crostate/ Dolci/ Non categorizzato/ San Valentino

Crostata con caramello e ganache al cioccolato

Vassoio girevole per torta Easy Life Design

Ingredienti:
per la pasta frolla:
360 g. farina 00 (per me senza glutine Biaglut pacchetto da 1kg)
180 g. burro
1 uovo
140 g. zucchero a velo (per me senza glutine)
50 g. farina di mandorle
5 g. sale
per il caramello:
70 g. zucchero semolato
60 g. cioccolato al latte (per me senza glutine)
100 g. panna fresca
30 g. burro
90 g. gocce di cioccolato fondente senza glutine (mia aggiunta)
per la ganache:
90 g. panna fresca
10 g. miele di acacia (per me Rigoni di Asiago)
100 g. cioccolato fondente (per me senza glutine)
20 g. burro
per la decorazione:
cioccolato bianco grattugiato (per me senza glutine)
Tempo di preparazione: 1h
Buon dolce lunedì…anzi dolcissimo!
Venerdì si festeggerà S. Valentino: che festeggiate o meno, che ci teniate o meno, che lo consideriate solo un giorno “commerciale” e null’altro, alzi la mano chi il 14 febbraio non pensa “Ah…toh! oggi è S. Valentino” e magari non si attarda a guardare le vetrine meravigliosamente decorate o non offrirebbe un dolcetto a forma di cuore.
Io sono tra quelle…non festeggio, ma un piccolo pensierino lo preparo sempre e di solito di natura gastronomica.
Ho trovato questa meravigliosa ricetta, manco a dirlo!, su La Cucina Italiana di gennaio pagina 104 e, sbavando sul foglio mentre leggevo la composizione, mi son detta che gli avrei dato la forma di cuore.
Ricetta inusuale per me, specie la frolla. 
Non ho belle esperienze con la frolla preparata con zucchero a velo, tende sempre a sbriciolare eccessivamente, la trovo difficile da maneggiare.
Ma sono coraggiosa e non solo ci ho provato ma ho fatto la dose intera, usando il resto per un dolcetto di cui vi parlerò lunedì, en passant, perchè questa settimana sarà talmente densa di faccende da sbrigare che non avrò modo di postare nulla di dolce lunedì prossimo; ma non vi lascerò a bocca asciutta, promesso.
Una sola modifica per me a parte la farina: la ricetta originale prevede le noci pecan sia dentro il caramello che come decorazione. A noi non vanno, quindi ho messo delle gocce di cioccolato per dare quel tocco di croccantino al caramello.
Io mi fido ciecamente delle ricette di questa rivista, ma fino all’ultimo secondo ho avuto forti dubbi.
Lo stampo consigliato era di 26 cm, il mio è decisamente più piccolo eppure sia il caramello che la ganache l’hanno riempito a malapena.
La frolla mentre è calda va trattata con delicatezza, anzi meglio non toccarla finché non è del tutto fredda, ma una volta fredda è solidissima, non si rompe, non si sbriciola nemmeno porzionandola. La scelta della farina per me è stata obbligata perché non ne avevo altre in casa, ma consiglio di usare la Biaglut da 1/2 kg più adatta, oppure il mix per dolci Senzaltro.
La crostata è decisamente ottima! Il caramello è favoloso, somiglia al toffee e la ganache benché sia estremamente semplice da preparare è golosissima.
Se vi va di deliziarvi con un dolce del genere per la festa degli innamorati lasciatemi un vostro feedback.
Grazie per avermi letta e a presto.
Preparazione:
– Mescolare la farina di mandorle con 90 g. di farina e lo zucchero a velo.
– Impastare il tutto con 180 g. di burro e l’uovo finché non si ottiene una crema.
– Aggiungere la farina rimanente e il sale e lavorare la frolla per bene.
– Adagiarla tra due fogli di carta forno e stenderla con un mattarello sottilmente.
– Coprire e lasciare in frigo 45′.
– Foderare lo stampo con la frolla, creando un bordo di circa 3 cm (per me 2 cm) e rimettere in frigo mentre si scalda il forno.
– Coprire l’interno dello stampo con carta forno e riempire con sfere di cottura in ceramica, oppure ceci secchi, sassolini lavati e asciugati etc… (procedimento non previsto ma che ho adottato per evitare che i bordi collassassero in fase di cottura).
– Cuocere a 180° per 10′, togliere la crostata dal forno, togliere le sfere (o ceci etc), rimuovere con estrema delicatezza (e staccando prima i bordi) la carta forno, rimettere in forno e cuocere ancora 10′.
– Se i bordi cominciano a scurire troppo, coprire la superficie con carta forno.
– Lasciare freddare del tutto e togliere dallo stampo.
– Nel frattempo preparare il caramello, facendo sciogliere in una casseruola con un fondo spesso lo zucchero semolato.
– Quando è del tutto fuso e liquido e comincia a imbiondire, allontanare la casseruola dalla fiamma e versare poco per volta la panna calda e 30 g. di burro (allontanare le mani e il volto in questa fase per evitare i vapori bollenti).
– Rimettere sul fuoco e cuocere, mescolando, altri due minuti.
– Spegnere la fiamma e quando il caramello è poco più che tiepido, aggiungere al suo interno il cioccolato al latte tritato, mescolando perché si sciolga.
– Versare il caramello nella crostata ormai fredda.
– Scaldare la panna per la ganache e versarla sul cioccolato fondente tritato, mescolando perché si sciolga.
– Quando è tiepida, aggiungere 20 g. di burro e mescolare finché non si scioglie.
– Versare la ganache sul caramello ormai rappreso, aspettare che rassodi e decorare con cioccolato bianco tritato.

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    sandra neiva
    10 Febbraio 2014 at 8:49

    Perfeita e gulosa, ficou linda uma óptima sugestão para a data que está a chegar, e o chocolate combina mesmo bem.

    Beijinhos

  • Reply
    Federica Simoni
    10 Febbraio 2014 at 10:37

    mamma mia che goduria!! è sempre un piacere passare nella tua cucina, buona settimana!

  • Reply
    Silvia Palazzolo
    10 Febbraio 2014 at 10:55

    spettacolare! mi sa che la farò per la mia dolce metà 🙂

  • Reply
    Valentina - La Pozione Segreta
    10 Febbraio 2014 at 11:06

    Sonia un giorno di questi mi troverai a sbavare davanti alla tua porta, questa crostata è troppo golosa! ^_^

  • Reply
    Marilena wolf
    10 Febbraio 2014 at 13:43

    Questa me la scrivo e vediamo di replicarla per San Valentino!

  • Reply
    Stefania
    10 Febbraio 2014 at 15:31

    Il lunedì lo aspetto sempre con una certa curiosità di sapere con quale delizia hai pensato di conquistare i nostri palati golosi…
    Questa crostata è invintantissima!!!
    Un dolce pensiero per la colazione o per la pausa tè.
    A casa tua fortunati sono!!!
    Baci

  • Reply
    Fabipasticcio
    10 Febbraio 2014 at 15:45

    bastian contraria anche io, il giorno di San Valentino gli auguri sono per il compleanno di mamma, il pensierino per il consorte gli è stato consegnato due sabati fa, sabato scorso i cioccolatini, il dolce lo farò domenica, ma magari chissà quando lo pubblicherò.
    La golosità della torta è meglio non descriverla! Al posto delle noci pecan perchè non degli anacardi?
    Mi piace molto però anche l'idea delle gocce di cioccolato e del cioccolato bianco grattuggiato.
    Io l'ho messa nella wish list, non si sa mai che pensando e ripensando la faccio con tutti i miei senza…
    Ti ripeto: a scuola di cucina da te anche domani! <3 <3 <3

  • Reply
    Ketty Valenti
    10 Febbraio 2014 at 15:51

    Golosissima,l'ho provata anch'io tempo fa ed è davvero buona buona.
    Z&C

  • Reply
    Sonia
    10 Febbraio 2014 at 16:58

    Sandra, grazie mille e buona settimana, baci

    Federica, onoratissima che ti piaccia!! baci grandi e grazie

    Silvia, sono contenta che apprezzi!

    Valentina, ma con piacere! grazie e baci

    Marilena, non ho dubbi che vi piacerà! grazie cara

    Stefania, ah ah ah….fortunati loro e ciccia e brufoli io! ma grazie mille e bascetti

    Fabiana, anticonvenziale si ma con i senza che ti caratterizzano! no, niente frutta secca per loro..ma ti dirò che ste goccette ci stavano bene, non erano troppo scrocchiarelle da dare fastidio…bacioni cara e grazie infinite!

    Ketty, ciao tesoro! visto? allora non è solo una mia opinione! grazie e baci

  • Reply
    Vaty ♪
    10 Febbraio 2014 at 16:59

    <3 proprio come a torta 🙂

  • Reply
    marlilli
    10 Febbraio 2014 at 17:02

    Bellissima veramente, complimenti! Volevo chiederti come la posso conservare? Se la preparo la sera prima la metto in frigo? La mia sarà una versione gluten free. Grazie!

  • Reply
    Sonia
    10 Febbraio 2014 at 17:07

    Vaty, un cuore grande, anzi enorme per te!

    Marlilli, grazie mille! questa sta tranquillamente fuori dal frigo. la copri con un coperchio a campana e sei a posto. Anche la mia è gf…fammi sapere come va se ti fa piacere, ciao .

  • Reply
    Any
    10 Febbraio 2014 at 17:32

    Ciao Sonia e complimenti per questa crostata! Anche a me piace preparare qualcosa di sfizioso per il giorno di S. Valentino, non festeggio con peluche e regali vari, ma se mio marito mi porta un bel mazzo di fiori, sono felice, lo devo riconoscere!
    Un abbraccio e buona serata!

  • Reply
    annaferna
    10 Febbraio 2014 at 17:33

    mmmmm sembra a dir poco libidinosa:P
    baciotto
    p.s.
    iscritta 🙂

  • Reply
    paola
    10 Febbraio 2014 at 18:56

    che cuore goloso,ricco e super buono

  • Reply
    Mirtilla
    10 Febbraio 2014 at 20:06

    a quest'ora ci starebbe proprio bene 🙂

  • Reply
    Katia D G
    10 Febbraio 2014 at 20:06

    Nemmeno io tengo ai rituali di San Valentino. Ma la tua torta non guasterebbe!
    P.s. Mi sei diventata così romantica? Non ti arricanuscio chiune!
    Bacioni, katia

  • Reply
    Cristina D.
    10 Febbraio 2014 at 21:20

    Io invece amo molto la frolla con lo zucchero a velo ma in effetti la trovo perfetta per la biscotteria e non altrettanto adatta per i fondi di crostata perché tiene meno bene la forma. Il ripieno e'fantastico ! Ti trovi bene con la biaglut ? Io ieri ho tentato gli streusel (pari peso di farina, farina di mandorle, zucchero e burro) con la farina della Schar e….disastro totale…. L'impasto si è liquefatto formando una massa informe

  • Reply
    CaterinaMotta CakeLover
    11 Febbraio 2014 at 10:28

    un pensiero gastronomico non si nega a nessuno, no? 😉 io lo dedico alla mia famiglia!!! Bacini

  • Reply
    Mariana
    11 Febbraio 2014 at 17:18

    Addiritura il cuore!!!!!!!!!!!! che meraviglia…..complimenti e un bacione.

  • Reply
    Sonia
    11 Febbraio 2014 at 18:50

    Any, ma si! un poco di romanticismo non guasta!! bacioni cara e grazie

    Annaferna, grazie!!!! per tutto, baciotti!

    Paola, grazie mille e un abbraccio

    Mirtilla, quoto! grazie mille

    Katia, hahahahahahah!! mi sei piaciuta! io sono romantica e molto concreta al tempo stesso, una dicotomia strana… ma mi piace. Grazie bedda mia, baciuzzi!

    Cristina, ti dirò che mi ha stupita questa frolla perchè da fredda è solidissima e non sbriciola ma è fondente la palato e affatto croccante, davvero buonissima. La Biaglut è la primissima farina con cui ho fatto ottime frolle, si sente un pò il restogusto amidoso ma quella da 1/2 è più adatta.Lo streusel è come il crumble no? io l'ho fatto alcune volte o con farina di mandorle e farina di riso e ha tenuto molto bene, prova magari così. bacioni e grazie

    Caterina, mai, a nessuno! bacini a te e grazie

    Mariana, siiiii!! grazie mille e bacioni!

  • Reply
    Monica Zacchia
    11 Febbraio 2014 at 19:33

    la mia Soniuz romantica bella lei! Il caramello scoperto e più lasciato è davvero un pensiero dolce e goloso! Ti lascio un saluto e abbraccio amicuz! smuack mony***

  • Reply
    Cuore bigusto senza glutine | La cassata celiaca
    25 Gennaio 2016 at 18:12

    […] Ma si vi servono altri spunti dolci, potete leggere qui, qui, qui e qui. […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.