Dolci

Torta Californiana senza glutine

Torta californiana senza glutine, crostata morbida con crema e frutta

Torta Californiana senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta Californiana senza glutine – La Cassata Celiaca

La torta californiana senza glutine altro non è che una crostata di pasta frolla morbida, farcita di crema e decorata con frutta fresca di stagione.

Una delle torta più diffuse, molto buone, scenografiche e piuttosto semplici da realizzare.

Ne ho viste svariate versioni ma non avevo mai pensato di preparala, finché non ho letto la ricetta di Carmelita su SayGood.

Torta Californiana senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta Californiana senza glutine – La Cassata Celiaca

La base del dolce è la sua, io l’ho solo resa gluten free, mentre la crema pasticcera è di Stefania e l’ho fatta e rifatta parecchie volte, è sempre squisita.

Un paio di consigli:

  1. Lo stampo. Deve essere uno stampo per crostate con bordo scanalato e con il fondo rialzato, in modo che, una volta capovolto il dolce, vi sia un incavo dove fare alloggiare la crema che sceglierete di usare.
  2. La bagna. Deve essere abbondante, non fate il mio stesso errore, ma bagnate generosamente la frolla morbida in modo che la base non risulti asciutta, visto che la quantità di crema non è tale da inumidirla.
Torta Californiana senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta Californiana senza glutine – La Cassata Celiaca

A parte ciò, nessuna avvertenza speciale. Potete usare qualsiasi tipo di crema: pasticcera, al cioccolato, agli agrumi, confettura persino…

Stesso discorso per la frutta: è meglio usare frutta fresca e di stagione, giocando con i colori e le consistenze a piacimento.

Felice settimana, enjoy!

 

 

 


Torta Californiana senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per uno stampo da 28 cm:

per la frolla morbida:

100 g zucchero semolato

100 g farina di riso finissima (certificata senza glutine)

60 g maizena (certificata senza glutine)

40 g fecola di patate (certificata senza glutine)

75 g burro fuso

2 uova

150 ml latte

1 bustina di lievito per dolci (certificato senza glutine)

per la bagna:

100 g acqua

100 g zucchero semolato

2 cucchiai di Brandy (oppure Whiskey, oppure Alchermes, oppure succo di frutta se verrà servita a dei bambini)

per la crema pasticcera:

250 ml latte

60 g tuorli

60 g zucchero semolato

25 g maizena (certificata senza glutine)

25 g burro

semi di mezza bacca di vaniglia

per la decorazione:

lamponi, more, fragole

 

Procedimento:

Prepara la crema pasticcera.

Lavora in una casseruola i tuorli con lo zucchero e i semi di vaniglia.

Aggiungi la maizena e stempera il composto con il latte.

Metti la casseruola sul fuoco e cuoci la crema, mescolando di continuo, finché la crema non addensa.

Spegni la fiamma, versa la crema in una ciotola e unisci i burro a pezzetti, mescolando bene affinché venga incorporato.

Copri la crema con pellicola e lascia raffreddare.

Prepara la frolla morbida.

Ungi con del burro lo stampo, infarinalo con farina di riso finissima e rimuovi l’eccesso di farina.

Riponi lo stampo in congelatore nell’attesa (questo impedirà al dolce di attaccarsi).

Scalda il forno a 180°.

Monta molto bene le uova con lo zucchero.

Quando avrai ottenuto un impasto molto aerato, chiaro e ben montato, unisci il burro fuso freddo, mescolando con le fruste, poi incorpora le polveri e il lievito, alternandole con il latte.

Versa il composto ottenuto nello stampo e cuoci la torta per circa 20′.

Una volta cotta, metti lo stampo su una gratella e quando è tiepido, quasi freddo, togli il dolce dallo stampo, capovolgendolo su un vassoio.

Prepara la bagna.

Versa l’acqua e lo zucchero in un pentolino e porta a bollore.

Lascia cuocere lo sciroppo per pochi minuti, poi spegni la fiamma e infine unisci il liquore.

Quando lo sciroppo sarà tiepido o freddo puoi bagnare generosamente la frolla morbida, usando un pennello e bagnando anche i bordi del dolce.

Versa la crema pasticcera nell’incavo della frolla e decora con la frutta.

Riponi il dolce in frigo per un paio d’ore prima di consumarlo, avendo cura di coprirlo con una campana per dolci in modo che la crema non si deteriori.

Torta Californiana senza glutine - La Cassata Celiaca

 

Ti piacciono le crostate? Qui ne troverai delle altre.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply