Pane/ video ricetta

Corona di pane a spiga senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Corona di pane a spiga con lievito madre e video ricetta

Corona di pane a spiga senza glutine - La Cassata Celiaca

Corona di pane a spiga senza glutine – La Cassata Celiaca

La corona di pane a spiga è una forma di pane tipica francese, un po’ come il pain d’épi ma a ciambella.

Mi annoio tantissimo a fare sempre le stesse cose, anche solo variare una forma di pane mi stimola parecchio.

E lo stimolo è stato vedere una puntata di Boulangerie pas à pas su YouTube in cui venivano proposte tutte le forme di corone di pane, come ad esempio la couronne bordelaise che vi ho già proposto qui e una versione diversa proposta qui.

Corona di pane a spiga senza glutine - La Cassata Celiaca

Corona di pane a spiga senza glutine – La Cassata Celiaca

A differenza delle altre due, la formatura di questo pane è semplicissima  e si fa in un attimo.

Ho usato un mix che io non avevo mai usato prima e il lievito madre, ma è possibile usare anche il lievito di birra e altri  mix, vi darò suggerimenti in fondo al post.

Come si vede dal video, il pane è croccantissimo e alveolato.

Avendo fatto una corona parecchio grande, le singole spighette non sono venute molto cicciottelle e quindi, essendoci meno mollica,il pane è più croccante e lo resta anche l’indomani.

Corona di pane a spiga senza glutine - La Cassata Celiaca

Corona di pane a spiga senza glutine – La Cassata Celiaca

Io trovo che forme di pane così particolari vengano meglio e sono più facilmente gestibili con il lievito di birra, ma ogni tanto mi cimento con il lievito madre in modo da prenderci la mano.

Il pane è buono, questo mix è facilissimo da manipolare (almeno in questa ricetta qui) e voglio provarlo anche in altre ricette (benché non sia il mio preferito) ma ha comunque un buonissimo sapore e un gran buon odore.

Enjoy!


Corona di pane a spiga senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti

90 g lievito madre di riso senza glutine

250 g Mix Fioreglut Caputo

190 g acqua

5 g sale

2 cucchiai di olio d’oliva

 

Procedimento

Rinfresca il lievito madre come fai di solito e, quando raddoppia di volume, preleva la quantità necessaria per la ricetta.

Versa il lievito in ciotola, unisci il sale e l’acqua.

Versa il mix e impasta per qualche minuto in modo da ottenere un impasto molto liscio e senza grumi.

Aggiungi l’olio ed impasta ancora per qualche minuto.

Ungi la ciotola e la pasta e forma una palla.

Copri la ciotola e lascia lievitare fino quasi al raddoppio.

Nella mia cucina faceva freddo e ho lasciato tutta la notte a 17°: l’importante  è che la pasta non si appiattisca ma che abbia sempre una bombatura in superficie, a dimostrazione che la lievitazione è ancora in atto.

Quando la pasta sarà visibilmente raddoppiata, ma con la superficie ancora liscia e ben bombata, capovolgila su un foglio di carta da forno infarinato con farina di riso finissima e infarina anche la pasta.

Se hai usato una ciotola come la mia e l’hai oliata, la tua pasta sarà tondeggiante e dalla forma regolare.

Appoggia il fondo di un bicchiere proprio al centro (oppure l’estremità di un mattarello) e pratica un forno che allargherai con le dita.

Sistema un cerchio per pasticceria attorno all’impasto, in modo che, lievitando, non si appiattisca troppo.

Copri il pane e lascialo lievitare ancora per 45 minuti, giusto il tempo di fare scaldare bene il forno.

Posiziona la pietra refrattaria (oppure una placca da forno) sull’ultima griglia in basso del forno e lascialo scaldare a 250°.

Subito prima di infornare, forma il pane.

Rimuovi il cerchio da pasticceria, infarina la superficie del pane e pratica i tagli che vedi in video con delle forbici a lama lunga e ben appuntite.

Inforna il pane a 250°, gettando sul fondo del forno 3 o 4 cubetti di ghiaccio (in modo da creare vapore) e lascia cuocere per 10 minuti.

Abbassa il forno  a 200° e lascia cuocere per altri 20 o 25 minuti.

Lascia che il pane raffreddi su di una griglia per un’ora almeno prima di gustarlo.

 

Consigli

Se non puoi usare questo mix perché contiene amido di frumento deglutinato, puoi usare il Mix B di Schär e versare un totale di 230/240 g di acqua, a seconda della consistenza del tuo lievito madre.

Oppure puoi usare il Mix Nutrifree per pane e usare 210 g di acqua.

Non vuoi usare lievito madre? Puoi usare 5 g  di lievito di birra, ridurre l’acqua di 30 grammi e lasciare lievitare per circa 2 ore, a seconda della temperatura di casa e ridurre i tempi di lievitazione (dopo la formatura) a 30 minuti.

In alternativa, puoi usare 2 g di lievito disidratato.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.