Non categorizzato

Coppette di mud cake con crema al mascarpone e Nescafé


Ingredienti per 6 coppe:
350 g zucchero semolato
250 g burro
200 ml latte
150 g cioccolato fondente (per me senza glutine)
300 g farina (per me 180 g farina di riso finissima, 70 g maizena e 50 g fecola di patate, tutto senza glutine)
2 uova grandi
un pizzico sale
1 bustina di lievito per dolci (per me senza glutine)
vaniglia (omessa)
per la crema:
500 g mascarpone
100 ml panna fresca
4 cucchiai zucchero a velo (per me senza glutine)
2 cucchiai colmi Nescafé
per lo sciroppo al rum (idea di Valentina):
50 g zucchero semolato
50 g acqua
1 tazzina di rum
per la decorazione:
cioccolato fondente (per me senza glutine)


Tempo di preparazione: 45 min
Buon dolce lunedì!
Oggi vi lascio delle golose coppette. 
In realtà dovevo fare la torta, ma la base si è frantumata. 
Poiché è di una bontà unica (grazie mille Valentina!!), dopo averne mangiata una quantità oscena per “l’assaggio”, ho deciso che ne avrei fatto delle coppe con crema. L’intenzione era fare il caramello mou e inserirlo, ma devo avere sbagliato le proporzioni della panna (eccesso di sicurezza e giornata storta!) e quando l’ho inserito si è indurito all’istante…con tanta pazienza, ho tolto il malloppazzo di caramello dal mascarpone e l’ho buttato…come rimediare? Zucchero a velo e Nescafé hanno risolto tutto per fortuna e siccome le coppe son venute molto buone, le offro anche a voi!
Non so se in settimana riuscirò a postare qualcosa, se non dovessi farcela, ci rileggiamo per gli auguri di Pasqua.
Grazie Valentina, questa mud cake è fantastica!
Grazie per essere stati con me e a presto.
Preparazione:
– Fondere al microonde il latte, lo zucchero,  il cioccolato e il burro a pezzi versandoli in una ciotola.
– Aspettare che intiepidiscano e incorporare con le fruste le uova con il pizzico di sale e poi la farina e il lievito setacciati, incorporandoli delicatamente e a poco a poco con la spatola.
– Imburrare e ricoprire con carta forno uno stampo rettangolare, versare il composto e cuocere a 160° per 70 minuti (io 60′).
– Lasciare raffreddare.
– Nel frattempo lavorare il mascarpone con la panna e lo zucchero a velo, inserendo anche il Nescafé.
– Preparare lo sciroppo cuocendo acqua e zucchero e solo alla fine inserire il rum.
– Coppare dei dischi di mud cake, inserirli nelle coppette, bagnarli con lo sciroppo e coprire con un poco di crema.
– Ripetere l’operazione con un’altro strato e decorare con scaglie di cioccolato.
– Riporre in frigo.
– Poiché in frigo la crema tende a solidificare, lasciare le coppette a temperatura ambiente per circa 15 minuti prima di servire.

You Might Also Like

18 Comments

  • Reply
    Paola
    14 Aprile 2014 at 5:50

    Per fortuna che c'è sempre come rimediare e spesso il rimedio è anche più buono dell'idea iniziale 🙂 Complimenti per queste coppette, golosissime! 🙂 Buona settimana, nel caso non dovessimo leggerti, e a presto per gli auguri di Pasqua 🙂

  • Reply
    lacassataceliaca
    14 Aprile 2014 at 10:24

    Paola, grazie mille! io spero di passare da tutti per gli auguri. un abbraccio

  • Reply
    CaterinaMotta CakeLover
    14 Aprile 2014 at 11:23

    Sonia cara, le tue coppette sono una cosa indescrivibile!!!! Riesci sempre a regalarci idee e soluzioni incredibili!
    Ti abbraccio e ti auguro una buona Pasqua!! Un grosso bacio!

  • Reply
    Valentina
    14 Aprile 2014 at 11:57

    Tesoro…. mi dispiace che si sia frantumata… credo per la friabilità data dalla farina di riso, fecola e amido… purtroppo questa è una base capricciosa nel senso che se modifichi un pochino dosi e ingredienti puoi non trovarti più… Sono però felice che il gusto ti sia piaciuto e vedo che hai rimediato alla grande, le coppette sono pazzesche e poi la mud col mascarpone… goduriaaaa… è la morte sua!!! 😀 Bravissima, foto incantevoli e tu sempre unica <3 Ti abbraccio forte forte e ti ringrazio immensamente, non sai quanto mi hai reso felice <3

  • Reply
    Monica Gentili
    14 Aprile 2014 at 13:00

    è proprio vero che il migliore amico della donna è il cioccolato, più se lavorato in questo modo! Bellissime e buonissime!

  • Reply
    Federica Simoni
    14 Aprile 2014 at 13:07

    O_O che libidine queste coppette!! 😛 buona settimana!!!!!

  • Reply
    lacassataceliaca
    14 Aprile 2014 at 14:18

    Caterina, grazie mille carissima! un abbraccio, buona Pasqua anche a te e bacioni

    Valentina, sai che l'ho pensato che fosse colpa della farina di riso? ti dirò che ero quasi sicura di questa cosa e tu me ne dai conferma. La prossima volta la rifaccio con un mix diverso sono sicura che potrò fare la torta. Sono felice di avere finalmente potuto attingere al tuo blog e pagherei per poter rifare le decine di tue torte che mi piacciono! Un grazie enorme a te! bacioni grandi!

    Monica, ahhhh si! io e lui siamo proprio intimi! grazie mille

    Federica, grazie tesoro! buona settimana anche a te!

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    14 Aprile 2014 at 19:12

    Si la mud cake di Valentina è il top! Lei fa delle torte da sballo! Ma vedo che non ti sei persa d'animo Sonia e hai rimediato alla grandissima :). Bacioni cara e buona settimana

  • Reply
    Stefania
    14 Aprile 2014 at 19:21

    Da un errore una coppetta irresistibile! E le foto sono meravigliose!!!
    Bravaaaa, baciiiii

  • Reply
    Silvia Pesce
    14 Aprile 2014 at 19:36

    O.O bellissime queste fotooo!!! Complimenti, mi hanno catturata subito, prima ancora di leggere la ricetta 🙂
    queste coppette sembrano davvero deliziosamente soffici e cioccolatose 🙂 Bravissima <3
    Un bacione e buona serata,
    Silvia

  • Reply
    sandra neiva
    14 Aprile 2014 at 20:54

    que taças tãao boas e gulosas, uma tentação.

    beijinhos

  • Reply
    Ketty Valenti
    14 Aprile 2014 at 21:12

    Amo la mud cake e queste coppe fanno proprio al caso mio,così ricche e golose!
    Z&C

  • Reply
    Natalia
    15 Aprile 2014 at 5:11

    Bellissima idea! Anche io recupero le torte rotte in questo modo! Bravissima.

  • Reply
    lacassataceliaca
    15 Aprile 2014 at 8:34

    Angela, e' verissimo! Ogni volta rimango con gli occhi incollati al monitor quando vedo le sue torte. Grazie carissima, a presto e bacio i

    Stefania, mihhhh grazie mille! Onoratissima mi sento, baciuzzi

    Sandra, grazie mille e baci

    Silvia, che carina sei, grazie! Bacion i a te

    Ketty, grazie bedda mia!!! Un bacio grande

    Natalia, guarda….e' talmente buona che pure a mollichine l'avrei mangiata! Santo recupero però… grazie e un bacio

  • Reply
    Betty
    15 Aprile 2014 at 9:39

    da un disastro ne è vento fuori un capolavoro 😀
    bravissima, molto invitanti.
    baci.

  • Reply
    Claudia Magistro
    15 Aprile 2014 at 15:54

    genialata questi bicchierini, quando non tutti i mali vengono per nuocere o per meglio dire da un errore un finale da favola.
    Se dici che la mud cake di valentina è buona ci credo 🙂
    :*
    Cla

  • Reply
    Mariabianca
    15 Aprile 2014 at 20:04

    Ci vorrebbe una delle tue coppette dopo un " misero" panino al prosciutto mangiato per cena.
    Peccato che siamo lontane!!!!

  • Reply
    lacassataceliaca
    16 Aprile 2014 at 17:26

    Betty, grazie carissima, bacioni a te

    Claudia, vero! e vero anche che lei è una garanzia….baci

    Mariabianca, gioia….mi fai sentire in colpa…aspé che ne mangio una per te…fatto! bacioniiiii

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.