Pane/ Piatto unico/ video ricetta

Panino al cartoccio senza glutine

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Panino al cartoccio con video ricetta

Panino al cartoccio senza glutine - La Cassata Celiaca

Panino al cartoccio senza glutine – La Cassata Celiaca

Il panino al cartoccio altro non è che un panino morbidissimo farcito con formaggio e prosciutto e piastrato.

Io l’ho conosciuto solo poco più di una ventina di anni fa, me lo ha fatto assaggiare mio marito e lo abbiamo riproposto svariate volte durante le nostre cene o i nostri pranzi al volo.

La prima volta che ho pubblicato questa ricetta sul mio blog è stato nell’aprile del 2010 con le foto che scattavo allora.

Panino al cartoccio senza glutine - La Cassata Celiaca

Panino al cartoccio senza glutine – La Cassata Celiaca

Mi sono ripromessa svariate volte negli ultimi anni di rifare le foto, ma in realtà non facevo più il panino al cartoccio da circa 5 anni, non so esattamente il perché in effetti.

Poi ogni giorno mi capitava di notare che è una delle ricette più lette su questo blog e mi sono detta che il momento era arrivato.

Poiché i panini confezionati non sono adatti a questa ricetta perché si rompono facilmente, io ho sempre fatto dei simil “sempre freschi” in casa.

Panino al cartoccio senza glutine - La Cassata Celiaca

Panino al cartoccio senza glutine – La Cassata Celiaca

I sempre freschi sono dei panini sofficissimi simili a questi che io ho fatto qui, sono perfetti per queste preparazioni perché non hanno la crosta croccante.

In due ore e mezzo i miei panini erano pronti e si possono anche congelare, quindi nessuna scusa per non farli.

Sono buonissimi: mio marito ha detto che non si notava che erano gluten free ed io ho esultato.

Mangiateli caldi con il formaggio ben filante e una bella birra fresca, enjoy!


Panino al cartoccio senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 4 panini

200 g Mix senza glutine Emra Foods (oppure Mix B Schär)

210 g acqua

7 g lievito di birra fresco (oppure 3 g lievito secco)

3 g sale

1 cucchiaio di olio d’oliva

latte per pennellare

per la farcitura:

8 fette di prosciutto cotto

400 g mozzarella (quella in panetto tipo scamorza)

maionese

ketchup

 

Procedimento

Versa il mix in ciotola, unisci il lievito sbriciolato e l’acqua a temperatura ambiente.

Impasta per bene finché non otterrai una massa molto appiccicosa ma liscia.

Puoi impastare con le fruste elettriche munite di ganci, con la planetaria o a mano.

Unisci il sale e l’olio ed impasta ancora per qualche minuto.

Ungi la ciotola e la pasta e forma una palla liscia.

Riponila in ciotola, coprila e lasciala lievitare per un’ora in un luogo  tiepido al riparo da correnti d’aria.

Una volta lievitata, spolvera il piano con farina di riso finissima e appoggia l’impasto.

Dividilo in 4 bocconi di circa 105/110 g l’uno.

Prima appiattisci ogni bocconcino e poi arrotolalo in modo da ottenere un piccolo filone regolare.

Sistema i panini su teglia coperta da carta da forno, copri con pellicola e lascia lievitare a 28° per circa 45 minuti.

Io ho scaldato un pochino il forno e li ho lasciati lievitare al suo interno.

Venti minuti prima che i panini terminino la lievitazione, scalda il forno a 200°.

Pennella la superficie dei panini con del latte ed inforna per 20  minuti.

Non preoccuparti se la superficie resta chiara, questo mix non scurisce e non c’è olio sulla superficie che lo faccia scurire un poco.

Aspetta che i panini siano freddi prima di prepararli.

Taglia la mozzarella in tranci di circa 1 cm di spessore e lunghi quasi quanto il panino.

Avvolgi la mozzarella con due fette di prosciutto e fai rosolare in una padella ben calda da ambo i lati per qualche minuto, serve a fare caramellare il prosciutto e far fondere un poco la mozzarella.

Taglia a metà i panini e sistema il pacchetto di prosciutto e mozzarella in mezzo.

Piastra i panini facendoli appiattire e diventare croccanti sulla superficie,  serve anche a far fondere la mozzarella.

Una volta piastrati, aprili, condiscili con maionese e ketchup e servili subito.

Consigli

Se vuoi puoi usare il Mix B di Schär al posto di questo mix Emra Foods, l’acqua dovrebbe restare la stessa.

Se lo preferisci, puoi chiudere il panino nella carta da forno e questa avvolgerla in carta alluminio prima di piastrarli, specie se non sei sicuro della non contaminazione della piastra.

Non usare la mozzarella classica perché rilascia troppo liquido in cottura e inzupperebbe il prosciutto ed il panino.

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    FairySkull
    11 Aprile 2010 at 12:41

    oddio mangerei dinuovo a vedere questo !!!

  • Reply
    Sonia
    11 Aprile 2010 at 13:03

    E tu riguardalo verso le 19,30
    😀 😀 😀

    Buona domenica

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.