Non categorizzato

Pizza calzone con mozzarella, prosciutto e melanzane fritte (anche senza glutine)

Ingredienti per 1 pizza calzone:

250 g. farina 0
7 g. lievito di birra
125 ml circa acqua
1 cucchiaio olio d’oliva (o strutto)
1 cucchiaino zucchero
la punta di un cucchiaino sale
per la versione senza glutine:
100 g. farina di grano saraceno bianca senza glutine
40 g. fecola di patate senza glutine
60 g. farina di riso finissima senza glutine
2 g. xantano
130 g. acqua
70 g. lievito madre senza glutine (oppure 7 g. lievito di birra)
1 cucchiaio olio d’oliva
1/2 cucchiaino zucchero
la punta di un cucchiaino sale
per il condimento:
salsa di pomodoro
prosciutto cotto senza glutine
mozzarella
cubetti di melanzana fritti
Tempo di preparazione: 20 min.
Continua la mia ricerca di un impasto per pizza senza glutine che non adoperi le farine dietoterapiche che si comprano in farmacia o nei negozi specializzati in prodotti gluten free. 
Mi era stato chiesto da una ragazza che vivendo all’estero non le trovava e io di tanto in tanto continuo a provare.
La volta scorsa avevo usato la farina di mais finissima, ma non mi è piaciuta, adesso ho reperito la farina di grano saraceno bianca con cui viene un pane buonissimo e non tanto “appesantito” come con quella classica più scura.
L’impasto è venuto molto bene, liscio, elastico quanto basta… prometteva bene….. dunque: il sapore non è male affatto, ma l’impasto risulta pesante, benchè morbido è poco soffice e aerato…. il calzone nell’insieme era davvero ottimo, ma credo più per la bontà del ripieno che per la pasta, quindi bocciato anche questo e continua la ricerca….
Mi viene da pensare che io non sia proprio portata per la sperimentazione, non ho pazienza e precisione e non conoscendo bene le proprietà delle farine naturalmente senza glutine, posso solo “indovinare” le dosi giuste più che dedurle… ma se questo mi avesse bloccata non avrei mai imparato a fare molte delle cose che faccio, quindi…. mi rimbocco le maniche e ritento anche se impiegherò più tempo del dovuto e voi vi dovrete sciroppare i miei tentativi.
Grazie per la pazienza e a presto.
Preparazione:
Per la versione con glutine, procedere per l’impasto della pizza come di consueto  e lasciare lievitare circa 30’/40′ in un luogo riparato e caldo (circa 28°).
Per la versione senza glutine:
– Miscelare le farine e lo xantano, aggiungere lo zucchero e il lievito madre rinfrescato da pochissimo.
– Iniziare ad impastare aggiungendo gradatamente l’acqua e poi alla fine olio e sale.
– Continuare ad impastare bene finchè non si ottiene un panetto liscio e omogeneo.
– Mettere il panetto in una ciotola infarinata, coprire e lasciare lievitare qualche ora finché non raddoppia di volume.
– Stendere la pasta in una teglia coperta da carta forno leggermente oleata e lasciare riposare circa 30/40′.
– Condire con salsa di pomodoro, prosciutto cotto, mozzarella, cubetti di melanzana precedemtemente fritti, un pizzico di origano e con l’aiuto della carta forno, sollevare la pizza e chiuderla a calzone, schiacciando benissimo i bordi.
– Sporcare la superficie con altra salsa e dei pezzetti di mozzarella e cuocere alla temperatura massima del forno (il mio 275°C) per circa 12′.

You Might Also Like

18 Comments

  • Reply
    Paola
    25 Settembre 2013 at 5:22

    A quest'ora la vista di questo calzone mi manda a dir poco in visibilio! Lo divorerei in un attimo! Per le sperimentazioni non demordere che ci riuscirai! Un abbraccio e buona giornata
    Paola

  • Reply
    monica zacchia
    25 Settembre 2013 at 8:14

    Io muoio per questi piatti della mia amica Sicula, io di fronte a tanto colore sapore e bontà, ti avviso che quando verrò nella mia terra natia per adozione, dovrai sopportarmi a tutti i pasti, glutenfree mangio come te. sai che sacrificio!!! Mi apparecchi? un bacio grande amicuz.. e ti leggo sempre anche se non lascio sempre traccia perdonio :))) mony***

  • Reply
    brownasi
    25 Settembre 2013 at 8:44

    purtroppo a me non è concesso neppure il lievito…ma non posso non scrivere un commento cmq..!!…ti adoro perchè ti trovo bravissima. ciao ciao

  • Reply
    Stefania
    25 Settembre 2013 at 9:43

    E anche io mi sciroppo i tuoi tentativi 😉
    Magari dirò una scemenza però se provi ad usare le farine singolarmente puoi renderti meglio conto delle loro caratteristiche e puoi mixarle con cognizione di causa.
    Comunque sia venuto l'impasto l'aspetto e soprattutto il ripieno è svenevole 😉
    Bacetti sister

  • Reply
    Sonia
    25 Settembre 2013 at 15:05

    Paola, farti salivare con una pizza alle 7 del mattino è quanto di più lusinghiero un blogger possa desiderare! grazie…certo che ritento, un abbraccio a te e grazie!

    Mony, hihihihi dobbiamo cominciare con l'imparare il vernacolo, perchè ci sono certi commenti che solo in dialetto siculo fanno "arricriàri", poi t'apparecchio, ma per te non gluten free gioia mia, ma tutto ti farei assaggiare! tranquilla beddazza mia….io ti leggo con piacere ma mi basta sapere che stai bene, commenti o non commenti, baciuzzzi

    Brownasi, noooo!!! disdetta! allora vai di lievito madre gf! mi fa sempre un sacco di piacere leggerti, grazie di cuore e baciii!!

    Stefania, mih…vero è!! però con te non ho sperimentato e sono andata quasi sul sicuro, con l'impasto almeno…..nooooo perchè una scemenza? è che l'idea di fare la pizza di sola farina di riso ad es.mi deprime….qui a Pa ne fanno una di sola farina di grano saraceno, ma continuo a chiedermi come possa non essere una mappazza….comunque, per togliermi ogni dubbio, questa stessa ricetta la farò con il lievito di birra e poi valuterò meglio, magari è solo un fatto di alveolatura..boh… intanto le mie amiche scientifiche mi daranno consigli…vero Fabiana? perchè non te la fai simbata? bascetti e grazie!

  • Reply
    Debora Bianchi
    25 Settembre 2013 at 16:30

    io addenterei volentieri questa bontà! da piccola quando andavamo in pizzeria prendevo sempre il calzone 😀

  • Reply
    annaferna
    25 Settembre 2013 at 18:16

    continua pure a sperimentare vedrai che con la costanza prima o poi troverai la soluzione giusta!!
    onore al merito, sembrano deliziose!!

  • Reply
    monica zacchia
    25 Settembre 2013 at 18:30

    ahhhhh ho capito Soniuz…

  • Reply
    Sognando Dolcezze
    25 Settembre 2013 at 19:56

    Che visione bravissima.
    Baci

  • Reply
    Valentina
    25 Settembre 2013 at 20:03

    Ohhhh *_* Dovresti vedere la mia faccia 😀 😛 Tra poco è ora di nanna ma io ho di nuovo fame!!! Bravissima, deve essere di un buono pazzesco! Un abbraccio :**

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    25 Settembre 2013 at 20:40

    oh mamma!!! si vede che ti è venuto bene Sonia! la specifica mi fa solo salivare di più! 😀

  • Reply
    labandeibroccoli
    26 Settembre 2013 at 8:33

    seguiamo sbavando la sperimentazione 🙂 sarà venuto male, ma queste foto fanno venire voglia di addentarlo 😀

  • Reply
    paneamoreceliachia
    26 Settembre 2013 at 13:56

    Qui il calzone si fa solo mozzarella e pomodoro…ma a vederlo ripieno con le melanzane fritte mi si è aperto uno scenario imperdibile! Poi mi dici gli esiti della tua sperimentazione perché io al momento sono in rotta con le farine naturalmente gf e con il lievito madre! 🙁
    Ellen

  • Reply
    Sonia
    26 Settembre 2013 at 15:06

    Debora, buongustaia!! grazie ciccia, baciii

    Annaferna, ah su questo ci puoi contare, io non demordo mai! grazie e bacioni

    Mony, hihihi baciuzzi

    Sognando dolcezze, grazie mille!!

    Valentina, hahahhhaha è un onore!! grazie mille e bacioni

    Elena, mih….grassssie mille, baciiii

    labanda dei broccoli, grazie per la fiducia, sperimenterò di sicuro! ciauuu

    Ellen, considera che io lo faccio agli òmini ogni settimana ma con glutine, siccome mi annoia fare sempre le stesse cose devo variare ogni tanto e vario così 😉 ti dirò tutto tranquilla…grazie tesoro e bacioni

  • Reply
    Anna Lisa
    26 Settembre 2013 at 21:56

    Già da ieri questa foto m'era rimasta negli occhi…questo tuo elenco di ingredienti nel titolo poi…mi ha ammazzata!!!
    Spettacolare anche per le farine usate anche se guardando le tue impronte sull'impasto ho capito perfettamente di cosa parli 🙁
    Io spesso il grano saraceno lo miscelo alle dietoterapiche visto che non mi piace granché ma almeno dò una botta di qua e una di là 😉

  • Reply
    Franci
    27 Settembre 2013 at 6:36

    L'ho fatto anch'io seguendo il tuo consiglio di metterci le melanzane: mi erano avanzate e ho voluto provare:: super!

  • Reply
    Silvia Palazzolo
    27 Settembre 2013 at 10:35

    troppo brava e troppo da bava come sempre! 🙂

  • Reply
    Sonia
    27 Settembre 2013 at 17:37

    Anna Lisa, vedi???… visto che le lavori sempre queste farine coglia la volo anche dalle foto! a me quello bianco piace molto, non si sente tanto quanto quello scuro, devo rifare la prova…..

    Franci, grazie mille per la fiducia! sono contenta che ti sia piaciuto, ciauuu

    Silvia, grazie mille, buon we

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.