Non categorizzato

Pizza marinara con bordi ripieni


Ingredienti per due pizze:
500 g farina (per me preparato per pane e pizza senza glutine Molino Dallagiovanna)
250 g acqua (per me circa 400 g)
20 g lievito di birra fresco
2 cucchiaini sale
2 cucchiaini strutto (oppure 2 cucchiai olio d’oliva)
per il condimento:
300 g ricotta
2 cucchiai colmi di formaggio grattugiato (per me caciocavallo)
origano
un peperoncino piccante
mozzarella
origano
basilico
acciughe sott’olio
Tempo di preparazione: 20 min
Teglia per pizza Guardini
Beh…la pizza di oggi è una vera goduria!
A Palermo c’è una pizzeria famosa per farcire i bordi della pizza che moltissime persone disdegnano. 
Io li adoro i bordi! Sono croccanti, saporiti e mai li lascerei; ma c’è chi li lascia perché “sanno di pane”, a me piacciono proprio per questo.
La soluzione geniale è stata riempirli. 
Io non ho mai mangiato questa pizza né ho mai visto come la facciano, ho semplicemente tentato di emulare e l’ho emulata per due sabati di seguito. La prima foto non mi è piaciuta e,per scattarne un’altra un pò più decente, mi sono immolata sull’altare del gusto gluten free.
Questo preparato è fantastico!
A casa mia e per per i miei familiari che pretendono di mangiarla ogni sabato, la pizza è il mio forte. Non so che sapore abbia perché a loro la faccio con glutine e l’ho perfezionata negli anni senza mai assaggiarla (tanto per rispondere a chi ha da criticare); mi fido del fatto che benché la mangino fuori casa, poi a casa la vogliano comunque. 
Ed è con questo mio piatto forte che partecipo al contest di Maddalena del blog “Cucina scacciapensieri“.
Con questa pizza, vi auguro buona giornata e a venerdì con il 100% GFFD.
Grazie per essere passati.
Preparazione:
 – Impastare la farina con l’acqua in cui è stato sciolto il lievito, versandola gradatamente.
– Quando tutta l’acqua è stata assorbita (la farina senza glutine risulterà un poco appiccicosa), aggiungere sale e strutto (oppure olio).
– Lavorare per bene e infine, infarinandosi le mani, formare una palla da lasciare riposare coperta fino al raddoppio (quando ci si infarina le mani la farina senza glutine, inizialmente appiccicosa, smette di esserlo e può facilmente essere manipolata).
– Nel frattempo lavorare la ricotta ben asciutta (meglio se ha due o tre giorni e ha perso il siero) con sale, pepe e formaggio grattugiato a piacere.
– Versare la ricotta in una sacca da pasticceria.
– Dividere la pasta in due pezzi di pari peso e stenderli in teglie da pizza unte con poco olio.
– A un cm di distanza dal bordo fare un cordoncino di ricotta.
– Ripiegare il bordo sulla ricotta, premendo bene perché si sigilli la pasta.
– Distribuire pezzetti di acciuga sulla superficie, condire con qualche cucchiaiata di polpa di pomodoro, una manciata generosa di mozzarella sminuzzata, il peperoncino piccante senza semi e sottilmente affettato e dell’origano.
– Oliare tutto il bordo ripieno.
– Cuocere alla massima temperatura del forno (il mio 270°) per 10′ circa.
– Sfornare e decorare con basilico.
Per la preparazione della base potete visionare questa video ricetta.

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply
    paola
    26 marzo 2014 at 6:56

    Anche io non l'ho mai manciata né preparata ma a Napoli la preparano proprio perché ci ė chi lascia il cornicione,che a me piace tantissimo, complimenti ancor di più perché non l'assaggi é più difficile se non si prova,buona giornata

  • Reply
    paneamoreceliachia
    26 marzo 2014 at 8:09

    Wow, questa è la soluzione giusta per far finire la pizza a mio figlio ed evitare a ame di finirla con conseguente farcitura dei MIEI bordi!!!
    Baci Sonia
    Alice

    • Reply
      paneamoreceliachia
      26 marzo 2014 at 16:25

      Devo commentare anch'io per forza…i bordi ripieni che meraviglia! mai provati ma sono sicura che mi piacerebbero ASSAI!
      Un abbraccio,
      Ellen

  • Reply
    sweetjcake
    26 marzo 2014 at 9:18

    Oddio fa venire fame solo a guardarla *_* ne è avanzatp un pezzetto? 🙂

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    26 marzo 2014 at 12:34

    Si la fanno anche da me la pizza con bordo ripieno, l'ho mangiata una volta e l'ho trovata una vera figata!!! Anche io non lascio mai il cornicione quando è una buona pizza, e quelle buone me le mangio quando vado a trovare mia sorella a Napoli….che delizia! E' proprio bella sai Sonia! Bacioni grandi

  • Reply
    Ale
    26 marzo 2014 at 12:54

    innanzitutto questa pizza ha un aspetto da favola perché adoro quella dai bordi grossi come la classica napoletana, addirittura ripiena…mi vuoi fare sicuramente impazzire…dobbiamo vederci sonietta e devi farmi una pizza così…deliziosa…complimenti cara!

  • Reply
    Calogero
    26 marzo 2014 at 14:02

    Complimenti per questa pizza marinara con bordo ripieno.

  • Reply
    sandra pilacchi
    26 marzo 2014 at 16:19

    sto cercando di panificare con le farine senza glutine, non è cosa facile ma sono talmente testarda che prima o poi qualcosa di buono lo devo tirare fuori! intanto continuo a stupirmi di quanto siete brave voi SENZA!!!
    e questo bordo ripieno? ne vogliamo parlare di questo bordo ripieno? sarebbe meglio assaggiarla in verità!
    bella bella bella!
    Sandra

  • Reply
    Any
    26 marzo 2014 at 21:28

    E' spettacolare e tu sei bravissima!!! ogni giorno ancora di più! Brava Sonia, complimenti!

  • Reply
    Valentina - La Pozione Segreta
    27 marzo 2014 at 8:56

    Al solo guardarla mi è venuta l'acquolina, poi a pensare che i bordi sono ripieni…che delizie che crei Sonia…e che fame! :-*

  • Reply
    Mimma e Marta
    27 marzo 2014 at 10:37

    Siamo di palermo ma non conosciamo questa pizzeria, una di queste sere andremo in cerca di questa! 🙂 nel frattempo ci godiamo la tua che ci piace un sacco!

  • Reply
    Maddalena Laschi
    27 marzo 2014 at 11:03

    Carissima, ce l'hai fatta!!!! non sai come sono felice della tua partecipazione, con questo piatto poi!!! La pizza non l'ha fatta nessuno e quindi mi hai piacevolmente sorpresa, non è di sicuro un piatto facile, ma è quello che rappresenta il nostro bel paese e quindi ti ringrazio di cuore! Bravissima!!!!

  • Reply
    lacassataceliaca
    27 marzo 2014 at 14:29

    Paola, sono contenta che ti piaccia, il cornicione io lo adoro. Un abbraccio e grazie

    Alice e Ellen, ma quanto siete carine!! Grazie mille e bacioni

    Sweeticake, ops…no, ma appena la rifaccio ti chiamo! Grazie, un bacio

    Angela, sei un tesoro, grazie mille e un bacio grande

    Ale, io ti faccio questa e tu la sacher…ci stai? Bacioni e grazie!!

    Calogero, grazie mille

    Sandra, grazie!!con l'abilità che hai farsti faville anche coi 'senza' bacioni

    Any, sono felice che ti piaccia, grazie di cuore e bacioni

    Valentina, grazie tesoro, un bacione

    Mimma e Marta, siete di Palermo? Ma allora e' fatta….via Dante e ci godere una gran pizza! Grazie ragazze, un caro saluto

    Maddy, come non l'ha fatta nessuno? Ma e' troppo bello….grazie a te per la pazienza e il bel contest, un bacione

  • Reply
    ricettesenzaglutine
    30 marzo 2014 at 19:07

    … e questa domani sera me la porto in pagina fb per la cena. Troppo bella!!!
    Buona serata carissima.
    Ciao, Alessia

  • Reply
    Daniela
    30 marzo 2014 at 20:17

    Caspita che meraviglia, sfiziosissima ed è anche molto bella da vedere 🙂
    Buon inizio di settimana

  • Reply
    lacassataceliaca
    31 marzo 2014 at 15:06

    Alessia, ciao cara e grazie mille! Un bacio

    Daniela, grazie di cuore, buona settimana anche a te

  • Reply
    Chez Gaspar
    1 aprile 2014 at 11:25

    questa non è una pizza senza glutine! è una pizza, bella e sembra anche molto buona, per tutti! 🙂 spettacolo!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.