Non categorizzato

Fideuà multiculturale (anche senza glutine)

Ingredienti per 4 persone:
320 gr. spaghetti spezzettati (per me senza glutine Garofalo)
800 gr. pesce misto (cozze, vongole, pescespada, calamari, gamberetti)
8 gamberoni
1 zucchina
2 spicchi aglio
1 bustina zafferano Ariosto
olio d’oliva
8 pomodorini
per il brodo di crostacei:
le teste di mezzo chilo di gamberetti
le teste di 300 gr. di gamberoni
1 carota
1 cipolla
5 pomodori 
una manciata di prezzemolo
peperoncino
aglio
1/2 bicchiere vino bianco secco
1 lt acqua
sale
olio d’oliva

per la  bisque di gamberetti:
250 ml brodo di crostacei
4 cucchiai panna da cucina (per me panna fresca)
Tempo di preparazione: 25 min.
Tegame con due manici Ballarini linea Greenline
Buon inizio settimana a tutti.
E’ con piacere che vi offro un piatto di fideuà. 
Cogliendo la sfida dell’MTC di marzo, mi sono cimentata nella preparazione di un piatto che sconoscevo, finchè Mai, la vincitrice del mese di febbraio, non ce lo ha brillantemente presentato. 
Trattasi di un piatto catalano preparato dai pescatori direttamente  sul peschereccio, un piatto veloce in cui veniva usato il pesce appena pescato e gli altri ingredienti presenti sulla barca, un piatto molto simile per certi versi alla paella, ma che vede l’uso degli spaghetti spezzati, i fideus appunto. 
Da quando so della sfida mi scervello per capire come prepararla, poi aspetto con calma di trovare il pesce che mi serve e nel frattempo mi viene in mente il termine “bisque”….non ricordo bene cosa sia, mi ricorda vagamente il fumetto di pesce e cerco su internet. Trovo questa ricetta e decido che sarà il mio brodo di cottura e la mia salsina d’accompagnamento. So che non è usuale per noi avere una salsina che accompagni la pasta, ma sul peschereccio di cui sopra sono soliti usare la salsa aioli, a base di aglio che a quanto pare è la morte sua. E sarebbe anche la mia se ne mangiassi 😉 per cui sono andata per esclusione e ho scelto la bisque d’écrevisses. 
Sabato mattina vado al mercato a Palermo (e ci vuole coraggio!!) e trovo del pesce bellissimo a prezzi più che modici. Un misto di pesce per la pasta, i gamberoni e i gamberetti, tutto a circa 3,50 euro a cranio, niente male vero?
Per essere in linea con le recenti direttive europee che prevedono anche la diffusione della multiculturalità, nonchè il rispetto delle diverse culture europee, il mio è un piatto franco-spagnolo, a testimonianza del mio amore per la cultura e la lingua francese, nonchè la mia simpatia per la cultura spagnola così simile a quella dell’Italia del sud…. 
….e credetemi è di una bontà unica! 
Non è molto lungo da preparare, la lungaggine sta nella pulizia dei crostacei e la freschezza del pesce permette una cottura più che veloce.
Lo consiglio vivamente e ringrazio Mai per avercelo presentato.
Questa fideuà partecipa al MTC di marzo.
Preparazione:
per il fumetto di crostacei:
– Pulire i gamberetti e i gamberoni (a cui va lasciata la coda) tenendo da parte le teste.
– Sciacquare per bene le teste e farle soffriggere a fiamma vivace in una casseruola con dell’olio d’oliva.
– Quando le teste saranno molto colorite, aggiungere la carota a tocchetti, la cipolla  a pezzi, il prezzemolo e fare rosolare.
– Sfumare col vino e poi aggiungere i pomodori a pezzi, il peperoncino e un pizzico di sale.
– Coprire con l’acqua e fare cuocere circa 25 minuti.
– Frullare tutto e filtrarlo.
– Prendere una parte del fumetto e amalgamarlo con la panna.
per la fideuà:
– In una paellera o una larga casseruola soffriggere a fiamma vivace per pochissimi secondi i gamberoni e i gamberetti  e tenerli da parte.
– Soffriggere a fiamma vivace il resto del pesce e tenerlo da parte.
– Aggiungere altro olio e tostare per bene gli spaghetti spezzati.
– Aggiungere la zucchina a pezzetti e fare soffriggere.
– Aggiungere lo zafferano, l’aglio intero (che poi può essere tolto),  i pomodori a pezzetti e cominciare la cottura versando gradualmente il fumetto rimasto, cuocendo la pasta come se fosse  un risotto.
– A metà cottura aggiungere tutto il pesce tranne i gamberoni. 
– A fine cottura, versare la fideuà nelle ciotole individuali, decorare con i gamberoni e servire con la bisque di gamberetti messa in una ciotola a parte. 
 

You Might Also Like

30 Comments

  • Reply
    ricettesenzaglutine
    25 Marzo 2013 at 10:13

    Squisita anche la tua versione con i gamberi … e il coccio è proprio come il mio! 🙂
    Buon lunedì, cara Sonia!
    Un bacione,
    Alessia

  • Reply
    Danja | Un pinguino in cucina
    25 Marzo 2013 at 13:05

    Ciao Sonia, eccomi qui ricambiare la tua visita 🙂 Complimenti per il blog!
    A presto

  • Reply
    Katia D G
    25 Marzo 2013 at 13:12

    Non solo brava in cucina, ma bravissima a raccontarci le origini del piatto, gli elementi dettati da una mente più che creativa, l'avventura al mercato(compreso il costo a testa!)…cosa aspettarci di più? Ricetta da annotare subito e riproporre magari nei prossimi giorni festivi. Grazie di cuore

  • Reply
    Ketty Valenti
    25 Marzo 2013 at 13:54

    Un post straordinario e che piatto hai preparato,davvero succulento i miei complimenti Sonia;)
    Z&C

  • Reply
    Semplicemente Cucinando
    25 Marzo 2013 at 16:45

    Bellissima la tua versione e mi piacciono le scodelline 🙂

  • Reply
    elisabetta pendola
    25 Marzo 2013 at 16:56

    mi ispira molto questa pasta anche se non l'ho mai cucinata..

    • Reply
      Sonia
      25 Marzo 2013 at 17:05

      Elisabetta, sei una ragazza intuitiva 😉 fai bene a farti ispirare..ne vale la pena :-DD

  • Reply
    Sonia
    25 Marzo 2013 at 17:04

    Alessia, grazie mille carissima, bacioni e buon lunedì :-X

    Danja, grazie mille e benvenuta 😉 a presto 😀

    Katia, mih…grazie!! se vi piace il pesce è un piatto straordinario! ma molti dei partecipanti hanno sperimentato versioni riuscitissime di fideuà vegetariane, siciliane etc… specifico il costo perchè un piatto del genere, a seconda di dove si abita, può risultare esoso…non tutti vivono in luoghi in cui ti tirano il pesce fresco in faccia per darti il buongiorno ;-)) e siccome variare la dieta può risultare davvero costoso, non vorrei che ci si bloccasse di fronte a ricette come questa pensando che non siano abbordabili 😉 sei un tesoro di fanciulla! grazie e kissini affettuosi :-X

    Ketty, grazie mille giggia!! bacetti :-X

    Laura, grazie mille, sono contenta che vi piacciano, ciauuu 😀

  • Reply
    ISABELLA
    25 Marzo 2013 at 17:54

    Una ricetta favolosa ti seguo volentieri anch'io baci ISA

    • Reply
      Sonia
      25 Marzo 2013 at 18:03

      grazie mille! si, ho visto 😉 mi fa piacere ospitarti a casa mia 🙂 baci :-X

  • Reply
    Claudia Magistro
    25 Marzo 2013 at 18:49

    vengo a casa tua
    :*
    Cla

  • Reply
    Monica Chiocca
    25 Marzo 2013 at 20:12

    Eccomi,sono passata appena ho potuto!! Devo provarla anche io questa ricetta, mi stuzzica un sacco.. in realtà mi stuzzica tutto quello che è spagnolo 🙂

  • Reply
    cadè
    25 Marzo 2013 at 21:58

    Grazie per la visita! Anche questa versione di fideuà è molto invitante!
    A presto, Candida

  • Reply
    fantasie
    25 Marzo 2013 at 23:39

    Questa fideuà ha conquistato tutti, col pesce e o con le verdure è sempre un successo.
    Ma davvero hai trovato il pesce così economico? Devo andarci anche io!

  • Reply
    gaia
    26 Marzo 2013 at 0:55

    tu es veramente una maga de la cocina, mia querida!

  • Reply
    Micol
    26 Marzo 2013 at 7:59

    Stellina!! Che delizia!! Il mio Fabietto è al 99% carnivoro… l'1% è diviso in 0.25% gamberetti/gamberoni; 0.25% salmone; 0.25% pesce spada; 0.25% tonno… questo piatto verrò ad assaggiarlo un giorno a casa tua!! 😉
    Bravissima tesoro!

  • Reply
    Daniela
    26 Marzo 2013 at 10:12

    Bel piatto Sonia, ben studiato, bel post di presentazione e bella contaminazione internazionale, come hai tu stessa sottolineato.
    Complimenti
    Dani

  • Reply
    Stefania
    26 Marzo 2013 at 13:03

    Sei davvero international!
    Interessantissimo questo piatto…
    E brava la mia sorella 😉
    Baciiiiii

  • Reply
    Donaflor
    26 Marzo 2013 at 14:02

    in quel tegame di coccio mi tufferei a volo….dove c'è sapore di mare arrivo più che volentieri per quanto adoro il pesce!
    sai anch'io vivo in un paese di mare e…il pesce un giorno si…e l'altro pure!
    insomma…con tutte queste fideuà mi state facendo sbavare!
    ottima la tua versione!
    grazie della tua visita che ricambio con molto piacere!
    bacioni

  • Reply
    Sonia
    26 Marzo 2013 at 17:44

    Claudia, amunì che ti aspetto ;-)) :-X

    Monica, grazie per essere passata, allora se ti piace ciò che è spagnolo questa ti piace di sicuro 😉

    Candida, grazie per la visita e per i complimenti, a presto :-DD

    Fantasie, è verissimo! piace a tutti in tutte le versioni ;-)) sono andata al mercato del sabato in via Oreto, pesce ottimo!

    Gaia, muchas grasias, obligada :-)))

    Micol, ha ha ha sei scientifica nel descriverlo!! mi sa che si possono dare la mano i due omonimi ;-)) si.. vieni a mangiarla da me, oppure fai come ho fatto io…unica mostruosa porzione spazzolata da sola 😉 bacetti giggia :-XX

    Daniela, grazie mille! coem ti ho detto altre volte rimango basita e ammirata dal fatto che passi a ringraziare e complimentarti con tutte..è degno di lode!!

    Stefania mi surell, grazie amore!! questo è un piatto da urlo…s'ha da fà! bacetti :-XX

    Donaflor, ciau e benvenuta! che bello vivere vicino al mare..spero di poterlo continuare a fare per tutta la vita! bacioni e grazie :-X

  • Reply
    Rossella
    26 Marzo 2013 at 17:56

    Sono incantata dal tuo piatto, che ricetta ! complimenti !!! ed è un piatto che non conoscevo… un abbraccione !!!

  • Reply
    veronica
    26 Marzo 2013 at 22:07

    che bontà ma mentre vedo questo favoloso piatto l'occhio è caduto sui dolci ^.^ iihihi ti abbandono vado alle torte cioccolatose

  • Reply
    paneamoreceliachia
    26 Marzo 2013 at 22:07

    A me fanno pagare la busta per incartalo TRE EURO E CINQUANTA!!! mannaggia… tutte le fortune a te: il sole il caldo ed il pesce economico!!! Non mi sono dimenticata di risponderti ma sono un pò incasinata e devo raccontarti tante cose, inoltre la varicella del piccolo sta avendo un pò di complicazione che spero rientrino a breve! Mi faccio sentire prestissimo…

    Buona sta pasta la rifaccio di sicuro!
    Baci
    alice

  • Reply
    Sonia
    27 Marzo 2013 at 11:17

    Rossella, grazie mille! anche per me è stata una scoperta questo piatto 😉 un abbraccio anche a te 😀

    Veronica, ha ha hahha buongustaia!! grazie mille…serviti pure 😀

    Aliciuzza, ha ha ha è che ho trovato i gamberetti freschissimi a 5 euro al chilo, e il misto pesce compreso di gamberoni a 10 euro al chilo…botta di fortuna fu 😉 mi dispiace per il piccolo, ma tu non crearti problemi, scrivi quando puoi 🙂 bacetti :-XX

  • Reply
    Anna Lisa
    27 Marzo 2013 at 22:54

    Fantastica!
    L'hai fatta classica e a me è piaciuta tantissimo fatta così.
    Complimenti per la bisque io però voglio provarla con l'aioli
    Un abbraccio

    • Reply
      Sonia
      28 Marzo 2013 at 10:52

      anche a me è piaciuta molto la versione classica, ma andrebbero provate anche le altre 😉 baci e grazie :-X

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    28 Marzo 2013 at 16:01

    anche la bisque… certo che sei veramente troppo brava (come ti avevo scritto in spagnolo poco sopra)

    • Reply
      Sonia
      28 Marzo 2013 at 16:35

      Grazie Gaia.. si avevo capito che eri tu 😉 baciiii :-X

  • Reply
    Mai
    29 Marzo 2013 at 15:22

    Ma quella bisque di gamberetti?
    …mmmmmmmmm! (rumore che va accompagnato da l'indice destro e sinistro che ruotano, provano di bucare le guance..)
    si capisce quanto mi sembri buona questa fideuà?
    Hai riunito mare e orto in un piatto anche molto economico! Quanta soddisfazione!!! Ma quanta sodisfazioneeeee!

    grazieeee!

  • Reply
    Sonia
    29 Marzo 2013 at 19:11

    Mai, ha ha ha, grazie a te per il meraviglioso spunto che ci hai dato, un piatto splendido!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.