Non categorizzato

Riso al tartufo con provola affumicata e noci

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Ingredienti per 4 persone:

250 gr. riso al tartufo
90 gr. provolone affumicato
noci
700 ml. acqua
burro

Tempo di preparazione: 20 min.

Preparazione:

L’altro giorno mi è stato consegnato un pacco proveniente del profondo Nord (per me oltre lo stretto di Messina tutto è “nord”) e dentro ho trovato un pacchetto di riso al tartufo e un pacco di nocciole Piemonte IGP(ma questa è un’altra storia che riproporrò in un altro post). E’ stata una piacevolissima sorpresa di mia sorella che qualche settimana fa è andata in quel di Acqui (Piemonte) dove organizzano varie sagre gastronomiche e mi ha pensata. Quindi grazie sorellina, regalo MOOOLTO gradito :-)) Non ho chiaramente interessi di alcuna natura a parlarvi di questa riso, ma ve ne parlo perchè è davvero buono.  Sulla confezione si legge: riso carnaroli, preparato per brodo al tartufo, aglio, cipolla e aromi disidratati. Riso dell’Ardizzina lavorato artigianalmente a pietra in azienda agricola, non vengono usati agenti sbiancanti, di rivestimento o conservanti. Si consiglia di portare ad ebollizione 700 ml di acqua (il pacco è da 250gr.), di riscaldare in pentola bassa un paio di cucchiai d’olio o di burro, versare il risotto, farlo scaldare e versare l’acqua calda, aggiungendo, se si vuole, un bicchiere di vino bianco caldo. Aggiungere via via l’acqua mescolando e cuocere per circa 15/18 minuti. A fine cottura aggiungere una noce di burro e mantecare. Io ho fatto esattamente così, ma dopo aver mantecato col burro e assaggiato una vocina mi ha suggerito di aggiungere un pezzetto di provolone affumicato (giacente in frigo e a cui ho tolto la buccia esterna), facendolo sciogliere e delle noci (pronte all’uso: grazie mamma!)…..E’ superlativo! già di per sé il risotto è molto buono e il connubio tra questi sapori lo rende veramente squisito. Grazie Stefania per la materia prima ;-))

Con questo risotto partecipo al concorso del blog “Farina, lievito e fantasia” in collaborazione con la Ballarini.

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    Felix
    1 Dicembre 2010 at 16:09

    Davvero molto bello! Colpisce il suo candore, lo vedo perfetto come primo del
    Cenone…
    Un abbraccio Soniuccia! Tutto bene? :X

  • Reply
    Sonia
    1 Dicembre 2010 at 16:12

    Felix: mizzica c'hai ragione!!! peccato che fino ad allora non durerà 🙁 grazie carissima :X io tutto bene e tu? aspetto le macine… =))
    bacioni :X

  • Reply
    Mirtilla
    1 Dicembre 2010 at 16:46

    davvero invitante 🙂

  • Reply
    Sonia
    1 Dicembre 2010 at 16:53

    grazie Mirtilla 🙂
    ciao

  • Reply
    nanussa
    2 Dicembre 2010 at 17:53

    ciao sonia, piacere di conoscerti,
    che bel nome hai dato al blog, a me la cassata
    piace molto!!
    bellissima anche questa ricetta 🙂
    se ti vadi fare scambio banner fammelo sapere,
    i miei banner li trovi appena entri nel blog
    sulla destra appena scorri la pagina. ciao
    mi sono iscritta nei tuoi lettori, a presto!!

  • Reply
    Sonia
    2 Dicembre 2010 at 19:48

    Ciao Nanussa, piacere mio 🙂 grazie per i complimenti e l'adesione 🙂 ricambio senz'altro
    A presto ciao

  • Reply
    Stefania
    2 Dicembre 2010 at 19:53

    La materia prima è importante ma lo è ancora di più l'amore che ci si mette nell'elaborarla e tu ce ne metti sempre tanto!!
    Sono contenta che tu abbia gradito le prelibatezze di questo gelido nord.
    Brava!!
    Bacioni

  • Reply
    nanussa
    2 Dicembre 2010 at 20:14

    ciao sonia grazie di aver inserito il mio banner!!
    🙂 ho inserito il tuo nel mio blog, lo trovi qui:
    http://mhttp://myblogghissimo.blogspot.com/2009/09/banner-amici.html

    oppure vai alla sezione banner amici del mio blog.
    ciao a presto, baci!! 😡

  • Reply
    Sonia
    3 Dicembre 2010 at 13:52

    Stefania: grazie gioietta :X tu sai che cosa provo per il cibo quindi figurati se non ci metto amore =)) appena ho letto il tuo commento un brivido freddo mi ha fatta "agghiacciare" …tanto è il freddo che al nord avete =)) =)) bacetti :X

    Nasussa: grazie a te e a presto :X

  • Reply
    Letiziando
    7 Dicembre 2010 at 18:34

    Questa ricetta è portentosa, come del resto molte altre che ho già visto nel tuo bel blog.

    Bacio e buona serata
    diariodicucina.blogspot.com

  • Reply
    Sonia
    7 Dicembre 2010 at 18:49

    Letiziando: ciao e benvenuta 🙂 grazie per le belle parole e buona serata anche a te
    Ciao

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.