Pizza/ video ricetta

Pizza alla Chris Bianco senza glutine

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Pizza alla Chris Bianco con cipolla, parmigiano e pistacchi e con video ricetta

Pizza alla Chris Bianco senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza alla Chris Bianco senza glutine – La Cassata Celiaca

Oggi Pizza alla Chris Bianco ma senza glutine, con cipolla, parmigiano e pistacchi.

Non so se anche voi seguite la serie “Chef’s table” ma, se non la seguite, ve la consiglio fortemente.

Per farla breve, hanno di recente caricato la stagione dedicata alla pizza e hanno cominciato da colui che è reputato il miglior pizzaiolo d’America che, guarda caso, ha un cognome italiano.

Si chiama Chris Bianco e vive in Arizona dove, da moltissimi anni, gestisce la pizzeria Bianco.

Pizza alla Chris Bianco senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza alla Chris Bianco senza glutine – La Cassata Celiaca

Il signor Bianco non solo prepara pizze “all’italiana” ma le prepara selezionando il grano, di cui l’Arizona è grande produttore.

Grano locale, macinato fresco, miscelato con grande cognizione di causa e lavorato con grande rispetto, prodotti di primissima qualità fanno sì che le sue pizze siano molto quotate.

Tra le meravigliose pizze di questo pizzaiolo, mi ha colpita la “pizza rose” a base di parmigiano, cipolla rossa e pistacchi.

Ma, lo confesso, non per gli ingredienti perché non ho mai amato la cipolla nella pizza, quanto per l’estetica perché la sua pizza è stupenda.

Pizza alla Chris Bianco senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza alla Chris Bianco senza glutine – La Cassata Celiaca

Mi sono detta che potevo provare, potevo preparare due basi di pizza e, se quella con cipolla non mi fosse piaciuta, avrei avuto modo di gustarne un’altra condita diversamente.

Una l’ho condita e cotta, la seconda l’ho precotta in bianco.

Per non rischiare che la cipolla mi “ristassi ‘ncapu a panza” (scusi Mr. Bianco, vuol dire “remain on the stomach“), ho deciso di sbollentarla per qualche minuto e, ovviamente, questo ha cambiato l’estetica della mia pizza.

Per questo non l’ho chiamata rose, ma ho preferito rendere omaggio all’ideatore di contata meraviglia.

Che vi devo dire?

Pizza alla Chris Bianco senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza alla Chris Bianco senza glutine – La Cassata Celiaca

Quella precotta l’ho congelata e quella alla cipolla non è sopravvissuta alla mia voracità, tanto era fantastica!

Francamente non me l’aspettavo, mai avrei immaginato una tale bontà in una pizza in cui manca tutto ciò a cui sono abituata e vi confesso che l’ho digerita molto più facilmente di quelle classiche.

Io ne sono rimasta estasiata, se volete estasiarvi anche voi, seguite il mio video.

Enjoy!


Pizza alla Chris Bianco senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per due pizze

300 g mix per pizza senza glutine (per me mix per pinsa di “Le selezioni di Fabio”)

300 g acqua

2 g lievito di birra fresco

6 g  sale

10 g olio d’oliva

1 cucchiaino di miele

per il condimento:

2 cipolle rosse

parmigiano grattugiato

pistacchi

olio d’oliva

 

Procedimento

Versa l’acqua nella ciotola dell’impastatrice e aggiungi il lievito e il miele.

Aggiungi il mix e impasta per circa 10 minuti con il gancio, staccando spesso l’impasto dal fondo e dalle pareti della ciotola.

Incorpora il sale e l’olio e sostituisci il gancio con la foglia, lasciando impastare per circa 10 minuti.

Ungi una ciotola, versa l’impasto e lavoralo con la spatola unta in modo da formare una palla liscia.

Copri la ciotola e lascia lievitare per un’ora.

A casa mia ci sono ancora 30°, ma non è arrivato a raddoppiare, solo lievitare un poco.

Pesa l’impasto e dividilo in due parti (per me 2 x 290 g).

Con le mani e il piano di lavoro ben unti, forma dei panetti  molto lisci.

Poggiali su un vassoio infarinato con farina di riso finissima, distanziandoli tra di loro, e lasciali lievitare nel forno spento fino al raddoppio.

Con 30°, ho aspettato un’ora circa.

Stendi i panetti su due fogli di carta da forno, allo spessore che desideri tu e con il cornicione dello spessore che preferisci.

Infarina quando serve con farina di riso finissima.

Puoi anche stendere sulla spianatoia e poi spostare i panetti sulla pala per infornarli.

Copri con uno strofinaccio pulito e lascia lievitare per altri 30 minuti, o per il tempo necessario al forno per raggiungere la massima temperatura consentita.

Se hai la pietra refrattaria, poggiala sul fondo del forno o sul ripiano proprio sopra il fondo del forno.

Nel frattempo, affetta molto finemente la cipolla.

Se non ami la cipolla quasi cruda, falla sbollentare per qualche minuto e poi scolala bene.

Quando il forno è a temperatura, condisci le pizze.

Copri il fondo con il parmigiano grattugiato, abbonda perché ci sono solo tre ingredienti e si devono sentire.

Aggiungi uno strato di cipolla, condisci con dell’olio e inforna.

Se usi un forno casalingo che raggiunge  250°/270°, dovrai farla cuocere per circa 9/10 minuti, girandola di 180° a metà cottura e infornandola direttamente sulla pietra refrattaria rovente.

Nel caso di forno per pizza che raggiunge 500°, potrai cuocerla per circa 4 o 5 minuti (dipende dal tuo forno), girandola sempre di 180° a metà cottura, in modo che la cottura sia uniforme.

Una volta tirata fuori dal forno, la potrai condire con i pistacchi in granella e altro olio a crudo e servirla.

 

Consigli

Se non trovi questo mix, puoi usare, a parità di ricetta, Mix B Schär, EmraFoods, MaxFree.

In alternativa, puoi rifarti a questo mio video in cui ti mostro come preparo la pizza con altri mix o con più mix miscelati tra di loro.

 

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Giovanna
    1 Ottobre 2022 at 20:02

    Complimenti ha un aspetto molto invitante…volevo chiederti (non so se in altre tue ricette l’hai gia spiegato) per precuocere la seconda base, quanto tempo necessita di stare forno? ed a che temperatura? grazie come sempre

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.