crostate/ Dolci/ video ricetta

Crostata al limone meringata senza glutine

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Crostata al limone meringata, la video ricetta

Crostata al limone meringata senza glutine - La Cassata Celiaca

Crostata al limone meringata senza glutine – La Cassata Celiaca

La crostata al limone meringata è un dolce degno di una pasticceria.

Ho trovato la ricetta da Marilisa e mi è piaciuta subito, quindi l’ho sglutinata.

Si tratta di una classico della pasticceria francese,  una crostata ma arricchita da una setosa crema al limone sormontata da una sofficissima meringa fiammeggiata.

Crostata al limone meringata senza glutine - La Cassata Celiaca

Crostata al limone meringata senza glutine – La Cassata Celiaca

L’ho preparata in pieno agosto quando in casa avevamo 32° e ho anche avuto il coraggio di girare il video ( e non vi dirò che quel giorno ho preparato due crostate e due video, visto che c’ero: l’altra era questa).

Ma avevo il piacere di condividere quello che sapevo sarebbe stato un dolce molto buono con la mia famiglia e quindi… per un amore mille pene.

Sul fronte foto però credo di avere fatto cilecca, le odio e mi dispiace perché non valorizzano la bellezza di questa tarte.

Crostata al limone meringata senza glutine - La Cassata Celiaca

Non potendo scattare la foto della fetta perché lo avremmo consumato da mia mamma, ho chiesto a mia sorella di scattare al volo una foto della fetta cosicché possiate vedere la ricchezza dell’interno.

Non è un dolce dietetico, questo è bene sottolinearlo, ma francamente chi se ne importa?!

È troppo buono: per il dolce della domenica, per un pranzo in famiglia o con amici, per un compleanno o per una ricorrenza io penso che si possa fare, no?

Felice settimana, enjoy!


Crostata al limone meringata senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per una torta da 20 cm

per la pasta frolla:

250 g mix per frolla senza glutine (per me Ori di Sicilia)

125 g burro

70 g zucchero a velo (certificato gluten free)

45 g  tuorli

33 g uova intere

1 pizzico di sale

la buccia grattugiata di mezzo limone

per la crema al limone:

3 uova

125 g burro

250 g zucchero

80 ml di succo di limone

la buccia grattugiata di 2 limoni

4 g gelatina  alimentare (certificata gluten free)

20 g acqua

per la meringa:

100 g  albume

200 g zucchero

60 ml  acqua

 

Procedimento

Prepara la pasta frolla.

Versa nella ciotola del mixer il mix, lo zucchero, il burro a tocchetti, la scorza di limone e il burro a cubetti.

Miscela e poi  unisci i tuorli, le uova e il pizzico di sale.

Una volta ottenuta una pasta liscia, avvolgila in pellicola e riponila in frigo per due ore.

Stendi la pasta, sistemala nello stampo e bucherella la pasta con i rebbi di una forchetta.

Copri con un disco di carta da forno e riempilo con ceci o fagioli secchi, o con sfere di cottura.

Cuoci la base per 20 minuti a 170°, poi rimuovi i legumi secchi e la carta da forno e cuocila ancora per 20 minuti.

Dopo 15 minuti, tirala fuori dal forno, pennellala con dell’albume battuto ed infornala di nuovo per altri 5 minuti.

La pennellatura con albume serve ad impermeabilizzare il guscio in modo che non si inumidisca troppo a contatto con la crema.

Lascia che raffreddi del tutto e rimuovila dallo stampo.

Prepara la crema al limone.

Metti la gelatina tagliata a pezzetti in ammollo con l’acqua molto fredda (l’acqua deve coprire del tutto la gelatina).

Versa in una casseruola le uova e lo zucchero e mescola con la frusta.

Unisci il succo di limone e la scorza grattugiata e cuoci la crema finché non addensa.

Incorpora la gelatina ben ammorbidita e mescola benissimo.

Unisci infine il burro a cubetti e mescola affinché si sciolga.

Versa la crema nel guscio di frolla e riponi il dolce in frigo affinché la crema addensi.

Prepara la meringa.

Versa gli albumi (a temperatura ambiente) in una ciotola e inizia a montarli con le fruste finché non inziano a schiumare.

Versa l’acqua e lo zucchero in un pentolino e cuoci lo sciroppo fino a 121° (un termometro sarebbe l’ideale a questo punto).

Raggiunta la temperatura, versa lo sciroppo a filo sugli albumi mentre li monti con le fruste elettriche (attenzione a non versarlo sulle fruste perché schizzerebbe sui bordi della ciotola).

Monta bene finché non otterrai una meringa setosa e lucida.

Decora la crostata con la meringa e poi fiammeggiala con il cannello da pasticceria.

 

Consigli

Se non hai questo mix usa pure quello che usi di solito.

La base può essere preparata anche il giorno prima.

La crostata resiste in frigo fino a tre giorni, basta coprirla con una campana per dolci.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.