Dolci/ Natale/ video ricetta

Croccante alle mandorle e nocciole

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Croccante alle mandorle, nocciole e sesamo friabile e goloso

Croccante alle mandorle e nocciole - La Cassata Celiaca

Croccante alle mandorle e nocciole – La Cassata Celiaca

Il croccante alle mandorle e nocciole è una “non-ricetta” che ho il piacere di condividere con voi perché è buonissimo!

In Sicilia noi lo chiamiamo “cubbaita” e lo si trova in ogni mercatino, in ogni festività di paese o di città, e viene anche fatto in casa.

Esiste anche la versione con soli semi di sesamo che si chiama “giuggiulena“, altrettanto sublime.

Io ho mischiato un po’ tutto, unendo anche le nordiche nocciole.

Non lo mangiavo da almeno vent’anni e avrei continuato così se non avessi avuto per le mani il mix Croccante senza glutine di Ori di Sicilia.

Croccante alle mandorle e nocciole - La Cassata Celiaca

Croccante alle mandorle e nocciole – La Cassata Celiaca

L’ho tenuto in dispensa finché non ha fatto abbastanza freddo da farmi sentire l’atmosfera natalizia e la voglia di un buon tea caldo.

Si tratta di una “non-ricetta” perché in realtà non si fa nulla, basta solo mischiare il mix con la frutta secca a piacere e infornare.

E allora perché ci scrivo un post?

In effetti…

La verità?

Croccante alle mandorle e nocciole - La Cassata Celiaca

Croccante alle mandorle e nocciole – La Cassata Celiaca

Trovo questo mix utilissimo per chiunque voglia cimentarsi nella preparazione ma non abbia dimestichezza con il caramello.

Io per anni l’ho considerata una preparazione super complicata finché non ho capito come fare il caramello.

Da allora tutto è stato in discesa ma ammetto che, nonostante io sappia farlo, questa preparazione qui mi fa risparmiare un mucchio di tempo e al resto pensa il forno.

Inoltre non corro il rischio di ottenere un mattoncino, perché così viene croccante ma friabile e lo adoro!

Buon fine settimana, enjoy!


Croccante alle mandorle e nocciole - La Cassata Celiaca

Ingredienti

350 g Mix croccante senza glutine Ori di Sicilia

170 g mandorle

170 g nocciole

50 g semi di sesamo (facoltativo)

 

 

Procedimento

Versa il mix in una ciotola.

Trita grossolanamente la frutta secca ed uniscila al mix.

Mescola molto bene in modo da rimuovere eventuali grumi del mix e da avvolgere per bene la frutta con il mix.

Versa la miscela su una placca da forno coperta da carta da forno e stendila in uno strato omogeneo.

Inforna in forno pre-riscaldato a 180° per 18 minuti.

Tira fuori la placca dal forno e, con un coltello a lama liscia, taglia subito il croccante in quadrati o in rettangoli (evita di toccarlo perché ti bruceresti).

Aspetta meno di dieci minuti e, quando il croccante sarà a malapena tiepido ma del tutto freddo, taglia di nuovo seguendo i tagli che hai fatto in precedenza.

Pochi minuti dopo, quando il croccante sarà freddo, potrai staccarlo dalla carta da forno e consumarlo o conservarlo.

Consigli

Io ho usato la frutta secca che avevo, tranne le noci perché nel croccante non mi piacciono molto.

Ho tritato grossolanamente la frutta perché volevo avere una sfoglia di croccante più sottile, ma è facoltativo.

L’uso del sesamo dona un profumo e un sapore fantastici, a mio avviso, ma anche quello è facoltativo.

Durante il primo esperimento che ho fatto, ho usato 250 g di mandorle e 100 g di semi di sesamo ed era davvero molto buono.

Insomma, ti puoi sbizzarrire con la frutta secca che preferisci, l’importante è seguire bene le dosi riportate in etichetta (max. 60% di frutta e 40% di mix).

Sorveglia la cottura dopo 15 minuti perché, se il tuo forno è più potente del mio, potrebbe bruciacchiarsi sui bordi.

Si conserva molto a lungo fuori dal frigo.

 

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    lory b
    13 Dicembre 2020 at 22:06

    Io non vado molto d’accordo con il caramello e questo mix croccante fa proprio al caso mio!!
    Grazie mille per il consiglio, buona serata!

  • Reply
    Sonia
    26 Dicembre 2020 at 12:44

    Ciao cara Lory, per anni non ci sono andata d’accordo neanche io, ecco perché ho fatto una ricetta non -ricetta ,magari non tutti conoscono queste soluzioni facilissime ma che danno ottimi risultati. bacioni e grazie.

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.