Non categorizzato

Panna cotta e fragoline

Ingredienti per 4 porzioni:
500 ml panna fresca
50 gr. zucchero
8 gr. gelatina alimentare (colla di pesce)
400 gr. fragoline
4 tazzine da caffè di spumante dolce rosé (io avevo il Cinzano)
4 cucchiai zucchero semolato


Tempo di preparazione: 15 min.
Preparazione:
Nei miei 41 anni non avevo mai assaggiato la panna cotta, per quanto sia una specie di istituzione da noi. A furia di veder le ricette preparate da Nadji del blog “Saveurs et gourmandises” ho deciso che questa onta andava cancellata con una porzione e ne ho approfittato per usare i deliziosi stampi  budino a fiore della Guardini. La sera prima mettere a bagno in acqua fredda la gelatina alimentare mentre si scaldano la panna e lo zucchero senza arrivare a bollore. Strizzare bene la gelatina e farla sciogliere all’interno della panna. Mescolare con cura e versare il composto negli stampini, chiuderli col coperchietto e lasciare freddare in frigo tutta la notte (o comunque non meno di 4 ore). L’indomani togliere il coperchietto, capovolgere lo stampo sul piatto e togliere il piccolo tappo sulla sommità, questo aiuterà lo smodellamento del dolce. Riporre in frigo nell’attesa. Prendere una metà delle fragoline e metterle in padella antiaderente con i 4 cucchiai di zucchero, schiacciandole. Quando comincia ad asciugare il liquido (ci vorranno un paio di minuti) versare lo spumante e mescolare. Ci vorranno un altro paio di minuti perchè la composta cominci a rapprendere. Versare la composta in una ciotola e aspettare qualche minuto che intiepidisca. Versare la composta sui dolci, coprire con le fragoline intere e degustare senza moderazione.

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    maria luisa
    14 Aprile 2011 at 16:37

    Bellini sonia!!! Che golosità!!! Bravissima!!! sono una vera delizia!!
    Un bacione stellina!!!

  • Reply
    Felix
    14 Aprile 2011 at 16:51

    Panna cotta la mia passione assoluta!!! Perfetta la facesti! E pure gli stampini
    son bellissimi!
    Un abbraccio cara la mia Sonia :X

  • Reply
    Sonia
    14 Aprile 2011 at 17:02

    Marilù, grazie tesoro 🙂 un abbraccio e un bacio :X

    Felix, davvero? manco a saperlo…ora te ne mando uno 😉 grazie carissima e un bacione grande :X

  • Reply
    Tinny
    14 Aprile 2011 at 19:19

    …..!!!

  • Reply
    Trini Altea
    14 Aprile 2011 at 19:20

    Mmmmmmmm qué rico.

  • Reply
    Angela
    14 Aprile 2011 at 20:25

    ;;) Buonissima !!!

  • Reply
    fausta
    15 Aprile 2011 at 6:49

    che belli questi stampini e la panna cotta col coulis di fragole è una vera gioia per gli ochhi! Una bella ricetta. GRazie per la precisazione… allora, d'ora in poi, la mi crema sarà Chibouste!. Un bacio e a presto

  • Reply
    Elena
    15 Aprile 2011 at 8:04

    Mi fai salivare incondizionatamente: la smetti? :). Io mi sono ristabilita, spero anche tu. Una meraviglia di ricetta; se Gaspare mi porta le fragole la faccio.Bacetti pannosi

  • Reply
    Sonia
    15 Aprile 2011 at 8:30

    Tinnybell…=)) bacioni :X

    Trini Altea, gracias 🙂

    Angela, grazie e buon we 🙂

    Fausta, grazie mille e bacioni :X

    Elenuccia, Gaspare te le porta le fragole tranqui 😉 e se ha quelle belle perchè non fai la confettura? io la faccio quanto prima, visto che le fragole per ora sono un tripudio 🙂 ristabilisti? benissimo :X io pure 😉 grazie bedda, bacetti strasazi :X :X

  • Reply
    piccoLINA
    15 Aprile 2011 at 9:16

    Adoro la panna cotta e con questi stampini dev'essere anche comodissimo sformarla!!!!
    Con le fragole e' la migliore!
    Un abbraccio
    Paola

  • Reply
    valerioscialla
    15 Aprile 2011 at 10:05

    Buonissima la tua panna cotta. Mi fa venire l'acquolina in bocca. Mi sa proprio che la faccio in questi giorni. Un saluto

  • Reply
    Una cucina tutta per sè
    15 Aprile 2011 at 14:35

    Come si fa a non aver mai assaggiato la panna cotta? Io la adoro! Vedo che hai rimediato alla grande, ti è uscita proprio bene!!

  • Reply
    Sonia
    15 Aprile 2011 at 15:51

    Paola, si è vero questi stampini sono perfetti 😉 grazie e buona serata 🙂

    Valerio, ma grazie 🙂 fai pure … 😉 buon we, ciao :))

    Francesca, è vero? infatti mi vergognavo tanto :(( ma ho rimediato si 😉 grazie e baci :X

  • Reply
    maria luisa
    15 Aprile 2011 at 16:35

    Ciao Sonia, buon venerdì tesoro.
    Hai fatto bene a mettermi nei blog dei celiaci, ho molte
    amiche e cucino molto per loro. No, dopo l'ennesima
    analisi posso dire che non sono celiaca, il mio dottore
    non è convinto, io ho un'allergia ai derivanti di muffa
    da 30 anni. Da tre mi hanno tolto lieviti, glutine,
    tutto ciò che contiene lievito e muffa: Praticamente
    quasi tutto. Adesso è uscita la storia che non è possibile
    che un'allergia dura 30 anni e via analisi su analisi
    per intolleranze celiachia, mi hanno svenato! Niente, non
    si sa cosa ho!! Nel frattempo che loro pensano io
    ho ripreso a rimpizzarmi di tutto, se è allergia
    o celiachia prima o poi viene fuori! ma ho detto stop!!
    Troverai ancora ricette per celiaci e per intolleranti,
    perchè la mia sofferenza mi ha portato a imparare
    e a seguire questo stile di vita, quindi le ricette
    "normali" io le sperimento senza glutine e qualche
    volta anche senza lievito!! Ci vado pazza!!
    Un bacione tesoro e scusami la confusione! C'e l'ho ancora
    addosso io!!

  • Reply
    Sonia
    16 Aprile 2011 at 13:24

    Marilù, sembra la storia infinita! è davvero estenuante e frustrante la mancata diagnosi di un malessere, quindi ti capisco e mi dispiace per la via crucis che hai dovuto fare….ma sei una ragazza solare ed effervescente e te la stai cavando alla grande. Una bacione e buon week-end :X :X

  • Reply
    Torte & Decorazioni
    16 Aprile 2011 at 20:44

    Mamma mia che buona!!!!!! sopra la foto dovevi scrivere "astenersi golosi" come si fa a dormire dopo aver visto una delizia simile?
    bacioni

  • Reply
    Sonia
    17 Aprile 2011 at 8:22

    Frà…bella l'idea 😀 la prossima volta te la copio 😉 grazie mille e bacioni :X

  • Reply
    Elena
    18 Aprile 2011 at 13:16

    Alt il gioco! Davanti a questa panna cotta cado in meditazione e difficilmente potrò uscirne se non corro in pasticceria non appena fuori dal lavoro! Bellissima, la panna cotta mi piace da morire e le fragoline di bosco sono una chiccheria incredibile. Brava brava!
    Un bacione

  • Reply
    Sonia
    18 Aprile 2011 at 14:47

    Elena, grazie 😀 sono contenta di farti meditare 🙂 buona serata e bacioni :X

  • Reply
    Cous cous con pesce e pomodorini | La cassata celiaca
    10 Settembre 2015 at 9:54

    […] due minuti il pesce era cotto. Ho usato gli stessi stampini della Guardini che avevo usato per la panna cotta con le fragoline (che è l’altra metà del soggetto del contest). Li ho oliati, li ho riempiti col cous cous e […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.