Primi piatti

Bucatini, triglie e pomodori secchi senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Bucatini, triglie e pomodori secchi senza glutine - La Cassata Celiaca

Bucatini, triglie e pomodori secchi senza glutine – La Cassata Celiaca

Buon venerdì.

Per oggi ho un piattino da leccarsi i baffi, a volte i buoni piatti nascono per caso, con quello che si ha in frigo.

Mercoledì qui è giorno di mercato e incredibilmente son riuscita ad andare e farmi un giretto che inizia sempre dal pescivendolo posto proprio all’ingresso dello spazio preposto.

Avevano delle triglie deliziose e ne ho approfittato. Poi siccome mi avanzavano i pomodori secchi sott’olio da mercoledì, mi son detta che il connubio poteva andar bene e così è stato.

Quindi oggi Bucatini. triglie e pomodori secchi senza glutine, una spolverata di pangrattato tostato all’origano e les jeux sont faits!

Enjoy e buon fine settimana.


Bucatini, triglie e pomodori secchi senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 4 persone

320 g bucatini (per me senza glutine Schär)

12 triglie

16 pomodori secchi

1 cucchiaio prezzemolo tritato

olio d’oliva

100 ml vino bianco secco

2 spicchi di aglio

4 cucchiai pangrattato (per me senza glutine Le farine dei nostri sacchi)

1 cucchiaino di origano

sale

peperoncino

 

Procedimento

Pulire le triglie, ricavarne i filetti e togliere la pelle.

Scaldare l’olio in una padella e aggiungere gli spicchi di aglio interi (da togliere a fine cottura).

Unire le triglie e farle rosolare a fiamma vivace, spezzandole con cucchiaio.

Insaporire con il peperoncino e aggiustare di sale.

Sfumare col vino e lasciare che cuocia rapidamente, unendo infine il prezzemolo.

Spegnere la fiamma e cuocere i bucatini.

Scaldare una padella antiaderente e versare al suo interno il pangrattato e l’origano.

Mescolare spesso affinché non bruci e quando il pangrattato è di colore bruno, spegnere e travasare in una ciotola.

Scolare i bucatini e unirli nella casseruola con le triglie.

Aggiungere i pomodori secchi e mescolare, unendo dell’olio d’oliva a crudo.

Servire e spolverare di pangrattato.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Mariabianca
    12 Febbraio 2016 at 8:10

    Come dici tu….c’è da leccar si i baffi con questo primo.
    Bravissima!

    • Reply
      Sonia
      16 Febbraio 2016 at 16:42

      Mariabianca, grazie carissima, un bacio!

  • Reply
    Ketty Valenti
    12 Febbraio 2016 at 19:27

    Squisitissimo….sono un pò ko con lo stomaco causa virus intestinale ma ti giuro davvero davvero che neanche questo mi placa la voglia di un buon primo come questo!!!!

    Soniuz un bacione e tante lodi per te <3

    • Reply
      Sonia
      16 Febbraio 2016 at 16:43

      Ketty, ma dai! pure tu?! sta beccando parecchie persone, mi dispiace tantissimo giò, rimettiti quanto prima che il piatto ti aspetta 😉 grazie e baciotti

  • Reply
    Stefania
    12 Febbraio 2016 at 23:22

    Che finesse! Mi piace tanto questo accostamento per non parlare del piatto con il galletto, delizioso!
    Brava, bisous

    • Reply
      Sonia
      16 Febbraio 2016 at 16:44

      Stefania ti gusta? gaddina è.. no galletto! 😀 merci et bisous!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.