Pane/ Prodotti da forno

Cornetti di pane senza glutine alla canapa

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Panini cornetti senza glutine con farina di canapa

Cornetti di pane senza glutine alla canapa - La Cassata Celiaca

Cornetti di pane senza glutine alla canapa – La Cassata Celiaca

I cornetti di pane senza glutine alla canapa sono dei panini morbidissimi  e molto buoni, arricchiti con una piccola percentuale di farina di canapa.

Possiedo questa farina di canapa da mesi, l’ho comprata e poi l’ho depositata in dispensa.

La guardavo ogni tanto, ma non l’avevo mai aperta né ho mai cercato ricette in cui potessi usarla.

L’altro ieri ho finalmente dato una sistemata al caos che regnava nella mia scaffalatura di prodotti gluten free ed ecco che la rivedo.

Benché io abbia parecchi chili di farine e mix gluten free, vari formati di pasta e qualche altro prodotto che resta chiuso finché non arriva Natale, ieri ero ridotta proprio male.

Nessun biscottino, nessuna merendina, nemmeno un bocconcino di pane, nessun dolcetto senza glutine con cui fare colazione.

Cornetti di pane senza glutine alla canapa - La Cassata Celiaca

Cornetti di pane senza glutine alla canapa – La Cassata Celiaca

La tristezza assoluta.

Me ne sono vergognata in realtà.

Il mio lievito madre viene rinfrescato per non farlo morire, ma non ho voglia di fare nulla più dello stretto necessario, che ruota, ahimè attorno al blog.

Pertanto, nella necessità di procurarmi del cibo per la colazione dell’indomani, il primo sforzo è stato rinfrescare il lievito.

Non avendo più farina di riso e non avendo voglia di andare al supermercato a comprarlo, ho rinfrescato una piccolissima parte con uno dei mix che ho usato in questa ricetta e me ne sono dimenticata.

Ieri sera, finito di lavare i piatti, mi sono accorta che il lievito aveva raddoppiato il suo volume e quindi sono stata costratta ad usarlo.

Cornetti di pane senza glutine alla canapa - La Cassata Celiaca

Cornetti di pane senza glutine alla canapa – La Cassata Celiaca

Ho preso i primi mix smezzati che avevo e finalmente la farina di canapa.

Ho mischiati a casaccio tutto, ho lasciato l’impasto fuori dal frigo per tutta la notte e me ne sono scordata di nuovo.

L’indomani, complici i 19° della cucina, ho visto che l’impasto era triplicato di volume ma non aveva superato la lievitazione corretta.

Di solito me ne accorgo perché la pasta che è in fase di lievitazione ha una cupoletta, che si appiattisce quando la fase finisce, per poi abbassarsi leggermente quando la lievitazione ideale è stata superata.

La mattina presto ho acceso il forno e nel frattempo ho spezzato e formato i panini, con l’incognita del risultato.

Con grande stupore ho ottenuto questi panini che non solo hanno mantenuto la forma, ma hanno continuato a lievitare in forno e hanno dato un’alveolatura bellissima.

Ho dato forme diverse al pane anche per fare delle prove, per lo più cornetti, ma anche pagnottine e anelli intrecciati.

Son venuti tutti molto bene, tutti molto soffici e tutti molto buoni.

Enjoy!


Cornetti di pane senza glutine alla canapa - La Cassata Celiaca

Ingredienti per circa 10 panini

180 g lievito madre senza glutine

400 g acqua

1 cucchiaino di miele

20 g farina di canapa (certificata gluten free)

200 g Mix B Schär senza glutine

180 g Farmo Fibrepan senza glutine per pane

6 g sale

2 cucchiai di olio d’oliva

 

Procedimento

La mattina precedente rinfresca il tuo lievito madre come fai di solito.

Una volta il lievito madre raddoppiato, preleva la quantità necessaria alla ricetta e scioglila nell’acqua, aggiungendo anche il miele.

Unisci la farina di canapa e i due mix ed impasta molto bene (sia con planetaria che con un frullino elettrico dotatto di ganci a spirale, dipende da quale hai sotto mano).

Quando avrai ottenuto una pasta appiccicosa ma senza grumi, incorpora il sale e l’olio d’oliva e impasta ancora per qualche minuto.

Ungi una ciotola e riponi al suo interno l’impasto.

Copri la ciotola con pellicola e lascia che lieviti per circa 10 o 11 ore.

Nella mia cucina ci sono 19°/20°: se nella tua fa più caldo, sorveglia la lievitazione e, se dovesse essere troppo veloce, riponi la ciotola in frigo.

L’indomani ungi la spianatoia con olio e versa l’impasto.

Dividi l’impasto in tanti bocconcini di circa 80 o 90 grammi l’uno.

Infarina con farina di mais finissima la spianatoia e la superficie dei bocconcini e dai la forma desiderata.

Se vuoi farne dei cornetti, stendi la pasta a triangolo ed arrotolalo su se stesso.

Puoi anche fare i due anelli incrociali: forma due cordoncini, chiudine uno ad anello e l’altro fallo passare nel primo e poi chiudi anche questo ad anello.

Se vuoi fare dei panini classici, forma una pallina liscia oppure puoi stendere dei rettangoli ed arrotolarli su se stessi per ottenere dei piccoli filoncini.

Sistema i panini su carta da forno.

Scalda il forno a 220° e lascia al suo interno la pietra refrattaria, posizionata nella tacca inferiore del forno, oppure lascia al suo interno una leccarda.

Se vuoi una colorazione più scura della crosta, pennella i panini con dell’olio d’oliva (quelli più chiari e con crosta leggermente più croccante non sono stati pennellati).

Cuoci i panini per circa 20 minuti.

Appena sono tiepidi o freddi, puoi consumarli oppure congelarli.

Cornetti di pane senza glutine alla canapa - La Cassata Celiaca

 

Consigli

Puoi variare i mix usati, ma dovrai fare attenzione alla quantità di acqua da usare.

Se vuoi usare il lievito di birra, puoi aggiungere 7 grammi di lievito di birra fresco e aggiungere 30 grammi di acqua in più.

Invece, se vuoi avere una lievitazione lunga, usa solo 1 o 2 grammi di lievito di birra.

Non trovi la farina di canapa? Puoi sostituirla con farina di teff, di sorgo, di amaranto, di quinoa o altri cereali privi di glutine, mantenendo la stessa proporzione.

Ti piace fare il pane in casa? Qui troverai molte altre ricette.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.