Dolci/ video ricetta

Torta cannolo senza glutine

Torta cannolo senza glutine, senza mix commerciali e con video ricetta

Torta cannolo senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta cannolo senza glutine – La Cassata Celiaca

La torta cannolo è una variante bellissima e facile dei famosi cannoli siciliani con ricotta.

L’idea mi viene dalla bravissima Ketty, amica, blogger e donna di grandissimo talento: vi invito a visitare il suo magnifico blog.

Ho, però, apportato delle varianti: la principale è l’uso dei cannoli senza glutine e poi qualche variazione sul tema nella decorazione e nella crema.

Torta cannolo senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta cannolo senza glutine – La Cassata Celiaca

Ho già preparato i cannoli e li trovate qui.

A differenza di questi cannoli qui, stavolta ho usato un mix casalingo senza mais che ho tratto dal mio libro.

Ho voluto fare un tentativo per vedere se riuscivo ad ottenere una bella pasta che potessi stendere molto sottilmente.

Non solo l’ho ottenuta ma, francamente, era anche più bella della precedente e i cannoli erano pieni di bolle e leggerissimi.

Torta cannolo senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta cannolo senza glutine – La Cassata Celiaca

Avendo quindi già fatto i cannoli in video, in questa ricetta qui vi riporto solo solo qualche passaggio al volo per mostrarvi quanto sia bella questa pasta e poi vi rimando alla visione del precendente video in cui mostro tutti i passaggi.

Pertanto questa torta cannolo sarà facilissima, brevissima e alla portata di tutti.

Fare i cannoli in casa per noi celiaci è quasi un obbligo, non credo sia semplice trovarli in commercio e di certo non saranno economici.

Torta cannolo senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta cannolo senza glutine – La Cassata Celiaca

Chiaramente, se li trovate, prendeteli pure e risparmierete 3/4 del lavoro.

Dolce buonissimo, davvero!

Vi aspetto sul mio gruppo Facebook.

Felice settimana, enjoy!


Torta cannolo senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per una torta da 16 cm

per i cannoli clicca qui.

per la crema di ricotta:

460 g ricotta fresca ben sgocciolata

180 g panna fresca

8 g gelatina in fogli (certificata gluten free)

8 o 9 cucchiaini di zucchero

cannella

2 o 3 cucchiai colmi di gocce di cioccolato fondente (certificate gluten free)

per la base:

150 g scorze di cannolo

60 g burro fuso

per la finitura:

pistacchi tritati, ciliegie candite

2 cannoli mini

crema di nocciole

zucchero a velo

 

Procedimento

Prepara i cannoli seguendo questa ricetta.

Ricorda di preparare qualche cannolo mini.

Non avevo lo stampo per questi mini e ho usato della carta alluminio che ho arrotolato a cilindro e attorno ho avvolto il cannolo.

Una volta pronti i cannoli prepara la base.

Riduci i cannoli in frantumi, dovrai ottenere una polvere il più fine possibile.

Unisci il burro fuso e mescola.

Versa questo composto sul fondo di uno stampo apribile.

Ti consiglio di foderare i bordi con acetato o con carta da forno.

Schiaccia bene i cannoli in modo da ottenere una base compatta e liscia.

Riponi lo stampo in frigo per un’ora.

Prepara la crema.

Setaccia la ricotta che avrai fatto sgocciolare per bene.

Unisci lo zucchero, le gocce di cioccolato e la cannella e mescola bene.

Metti la gelatina in ammollo con acqua fredda.

Preleva qualche cucchiaiata di panna e scaldala al microonde.

Fai sciogliere la gelatina ben strizzata nella panna fredda e versala sulla ricotta.

Mescola bene.

Monta la panna e incorporala alla ricotta.

Versa la crema nello stampo e riponi lo stampo in frigo per circa 4 o 6 ore.

Trascorso questo tempo, rimuovi il bordo dello stampo e l’acetato e liscia i bordi.

Decora il dolce con i pistacchi tritati.

Riempi due cannoli mini con della crema di nocciole, spolverali con zucchero a velo e sistemali al centro del dolce.

Termina la decorazione con le ciliegie candite  e qualche goccia di cioccolato.

 

Consigli

La quantità di cannoli indicata per la base è perfetta per uno stampo da 16 cm, mentre ti resterà parecchia crema di ricotta che potrai versare in coppa, con dei savoairdi e farne dei dolci al cucchiaio.

La torta resiste benissimo per circa 2 giorni e puoi anche congelarla a fette.

Non esitare ad assaggiare la ricotta per verifcare il grado di dolcezza, puoi anche ridurre la quantità di zucchero o aumentarla in base ai tuoi gusti.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.