Carnevale/ Non categorizzato

Castagnole di carnevale (anche senza glutine)

Ingredienti:
200 gr. farina (per me Biaglut da 1kg)
40 gr. burro
2 uova
50 gr. zucchero
1/2 bustina lievito
scorza di limone
sale
olio di semi per friggere 
un cucchiaio di vino bianco

Tempo di preparazione: 15 min.
Preparazione:
Ci avviciniamo al Carnevale e io ne approfitto per friggere un pochetto; anche la cellulite vuole attenzioni da parte mia :-))
E’ una ricetta che ho preso da Giallo Zafferano e ho sostituito la farina di grano con la farina senza glutine e il liquore all’anice col vino bianco. In una ciotola impastare tutti gli ingredienti aggiungendo un pizzico di sale. Ne verrà fuori un impasto molto elastico e facilissimo da maneggiare. Dar forma a tante palline della grandezza di una grossa nocciola e friggere in abbondante olio di semi  caldo per qualche minutino. Appena sono ben colorite, scolarle e passarle nello zucchero semolato. Consiglio di non superare questa dimensione delle castagnole perchè si colorano subito all’esterno rimanendo crede all’interno. Come tutte le cose fritte che fanno male sono strabuone!!

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    Mirtilla
    30 Gennaio 2011 at 16:32

    deliziose davvero!!

  • Reply
    Sonia
    30 Gennaio 2011 at 16:48

    in effetti danno soddisfazione al palato ;))
    buona domenica, :X

  • Reply
    Stefania
    30 Gennaio 2011 at 17:38

    Che belle!!!
    In realtà il nome mi evocava le castagne…Magari si può fare anche con la farina di castagne, che dici?
    Approvo appieno la sostituzione del liquore all'anice, brrrrrrr!!!!
    Baciii

  • Reply
    Sonia
    30 Gennaio 2011 at 17:59

    Gioia certo che si può fare ma non saprei le dosi, comunque cercando su Google le ho viste.. bacetti :X

  • Reply
    Torte & Decorazioni
    30 Gennaio 2011 at 18:41

    Che buoneee,sono venute bellissime!cenerei volentieri con le tue castagnole e una tazza di latte!!
    La penso come te la cellulite va assecondata :))
    bacioni :X

  • Reply
    Sonia
    30 Gennaio 2011 at 19:00

    Francesca, grazie gioia 🙂 io non la asseconderei ma è lei che si impone maleducatamente ;;) bacioni anche a te :X

  • Reply
    Tinny
    30 Gennaio 2011 at 19:55

    Cellulite a parte, sembrano davvero buone!

  • Reply
    il cucchiaio magico
    30 Gennaio 2011 at 20:36

    buonissime, io le adoro e le tue sembrano stragolose, bravissima

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    30 Gennaio 2011 at 21:17

    le voglio! le voglio anch'io, tu sei una maga sonia, non una donna normale!

  • Reply
    memmea
    30 Gennaio 2011 at 21:46

    Mizzica che bontà Sonia!!!!!! Ma è già carnevale? Per quanto riguarda la cellulite….
    ecco se è nei punti giusti si può assecondare…….

  • Reply
    Elena
    31 Gennaio 2011 at 9:53

    Soniuccia, sono davvero buone. Che bello, arrivano le paste fritte di carnevale!

  • Reply
    Ely
    31 Gennaio 2011 at 11:37

    ma ti sono venute benissimo somno perfett!

  • Reply
    Sonia
    31 Gennaio 2011 at 11:58

    Tinny, hai ragione 😀

    Il cucchiaio magico, grazie mille e buona giornata 🙂

    Gaia, dimmi dove mandarti l'assegno ;)) :X

    Memmea, ogni scusa è buona per cucinare dolci, ma non so bene quando sia carnevale 😉 i miei punti giusti non coincidono con quelli di madre natura :X

    Elena sono proprio buone, grazie cara per l'apprezzamento :X

    Ely, sei gentile 🙂 buona giornata :X

  • Reply
    Glu.fri cosas varias sin gluten
    31 Gennaio 2011 at 12:23

    Belleeeee Sonia…!!!..e Buone !!

  • Reply
    Tiziana
    31 Gennaio 2011 at 12:27

    La mia ciccia sarebbe felicissima di vivere a casa tua, cara Sonia ^_^
    Le faccio, prometto (a me stessa e al buongustaio)!

    Bacini marzapanosi sempre, e baciamo le mani cassatose!

  • Reply
    marifra79
    31 Gennaio 2011 at 15:58

    Che buone che sono!!! Le adora mia madre… ho provato ieri a farle, la ricetta è molto simile solo che va messa un pò più di farina.. ma sono così buone!!!!
    Un abbraccio e buonissima serata

  • Reply
    Sonia
    31 Gennaio 2011 at 16:01

    Tì tante ma tante cose sono uno spatascio…..ma l'apparenza mi salva…queste però sono buone 😉
    in rumeno si usa dire una cosa bellissima dopo che hai finito di mangiare le cose preparate da altri:
    saru mina pentru mase (considera che l'ortografia non è giusta) e si risponde : se sfie de bine (scusa mamma per gli errori!!)
    vuol dire: ti bacio le mani per il pranzo, che ti faccia del bene (la risposta)
    bacini bacetti muscovadosi :X

    Grazie Simonetta, un bacione :X

  • Reply
    Sonia
    31 Gennaio 2011 at 16:02

    Mafrifrà, grazie 🙂 ma le mie sono celiache però anche se ho convertito para para una ricetta con farina 00. un abbraccio anche a te :X

  • Reply
    Simo
    31 Gennaio 2011 at 16:05

    Che bello che anche chi ha problemi alimentari può riuscire a gustare cosine così sfiziose e golose!
    Bravissima!!!!!!!

  • Reply
    Sonia
    31 Gennaio 2011 at 16:40

    Grazie Simo, hai proprio ragione 🙂 Ciao

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.