desse indicazioni di cottura sbagliate.

Alla fine, prima di gettare la spugna, ho guardato svariati video cinesi e credo di avere capito.

Non sono in grado di dire se riutilizzando i mix già provati (MixB, Nutrifree per pane, EmraFoods, mix per pasta fresca Ori di Sicilia e farina di riso + xantano) ma con questa tecnica di cottura riuscirei ad avere risultati migliori, non li voglio provare di nuovo 😀

Esteticamente ho sempre ottenuto bei risultati ma la consistenza era gommosa, troppo gommosa.

Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine - La Cassata Celiaca

Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine – La Cassata Celiaca

Il pancake cinese dovrebbe essere sfogliato, fare delle bolle in cottura e, teoricamente, dovrebbe anche essere schiacciato sui bordi in modo da forzare l’apertura della sfogliatura all’interno.

Dico teoricamente perché l’ho visto fare solo a pochi e neanche io l’ho fatto per timore di rovinare tutto.

Questo mix che ho usato mi ha permesso di stendere la sfoglia molto sottilmente (lo avevo già notato nella ricetta della focaccia di Recco) e si è gonfiato (lo vedrete dal video) parecchio facendo delle belle bolle.

All’interno è moderatamente sfogliato, in alcune parti più che in altre, è soffice e si spezza facilmente.

A mio avviso, consumato appena fritto, da il meglio di sé perché la parte esterna è ancora croccantina mentre l’interno è morbido.

Si spezzano, si inzuppano nella salsa di soia e si consumano.

Francamente non mi aspettavo fossero così buoni, non amo il cipollotto, sopratutto a crudo, ma provare ricette per il blog mi apre sempre nuovi orizzonti.

Buon fine settimana, enjoy!


Pancakes cinesi al cipollotto senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 4 pancakes

200 g mix senza glutine MaxFree

170 g acqua calda

4 g sale

2 cucchiai di mix MaxFree

4 cucchiai di olio (io ho usato olio di semi)

cipollotto

per la salsina:

salsa di soia senza glutine (io avevo salsa Tamari senza glutine)

cipollotto

peperoncino

 

Procedimento

Versa il mix in ciotola, unisci il sale e l’acqua calda.

Impasta finché non otterrai un impasto omogeno, molto liscio e morbido.

Coprilo e lascialo riposare per 30 minuti.

Nel frattempo, lava e trita il cipollotto.

Non lasciare pezzi troppo grandi perché potrebbero bucare la sfoglia.

Miscela i due cucchiai di mix con i 4 cucchiai di olio e tienili da parte.

Trascorso questo tempo, riprendi la pasta e tagliala in 4 parti.

Con ogni parte forma delle palline lisce.

Preleva una pallina di pasta e le altre coprile con una ciotola in modo che non  si asciughino.

Usando un poco di mix per lo spolvero, stendi il più finemente possibile la pasta.

La forma rettangolare agevola la successiva formatura.

Spennella la superficie del rettangolo (o ovale) ottenuto con il mix di farina e olio e cospargi la superficie con del cipollotto.

Arrotola la pasta, partendo dal lato più lungo.

Una volta ottenuto un salsicciotto, arrotolalo a chiocciola.

Schiacciala leggermente e mettila da parte, ben coperta.

Procedi allo stesso modo per tutte le porzioni.

Lascia riposare le chiocciole di pasta per 15 minuti.

Riprendi le chiocciole e stendile in un disco di circa 3 o 4 mm.

Scalda un poco di olio in una padella e cuoci i pancakes, rigirandoli spesso, per circa 2 o 3 minuti per lato.

Mescola la salsa di soia con del cipollotto tritato e del peperoncino tritato.

Servi subito i pancakes con la salsina.

Consigli

Come ti dicevo più sù, ho provato questa ricetta con altri mix ma non mi è riuscita, forse per la tipologia di cottura sbagliata (suggeriva di cuocerli in padella ungendo la superficie del pancake).

Però, se vuoi cambiare mix, puoi provare sapendo che dovrai correggere la quantità di acqua da usare, in modo da ottenere un panetto morbido, poco più morbido di una pasta fresca.

Puoi congelare i pancakes già stesi e cuocerli successivamente.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.