Pizza/ video ricetta

Pizza chiocciola senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pizza chiocciola, una via di mezzo tra pizza e focaccia

Pizza chiocciola senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza chiocciola senza glutine – La Cassata Celiaca

La pizza chiocciola è una via di mezzo tra una pizza e una focaccia.

Esistono svariate versioni sul web, io mi sono rifatta a questa qui.

Ogni tanto è carino variare e presentare una pizza in maniera diversa.

Pizza chiocciola senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza chiocciola senza glutine – La Cassata Celiaca

Tra l’altro questa è perfetta anche per un buffet o un aperitivo ed è buona sia calda che fredda.

Si perde un po’ più di tempo per farla, ma per me è stato molto divertente.

Ho scelto una confezione di mix che avevo già aperto per cui la quantità di acqua è pesata per questo mix.

Se cambiate mix, sapete già che dovrete valutare la giusta quantità di acqua da usare.

Pizza chiocciola senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza chiocciola senza glutine – La Cassata Celiaca

Non dovendo fare una pizza napoletana mi serviva che l’impasto fosse leggermente più sodo.

Ho comunque avuto qualche problemino perché la pasta è delicata e si spezza facilmente, ma si ripara senza problemi.

Se non vi va di attorcigliare l’impasto, potete limitarvi ad arrotolarla per fare una chiocciola non appena la condite.

Pizza chiocciola senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza chiocciola senza glutine – La Cassata Celiaca

Potete variare il condimento come preferite.

Io suggerisco di non usare mozzarella all’interno della pasta, altrimenti rilascerebbe troppo liquido in fase di lievitazione e la pizza si bagnerebbe troppo.

Nella ricetta a cui mi sono rifatta la pizza era condita solo superficialmente, ma a mio avviso non si tratta più di pizza ma di focaccia e io volevo che fosse entrambe le cose.

Pizza chiocciola senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza chiocciola senza glutine – La Cassata Celiaca

La pizza è molto buona e soffice.

Se volete che il formaggio sia filante, dovrete consumarla subito, altrimenti va bene anche fredda.

Buon fine settimana, enjoy!


Pizza chiocciola senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per una pizza

180 g mix Ori di Sicilia per pizza senza glutine

170 g acqua

1 g lievito di birra fresco

2 g sale

1 cucchiaio di olio

per il condimento:

salsa di pomodoro

formaggio (fontina, emmenthal, provola etc…)

origano

pomodorini a cubetti

olive nere tritate

basilico

 

Procedimento

Versa il mix in ciotola, unisci lievito e acqua ed inizia ad impastare.

Quando avrai ottenuto una pasta appiccicosa ma senza grumi, unisci il sale e l’olio.

Impasta ancora per qualche minuto.

Ungi la ciotola e la superficie della pasta, dai alla pasta una forma sferica regolare, copri la ciotola con pellicola e lascia lievitare fino al raddoppio.

Con 25° in casa ho aspettato circa 2 ore.

Sistema la pasta lievitata sulla spianatoia infarinata con poca farina di riso finissima e lavorala in modo da ottenere un salsicciotto.

Allunga questo salsicciotto e poi appiattiscilo in modo da ottenere una striscia lunga e stretta e il più sottile possibile.

In caso, aiutati con un mattarello.

Stacca spesso la pasta dalla spianatoia per assicurarti che non incolli.

Spalma un poco di salsa sulla striscia di pasta e aggiungi del formaggio rapé (l’ho fatto passare tra i fori più larghi di una grattugia).

Se, come me, hai una spianatoia più piccola della lunga striscia che otterrai (saranno circa 80 o 90 cm di lunghezza), arrotola la parte in eccesso e condisci prima una metà e poi l’altra.

Arrotola su sé stessa la striscia di pasta in modo che tu possa ottenere una cordone.

Attorciglia su sé stesso questo cordone  e poi avvolgilo a spirale come fosse una chiocciola.

Non preoccuparti se l’impasto si spezza, lo puoi sistemare man mano attaccando i due pezzi rotti.

Se non vuoi fare questo passaggio, puoi semplicemente arrotolare il cordone farcito a spirale.

Non serrare troppo la spirale, lascia un poco di spazio in modo che abbia spazio per lievitare.

Copri la pizza con pellicola e lascia che lieviti ancora per circa 30 minuti.

Nel frattempo scalda il forno alla massima temperatura consentita, lasciando la pietra refrattaria sul ripiano inferiore.

Taglia a cubetti piccoli i pomodorini e trita le olive nere snocciolate.

Quando il forno è alla buona temperatura, condisci la pizza.

Distribuisci i cubetti di pomodoro sulla superfice, aggiungi le olive nere e del formaggio rapé.

Termina con dell’origano e cuoci per circa 10 minuti (o poco più , tutto dipende dal forno che hai in casa).

A metà cottura, gira la pizza di 180° e, se vedi che il formaggio è già fuso, copri la superficie con un foglio di alluminio.

 

 

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.