Non categorizzato

Chili con carne, tortillas e chips di patate alla paprika

Ingredienti per 4 porzioni:
per il chili con carne:
1.5 carne di agnello
20 gr. peperoncini piccanti secchi
200 ml acqua calda
1 cucchiaino di origano
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di cannella
per le tortillas:
250 gr.  farina (per me Glutafin Select senza glutine)
130/150 gr. acqua tiepida
1 cucchiaio olio di oliva
1/2 cucchiaino sale
per le chips:
patate
paprika piccante
 
 Tempo di preparazione:  2h
Padella Ballarini Thermopoint linea Greenline
Il chili con carne è uno dei piatti più rappresentativi della cucina tex-mex.
Cibo di strada venduto dalle reinas del chili, veniva inizialmente smerciato a San Antonio (Texas) da donne di origini messicane.

In origine si trattava di fagioli conditi con salsa a base di peperoncino (il chili appunto), piatto che, nel corso degli anni e con l’imbastardimento dovuto a contaminazioni culturali, è stato ed è declinato in tantissime varianti: con o senza carne, con o senza pomodoro, con o senza fagioli. In America è diventato una vera e propria istituzione e ciascun intenditore vanta il possesso della miglior ricetta tramandata di generazione in generazione e che annovera mix di spezie segreti.
Perchè parlo di questo? Perché la sfida di Emmetichallenge del mese di aprile è il chili con carne proposto da Anne, la vincitrice dello scorso mese.
Non nego che avuto difficoltà ad approcciarmi alla ricetta. Mi ha sempre affascinata, ho anche un paio di puntate registrate in cui se ne parla, ma non ho mai avuto il coraggio di farla. 
In seguito la mancanza di idee, il non riuscire a trovare il peperoncino fresco (perchè fresco poi?? leggendo bene la ricetta è proprio quello secco ad essere consigliato… ma quando mi fisso con un ricordo….) mi hanno bloccata per diversi giorni.
Alla fine ieri ho ricordato che mia mamma mi aveva portato un fantastico agnello in pezzi da fare a Pasqua, poi per varie ragioni è stato abbandonato in freezer, finchè non mi è venuta l’idea di usarlo per questa ricetta.
Premetto che non ho mai mangiato il chili, nè con carne nè senza e piuttosto che scervellarmi per trovare ricette inusuali con condimenti spaziali, ho deciso che avrei seguito la tradizione, o quasi, approfittandone anche per fare, per la prima volta nella mia breve (??!!) vita le tortillas.
Ed eccomi qui a chiedermi per l’ennesima volta: ma perchè ho aspettato tanto?? 
E’ un piatto buonissimo, talmente soddisfacente che sostituirebbe eventuali terapie psicologiche in corso …essendo lui stesso una terapia che fa star bene corpo e mente!
Non mi dilungherò ulteriormente raccontandovi lo choc subito per il piccante dei peperoncini che avevo sottovalutato ;-)…. ma vi racconterò esattamente come ho preparato io la ricetta, per il piccante fate vobis…
Grazie infinite Anne :-X
si era capito che questa ricetta partecipa all’MTC di aprile?
Preparazione:
Per il chili:
– Almeno un paio d’ore prima di cominciare la preparazione, sciacquare i piccoli peperoncini secchi, togliere tutti i semini e metterli a bagno in acqua calda.
– Frullare i peperoncini con una parte del liquido  e filtrare il tutto.
– Disossare la carne e tagliarla a bocconcini di mezzo centimetro e anche meno.
– Versare i peperoncini filtrati con il liquido e la carne in una casseruola di coccio (o una pentola dal fondo spesso) e aggiungere cumino, cannella e origano.
– Coprire e lasciare  cuocere a fiamma bassissima per circa 2.30/3h, mescolando di tanto in tanto e controllando che la carne non si attacchi sul fondo.
per le tortillas:
– Impastare farina con acqua tiepida (versandola gradatamente), olio e sale.
– Lasciare riposare l’impasto in frigo (può essere preparato anche il giorno prima).
– Ricavare dei bocconcini di impasto e stenderli con il mattarello in dischi sottili da circa 16/17 cm di diametro.
– Cuocere i dischi pochi minuti da ambo i lati su una padella molto calda.
per le chips di patate:
– Pelare e affettare molto finemente le patate.
– Friggerle poco per volta in olio di semi caldo finchè non coloriscono.
– Condirle con sale e paprika piccante.
Assemblaggio:
– Deporre qualche cucchiaiata di carne su una tortilla e arrotolarla a cono, aiutandosi con un foglio di carta da forno o di carta per fritti.
– Servire calde con le chips di patate calde ed eventualmente con altra salsa ben ristretta.

You Might Also Like

13 Comments

  • Reply
    fantasie
    23 Aprile 2013 at 18:47

    Sono completamente d'accordo sull'alternativa alle terapie psicologiche! 😀

  • Reply
    Saparunda
    23 Aprile 2013 at 19:07

    Meno male che non avevi idee….
    Bellissime anche la foto!!!!! Complimenti!

  • Reply
    Giovanna Bianco
    23 Aprile 2013 at 21:45

    Fortuna che ti sei ricordata dell'agnello!!!! Hai preparato un piatto fantastico, complimenti. Buona notte

  • Reply
    Cinzia
    24 Aprile 2013 at 0:16

    fantastico, molto ben presentato anche.. anch'io le mie tortillas avrei voluto arrotolarle ma invece erano quasi croccanti!

  • Reply
    Ale
    24 Aprile 2013 at 7:53

    ma che bontà cara Sonia! e quelle chips? divine…che fame!

  • Reply
    Sonia
    24 Aprile 2013 at 8:54

    Stefania, ha ha ha 🙂

    Saparunda, grazie mille!!! :-))

    Giovanna, meno male davvero! grazie mille e buona giornata 😀

    Cinzia, ah si? no, le mie per fortuna erano ben morbide 😉 grazie mille 😀

    Ale, grazie carissima, bacioni :-X

  • Reply
    ๓คקเ
    24 Aprile 2013 at 14:40

    Buono, buono, buono!!!
    Adoro l'agnello, e proporlo in versione chili mi piace ancora di più!
    Brava Sonia!

  • Reply
    paneepomodoro
    24 Aprile 2013 at 21:07

    Spettacolo!

  • Reply
    Stefania
    24 Aprile 2013 at 21:09

    Povere le tue papille gustative…volevi fare woman vs food?! 😉
    Mi piace un sacchissimo questa idea e la tortilla dalle foto sembra morbidissima, gnam gnam, nonostante l'ora tarda un muzzicune glielo darei 🙂
    Sei troppo brava!
    Bacetti

  • Reply
    Fabipasticcio
    25 Aprile 2013 at 8:24

    Io adoro il cibo messicano, che però era anche americanizzato, visto che il suo ricordo ed i suoi assaggi coincidono con una permanenza in California…le tortillas s'han da fare, anche senza il chili 😉
    Comunque intanto mi rubo un bel cartoccio!
    Ti scrivo anche qui quello che ho scritto di là da me: Grazie per il bene che mi vuoi ♥

  • Reply
    Vaty ♪
    25 Aprile 2013 at 8:43

    Fantastico il tuo chili! Io l'ho sempre mangiato con riso ma cosa darei per una di queste ora! Che vinta Sonia 🙂 complimenti!

  • Reply
    Sonia
    25 Aprile 2013 at 9:44

    Mapi, grazie!! ti dirò che l'agnello cucinato così era supermorbido 😉 :-X buona festa

    Paneepomodoro, grazie mille!! buona festa

    Stefania, ho sofferto ma sono stata ripagata! che bontà Sté, come ti dicevo va fatto assolutamente! grazie e bascetti :-X buona festa

    Fabi, hai capito la nostra Fabi d'oltreoceano!! grazie ciccia e ricorda sempre che ciò che ti scriviamo è del tutto meritato, affetto compreso ;-)) love love love!! buona festa

    Vaty, grazie mille carissima!! Bellissima l'idea del riso….ottimo sostituto in caso manchino le tortillas o la voglia di farle 😉 buona festa :-X

  • Reply
    daniela ferri
    28 Aprile 2013 at 10:13

    Oh, finalmente il mio pc mi permette di commentare!!! Volevo solo dirti che hai realizzato una splendida ricetta , corredata da belle foto, che rendono perfettamente la golosità dell'insieme! Grazie Sonia , anche della pazienza:-)
    Dani

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.