Non categorizzato

Strudel di pizza con pomodorini, feta e pesto (anche senza glutine)

Ingredienti per 2 pizze:
300 g. farina di grano duro
150 ml acqua
6 g. lievito di birra
3 cucchiai olio d’oliva
1 cucchiaino zucchero
1 cucchiaino sale

per il condimento:
pomodorini ciliegino
feta
pesto
olive nere
origano
per l’impasto senza glutine:
300 g. miscela per pizza Le farine dei nostri sacchi
6 g.lievito di birra
240/250 ml acqua
3 cucchiai olio d’oliva
1 cucchiaino sale

Tempo di preparazione: 25 min.

Mercoledì pizza!
Vabbè, diciamo che l’ho preparata domenica e la condivido oggi con voi….
Volevo provare la miscela per pizza senza glutine di questa marca (Le farine dei miei sacchi), un’azienda di Palermo che ha un punto vendita in zona centro e dove non sono mai andata a mangiare finora. Ma in farmacia ho trovato parecchi dei loro prodotti, come biscotti secchi, pangrattato, biscotti al cioccolato e sono buoni. 
Ma io con le farine sono un po’ restia, quindi mi ci vuole parecchio perché io trovi il coraggio di provarne di nuove, mi scoccia tanto vedere risultati deludenti e scelgo sempre miscele già testate.
Non volevo la solita pizza e per farla veloce e leggera ho scelto la forma dello strudel e un condimento light. Ho aggiunto un pochino d’acqua in più rispetto a quanto indicato sulla confezione, per il resto ho seguito la ricetta riportata.
La pizza è molto soffice, ha una bella coloritura, è piuttosto buona e la miscela ha un buon odore, di solito non hanno un bel odore anzi…, ma questa profuma forse per via del fruttosio…non saprei.
Per me la farina merita, quindi continuerò ad usarla.
Grazie per essere passati e buona giornata.

Preparazione:

per la pasta con glutine:
– Versare la farina nella ciotola, aggiungere lo zucchero, sciogliere il lievito nell’acqua  e incorporare l’acqua gradatamente lavorando finché l’impasto non prende forma.
– Versare olio e sale e lavorare ancora finché la pasta non diventa ben liscia.
– Coprire la ciotola con pellicola  e lasciare lievitare fino al raddoppio.

 per la pasta senza glutine:
– Versare la miscela in una ciotola, sciogliere il lievito nell’acqua e incorporare l’acqua a poco a poco, aggiungendone se necessario.
– Si otterrà un impasto omogeneo ma non troppo morbido.
– Aggiungere olio e sale e lavorare finché la pasta non smette di essere appiccicosa.
– Infarinare la ciotola, adagiare l’impasto, coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.

– Riprendere l’impasto lievitato e poggiarlo su un foglio di carta forno leggermente infarinato.
– Stendere la pasta in un rettangolo col mattarello finché non si ottiene uno strato sottile.
– Distribuire i pomodorini tagliati a metà, la feta sbriciolata, qualche cucchiaiata di pesto qua e là, le olive nere snocciolate e spezzettate e un poco di origano.
– Ripiegare i lembi e poi arrotolare la pasta ottenendo un salsicciotto.
– Ungere la superficie con olio d’oliva e cuocere in forno già caldo alla temperatura massima per circa 10′.

You Might Also Like

28 Comments

  • Reply
    Francesca
    16 Ottobre 2013 at 7:16

    Che goduria *_* ha una spetto golosissimo, poi io adoro la feta! Complimenti ^_^

  • Reply
    Mariabianca
    16 Ottobre 2013 at 7:28

    Anche con gli occhi chiusi vedo la morbidezza di questo strudel…ahahahahah
    Ma quanto sei brava!!!!

  • Reply
    Sonia
    16 Ottobre 2013 at 7:55

    Francesca, in effetti era molto goloso..grazie mille e buona giornata

    Mariabianca, grazie tesoruccia, bacioni e a presto

  • Reply
    CaterinaMotta CakeLover
    16 Ottobre 2013 at 8:16

    Però che bella idea questo strudel, Sonia…davvero invitante il condimento…e grazie per tutte le info! Bacini

  • Reply
    veronica
    16 Ottobre 2013 at 8:25

    buonissimo lo faccio spesso non solo in pizzeria , ma gluten è buonissimo il ripieno che hai scelto mi fs ricordare il mare l'estate il profumo che sa di famiglia
    buono davvero

  • Reply
    Fabiana Del Nero
    16 Ottobre 2013 at 9:01

    Ecco….questa sì che è una bella idea, per una pizza fanatica come me potrebbe equivalere ad una droga!
    Mi piace anche il fatto che affettando lo strudel l'interno si presenti davvero molto bene, quindi giocando con i ripieni si potrebbero ottenere "aperitivi" coloratissimi mooolto comodi…….e per noi che ne facciamo tanti è proprio indispensabile!!!
    Più ci penso….più mi convince:)))

    Saluti liguri

  • Reply
    Cuoca Pasticciona
    16 Ottobre 2013 at 9:31

    Non è che mi piace, mi strapiaceeeee!!! Buonissima e saporita, complimenti, questa la segno subito :*

  • Reply
    paneamoreceliachia
    16 Ottobre 2013 at 10:08

    Sonia, ma questo strudel mi piace tantissimoe. Sai che qui in puglia si fà una specie di rotolo del genere a pasqua, ripieno però di cipolla, olive nere e pomodoro. La tua devo rifarla senz'altro!
    Un abbraccio,
    Ellen

  • Reply
    Sonia
    16 Ottobre 2013 at 10:13

    Caterina, grazie a te e bacioni

    Veronica, sono contenta che vi piaccia, si possono usare tutti i condimenti che più piacciono, grazie e baciii

    Fabiana, grazie di cuore! ma sai che non avevo riflettuto sul fatto che affettato desse origine a tanti aperitivi? che bella idea! è che io ho addentato direttamente le due metà 😉 ha ha ha grazie dei saluti liguri che ricambio con quelli siculi

    Cuoca, grasssieee! bacioni a te

    Ellen, grazie cara! tempo fa ho visto da Anna Lisa (Senza glutine per tutti i gusti) un rotolo del genere ma non ricordo che condimenti usò ed è pugliese anche lei…baciii

  • Reply
    Stefania
    16 Ottobre 2013 at 10:43

    Abbiamo fatto il giro largo e siamo passate anche noi 😉
    Sembra esserti venuta molto buona ma noi siamo diffidenti e finchè non assaggiamo non crediamo ihihih!!!
    Brava, se è stata farina del tuo sacco brava il doppio, molto originale!
    To sora e to mama

  • Reply
    Franci
    16 Ottobre 2013 at 13:19

    Ciao Sonia.Prendo la tua idea per farmi stasera un bel pane arabo ripieno: ho ancora il raffreddore che mi perseguita e non mi sento d'impastare 🙂

  • Reply
    Forno Star
    16 Ottobre 2013 at 14:23

    E' l'unica farina che ancra non ho provato, anche se invece i loro prodotti mi piacciono tantissimo!

  • Reply
    brownasi
    16 Ottobre 2013 at 14:58

    COSA VEDO………cosa vedo ..cosa vedo…e per di più oggi ho fatto la visita oculistica ed ho le goccie che mi fanno vedere male…eppure questo ben di Dio fa venire la vista!!!!!…mamma fammi chiudere prima che lo stomaco produca succhi gastrici da acqulina non ripagabile!!!!! ahahhaha ..meraglia!

  • Reply
    Federica Simoni
    16 Ottobre 2013 at 15:39

    O_O ehm mi autoinvito..è fa vo lo sa!!!!!!!! buona serata!

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    16 Ottobre 2013 at 17:04

    va che mi conquisti sempre tu! mannaggia a te!!!! 🙂

  • Reply
    Sonia
    16 Ottobre 2013 at 18:03

    Stefania, ahhhhh pure lì arriva sto segnale?? che bello! hihihi non ti fidi? e prova e vedrai! grassie mille e bascetti lontani da sora ta e figlia to!

    Franci, mizzica! e siamo in due allora! grazie e baci

    Fornostar, ha ha ha che bello il tuo nick nuovo! io invece non ho mai provato i loro prodotti prima di averli assaggiati in farmacia, provala e ti piacerà.

    Brownasi, ahahhhhhhaa mi fai morire! mica voglio che esci dall'oculista ed entri dal gastroenterologo! ha ha ha grazie e bacii

    Federica, e io ti accolgo a braccia aperte! baci e grazieee

    Elena, ma grassssieee, baciiii

  • Reply
    ~ Inco
    16 Ottobre 2013 at 19:05

    Buonissimo anche lo strudel salato, oltre a quello dolce.
    Complimenti per la presentazione.
    Inco

  • Reply
    giovanna bianco
    17 Ottobre 2013 at 7:00

    Questo è il genere di cose che mi fa impazzire di più. Il tuo strudel è a dir poco, meraviglioso. Complimenti.
    Ti ringrazio tanto per essere passata da me, ancora io da quando ho il nuovo sito mi deve organizzare meglio nei miei giri tra i blog amici, ti chiedo scusa se anche da te non sono passata, ma spero di recuperare presto. Un bacione cara e grazie di Tutto.

  • Reply
    Dolcinboutique
    17 Ottobre 2013 at 10:18

    Che goduria Sonia! mi ricordano tanto dei rotoli di pizzette ripiene che mangiavo quando viveno a Napoli…era così buoni!!! E sai che anche io il pesto ce lo metto un pò ovunque, mi piace da matti :). Un bacione cara

  • Reply
    Renata Leanza
    17 Ottobre 2013 at 10:30

    Mamma mia che goduria…quasi quasi stasera provo a farla!Grazie per l'idea!!

  • Reply
    Micol
    17 Ottobre 2013 at 11:17

    che bello Sonia!! Qui non troverò di certo questa farina che sa di miracolo.. pensi che potrei usare il mitico mix di Felix (quello x pane) e usare stessa quantità d'acqua e lievito che hai usato tu?
    Ti abbraccio!!

  • Reply
    Sonia
    17 Ottobre 2013 at 14:59

    Inco, grazie mille! buona serata e a presto

    Giovanna, ciao cara! quel disgraziato di blog roll mi ha fatto prendere un colpo! sono contenta di rileggerti, ho aggiornato tutto, quindi non ti mollo più! bacioni e a presto

    Renata, grazie mille, se la fai dimmi cosa ne pensi…ciauuu

    Micol, ciao tesoro! invece credo che la troveresti, dovresti informarti perchè loro spediscono. Non ho mai usato il mix per fare il rotolo, ma Anna Lisa (senza glutine per tutti i gusti) lo ha fatto proprio ieri e ha un aspetto mitico, vai a leggere da lei che cosa ha usato così vai sul sicuro. bacioniiii e grazie

  • Reply
    Any
    17 Ottobre 2013 at 15:58

    Ho sbirciato un po' qua e là fra le tue ricette e devo dire che mi piace molto quello che ho visto!
    E anche questo strudel di pizza deve essere delizioso. Ciao, a presto!

    • Reply
      Sonia
      18 Ottobre 2013 at 11:15

      grazie mille per essere passata, vengo subito a trovarti. ciauuu

  • Reply
    Elisa Sorriso
    20 Ottobre 2013 at 19:09

    ciao ti ho scoperta per caso e ne sono felice il tuo blog mi piace moltissimo e ti seguo volentieri se ti va vienimi a trovare sul mio blog spicchidelgusto
    ciaooooo

  • Reply
    Valentina - La Pozione Segreta
    21 Ottobre 2013 at 9:30

    Per me, che adoro la pizza, questo strudel è favoloso!

  • Reply
    Sonia
    21 Ottobre 2013 at 11:55

    Elisa, ciao e grazie mille per essera passata! ti passo a trovare con piacere, a presto

    Vale, grazie ciccia!

  • Reply
    Strudel di pasta fillo senza glutine la video ricetta | La cassata celiaca
    23 Novembre 2015 at 11:50

    […] già preparato in passato, in diverse versioni, come potete vedere qui, qui e qui con video ricetta anche in questo […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.