Focacce/ Prodotti da forno

Manakish senza glutine con za’atar

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Manakish, le focaccine libanesi con za’atar (timo)

Manakish senza glutine con za'atar - La Cassata Celiaca

Manakish senza glutine con za’atar – La Cassata Celiaca

Le manakish con za’atar sono deliziose focaccine libanesi condite con un misto di spezie capitanate dal timo libanese  (lo za’atar).

Morbide e profumate, sono un sostituto del pane e vengono consumate in qualunque momento della giornata, a partire dalla colazione.

Timo, summaco, sesamo, olio d’oliva ma anche origano sono i componenti aromatici dello za’atar che si può tranquillamente preparare in casa.

Manakish senza glutine con za'atar - La Cassata Celiaca

Manakish senza glutine con za’atar – La Cassata Celiaca

Le manakish (al singolare diventa mankoushe) stanno al Libano come i croissant stanno alla Francia.

Per puro caso avevo dello za’atar di Nomie in casa e quale migliore ricetta di queste magnifiche focaccine?

Io le ho preparate senza glutine e con lievito madre, ma possono essere preparate tranquillamente con lievito di birra e ridurre così i tempi di lievitazione (più sotto vi dirò come fare).

Manakish senza glutine con za'atar - La Cassata Celiaca

Manakish senza glutine con za’atar – La Cassata Celiaca

Il profumo che si è diffuso per casa era estasiante.

Le focaccine sono buonissime, soffici, deliziosamente unte ed è difficile resistere alla tentazione di mangiarne a volontà.

Questa è la mia versione, spero vi piaccia.

Enjoy!


Manakish senza glutine con za'atar - La Cassata Celiaca

Ingredienti per circa 12 focaccine

140 g lievito madre senza glutine

320 g acqua

1 cucchiaino di miele

300 g Mix B Schär senza glutine

4 g sale

2 cucchiai di olio d’oliva

za’atar

olio d’oliva

 

Procedimento

La mattina precedente rinfresca il tuo lievito madre come fai di solito e aspetta che raddoppi di volume.

Preleva la quantità che ti serve e il resto riponilo in frigo.

Diluisci il lievito madre nell’acqua e aggiungi il miele.

Versa il mix e impasta per bene in modo da rimuovere tutti i grumi ed avere una pasta liscia e appiccicosa.

Infine incorpora il sale e l’olio d’oliva.

Ungi la ciotola, riponi al suo interno l’impasto e copri la ciotola con pellicola.

Lascia l’impasto a temperatura ambiente (a circa 23°/25°, se si va oltre riponila in frigo da subito) e dopo un paio d’ore conservala in frigo per tutta la notte.

L’indomani mattina tira fuori dal frigo l’impasto che sarà lievitato e lascialo a temperatura ambiente per circa un’ora.

Scalda il forno a 200° con la pietra refrattaria al suo interno (oppure con la leccarda da forno).

Infarina con farina di riso finissima una spianatoia e appoggia l’impasto lievitato.

Dividilo in bocconcini da circa 50 grammi l’uno e lavorali in modo da ricavarne una pallina liscia.

Appiattisci ogni pallina e fanne un disco sottile.

Disponi man mano i dischetti ottenuti su carta da  forno infarinata.

Lascia che lievitino ancora 30 minuti coperti da pellicola, mentre il forno si scalda.

Manakish senza glutine con za'atar - La Cassata Celiaca

Affonda le dita nella pasta delle focaccine in modo da creare dei buchi, ungi la superficie con olio d’oliva e spolvera generosamente con le spezie.

Manakish senza glutine con za'atar - La Cassata Celiaca

Cuoci le focaccine  per circa 12  minuti.

Manakish senza glutine con za'atar - La Cassata Celiaca

Consigli

Per la versione con lievito di birra: sostituisci il lievito madre con circa 3 grammi di lievito di birra fresco oppure con 1 grammo di lievito secco e aumenta l’acqua a 340 grammi.

Con queste piccole quantità di lievito puoi seguire la stessa procedura che ti descritto più su.

Se vuoi che lieviti prima e senza riposo in frigo, usa 6 grammi di lievito di birra oppure 2 grammi di lievito secco.

Puoi usare qualunque miscela per pane o pizza senza glutine, fai solo attenzione all’acqua perché quasi sicuramente dovrai ridurla di 30 o 50 grammi.

Se non trovi lo za’atar puoi fartelo in casa: miscela timo secco, origano secco, sumac, semi di sesamo, un pizzico di sale e di pepe e se vuoi puoi  ridurli in polvere con il mortaio o con un mixer.

Ami le focacce? Qui ne troverai della altre.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.