cioccolato/ Dolci

Torta Tenerella con chantilly al cioccolato e chocaviar (per tutti e per celiaci)

Torta Tenerella con chantilly al cioccolato e chocaviar - La Cassata Celiaca

Torta Tenerella con chantilly al cioccolato e chocaviar – La Cassata Celiaca

 

Grazie ad una puntata di Dolci di casa con Maurizio Santin ho preparato questa splendida torta, ma nella mia solita  versione senza glutine.

Ha ragione quando dice che è velocissima e strabuona!

Ricetta facilissima ma che metterà d’accordo tutti, grandi e piccini.

Torta Tenerella con chantilly al cioccolato e chocaviar - La Cassata Celiaca

Torta Tenerella con chantilly al cioccolato e chocaviar – La Cassata Celiaca


Ingredienti

100 gr. burro

200 gr. cioccolato fondente al 54% (per me Venchi)

4 tuorli

60 gr. farina (per me 40 gr. farina di riso finissima Easyglut e 20 gr. fecola senza glutine)

4 albumi

100 gr. zucchero semolato

per la chantilly:

200 gr. panna fresca

200 gr. cioccolato fondente al 70%  (per me senza glutine)

per la decorazione:

Chocaviar Venchi (senza glutine)

 

Procedimento

Fondere il cioccolato al 54% senza glutine insieme al burro.

Aggiungere un tuorlo per volta mescolando con una spatola, senza incorporare aria.

Montare  gli albumi con lo zucchero e incorporare al composto di cioccolato e uova.

Poi  incorporare tutti gli albumi e le farine setacciate, con il classico movimento dal basso verso l’alto.

Imburrare e infarinare uno stampo cannellato antiaderente (per me Guardini) e versare il composto.

Infornare a 170° per 20″ facendo la prova stecchino prima di tirarla fuori dal forno.

Lasciare freddare sulla gratella e preparare la chantilly.

Montare la panna e incorporare il cioccolato fuso a bagnomaria delicatamente.

Lasciare riposare un pochino in frigo e poi versare in sacca da pasticcere con bocchetta a stella e decorare la torta.

Per dare un tocco di raffinatezza in più decorare con il chocaviar .

Torta Tenerella con chantilly al cioccolato e chocaviar - La Cassata Celiaca

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    patatina
    22 Aprile 2012 at 7:54

    bellissima!!

  • Reply
    Roberta
    22 Aprile 2012 at 8:59

    E' bellissima. Proprio il genere di dolce che ordinerei al ristorante dopo cena.

  • Reply
    Sonia
    22 Aprile 2012 at 10:23

    Patatina, grazie mille :-DD

    Roberta, grazie! buona domenica 😀

  • Reply
    Tinny
    22 Aprile 2012 at 12:10

    Ma quel grembiuliddo??? Troppo bello!…Quella tortina li??
    Un bacioneeee!!!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    22 Aprile 2012 at 13:22

    deliziosa e molto elegante la decorazione.
    anch'io faccio una torta al cioccolato praticamente identica (l'unica differenza potrebbe essere la quantità di farina, io 2 cucchiai tu 60g, forse un po' di più)
    la faccio da tanti anni e tutte le volte è sempre molto gradita.
    però la tua decorazione la rende più preziosa, la prossima volta che la devo portare a una cena provo anch'io una soluzione del genere. sai che il chocaviar venchi non lo conoscevo? in pratica è una granella di cioccolato, tipo gocce?

  • Reply
    Sonia
    22 Aprile 2012 at 13:42

    Tinny, ti piace?? anche la tua amichetta ce l'ha ;-)) dalla Francia con furore ;-)) baciiii :-XX

    Gaia, grazie! io non la conoscevo, peccato perchè è buonissima! la chantilly le conferisce un tocco in più. Il chocaviar è tipo la granella di nocciole come grandezza e ha un sapore squisito!

  • Reply
    spuntiespuntini senza glutine
    22 Aprile 2012 at 15:13

    non puoi fare queste cose…non puoi!noi evitiamo i dolci ma voi ci torturate!!!:)

  • Reply
    Mariabianca
    22 Aprile 2012 at 15:24

    Una bontà incredibile!!!!Ma come si fa a desiderare una dieta guardando queste meraviglie? Sonia cara grazie per le belle parole che mi hai scritto.
    Ti mando un bacio.

  • Reply
    Sonia
    22 Aprile 2012 at 16:04

    Spunti, ma che evitate i dolci a 24 anni??? le diwete si fanno dopo i 30!! mangiate e gedetevi la vota :-XX

    Mariabianca, grazie a te… belle parole tutte meritate! bacioni :-X

  • Reply
    Langolo cottura di Babi
    22 Aprile 2012 at 16:31

    Bellissima e gluten free, cosa volere di più? Io ne vorrei una bella fetta! Buona serata, Babi

  • Reply
    monica
    22 Aprile 2012 at 17:26

    ma è troppo bello quel grambiuleee, cara Sonia sei troppo brava grazie per le tue parole affettuose che sai condivido e anche di più! mi piacciono da morire quei ciuffi perfetti e Santin è sempre Santin non ci sono dubbi. quesa la devo ancora provare. prestissimo! un abbraccio grande! mony

  • Reply
    Sonia
    22 Aprile 2012 at 17:48

    Babi, hai detto bene! grazie mille e buona serata :-X

    Monicuzza, hai visto? me lo sono fatto spedire dalla Francia 😉 le parole affettuose sono tutte vere e meritate 😉 bacioni grandi :-X

  • Reply
    La table lorraine d'Amélie
    22 Aprile 2012 at 18:02

    Très très joli et délicieux. Un dessert qui plairait à la maison.
    Merci pour ton gentil commentaire. Contente de t'avoir plu (rire)
    Bisous

  • Reply
    Gialla
    22 Aprile 2012 at 22:13

    Che meraviglia, mi fa una gola pazzesca questo dolce, poi con tutti quei ciuffetti… *.*
    A presto
    Gialla

  • Reply
    sississima
    23 Aprile 2012 at 8:02

    golosissima, ma hai pure la "parannanza" con il nome del blog: forteeeeeeeeeeeeeeeeee! Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    La Pozione Segreta - Vale
    23 Aprile 2012 at 9:45

    Questa è troppo golosa con quella chantilly al cioccolato ed è anche bellissima!! Complimenti per il grembiule, troppo carino!!!

  • Reply
    Chiara
    23 Aprile 2012 at 10:49

    bellissima la decorazione.. la tenerella piace molto anche a me!! Brava!!

  • Reply
    Patty
    23 Aprile 2012 at 12:50

    Marò…ho aperto il post, sono svenuta e mi sono ripresa grazie al profumo di cioccolata. Mi si possono fare questi attentati impuniti proprio quando uno ha appena promesso di non toccare dolci fino al prossimo 21 dicembre 2012? E poi, si può campare senza dolci? Queste si che sono domande esistenziali….
    Meravigliosa, Pat

  • Reply
    Rosalba
    23 Aprile 2012 at 14:00

    wow…potrei mangiarne metà in questo momento ihihih

  • Reply
    Sonia
    23 Aprile 2012 at 16:05

    Andrée, t'accueillir dans ma maison italienne est un plaisir ;-D merci à toi pour toutes les belles recettes 😀 bisous et bonne soirée :-X

    Gialla, grazie mille, mi sono divertita tanto a farla 😉

    Silvia, la parannanza la tenevo conservata per altre occasioni…sfumate…la metto per cucinare nel blog 😉 grazie e baci :-X

    Vale, grazie anche a te e bacioni :-X

    Chiara, grazie 😀 ora piace anche anche a noi :-DDD

    Patty, ma come si fa a non assaggiare dolci fino a fine anno?? capisco ogni altro sacrificio ma questo è tantalico!! grazie infinite e bacioni :-X

    Rosalba, ti giuro che lo avrei fatto anche io!! hihihi grazieeeeeee :-X

  • Reply
    Elena
    24 Aprile 2012 at 15:28

    Un sogno….dammi un pizzicotto….sto sognando!!!!

  • Reply
    Sonia
    24 Aprile 2012 at 16:27

    no! picchì un pizzicotto?? una fettina semmai ;-))) :-XXX

  • Reply
    Stefania
    25 Aprile 2012 at 14:26

    WOW!!!
    Con quel grembiulino nero sembri davvero professional, proprio come Santin!!
    Smack smack

  • Reply
    Sonia
    25 Aprile 2012 at 14:40

    Stefania, grazie :-)) è marrone quindi sòò meglio di black Santin :-DDD ve pup toti (=vabbè…tutti) si bunica :-XXX

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.