caffè/ cioccolato/ Dolci

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Chiffon cake al caffè mille strati con panna al caramello

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine - La Cassata Celiaca

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine – La Cassata Celiaca

La chiffon cake al caffè e caramello è un dolce sofficissimo e molto ricco realizzato senza glutine e senza mix commerciali.

Ho trovato la ricetta su YouTube e l’ho sglutinata.

Non avevo lo stampo adatto e ho cotto due basi di chiffon cake, lo stampo corretto mi è arrivato l’indomani ma è andata bene lo stesso.

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine - La Cassata Celiaca

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine – La Cassata Celiaca

La preparazione è davvero molto semplice, basta organizzarsi con un giorno di anticipo.

La chiffon cake è una base meravigliosa, molto soffice come un cuscino, resta umida al punto giusto e non necessita di bagna.

La torta è farcita con una chantilly al caramello senza uova e il tutto è arricchito, semmai ve ne fosse il motivo, con dei sottili dischi di pralinato al cioccolato fondente.

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine - La Cassata Celiaca

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine – La Cassata Celiaca

Avendo cotto due basi più sottili che ho diviso a metà, alla fine ho ottenuto quattro strati e il dolce è molto alto, come i classici dolci americani.

Contrariamente a ciò che si potrebbe pensare, la torta non è molto dolce, l’unica nota dolce è data dal caramello che però viene smorzata dalla panna non zuccherata.

Il dolce si presta benissimo ad essere preparato per un compleanno e, proprio perché così alto, benché abbia un diametro di soli 15 cm, è adatto per circa 6 persone.

Felice settimana, enjoy!


Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti

per la panna al caramello:

60 g zucchero

20 g acqua

60 g panna fresca

2,5 g gelatina in fogli (certificata gluten free)

300 g panna fresca

per la chiffon cake:

4 uova

40 g olio

60 g caffè espresso

75 g farina di riso finissima (certificata gluten free)

70 g zucchero

per il croccante al cioccolato:

100 g cioccolato fondente (certificato gluten free)

50 g pralinato alle nocciole (clicca qui per sapere come prepararlo)

50 g cereali senza glutine

 

Procedimento

La sera precedente prepara la crema.

Metti in ammollo la gelatina con dell’acqua fredda.

Versa l’acqua e lo zucchero in una casseruola e cuoci il caramello.

Mentre il caramello sta cuocendo, scalda in microonde 50 g di panna fresca.

Non appena il caramello diventa ambrato, spegni la fiamma e versa la panna calda.

Fai attenzione ai vapori che si sprigioneranno, sono bollenti e potresti bruciarti, quindi allontana le mani e il volto.

Mescola ed incorpora la gelatina ben strizzata.

Per sicurezza filtra il caramello, così da rimuovere eventuali grumi.

Versa il caramello in una larga ciotola e unisci 300 g di panna fresca.

Mescola, copri con pellicola e riponi la ciotola in frigo per tutta la notte.

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine - La Cassata Celiaca

Panna al caramello – La Cassata Celiaca

Prepara la chiffon cake (può essere preparata anche il giorno prima).

Scalda il forno a 150°.

Versa in una ciotola i tuorli, l’olio e il caffè espresso freddo.

Mescola con una frusta ed incorpora la farina di riso setacciata.

Mescola con le fruste elettriche per pochi minuti.

Versa gli albumi in una seconda ciotola e montali con le fruste elettriche.

Quando iniziano a schiumare, incorpora lo zucchero in tre riprese.

Quando gli albumi saranno diventati una meringa ben gonfia e che tiene la forma, versa al suo interno il composto di tuorli, caffè e farina.

Mescola dal basso verso l’alto con una spatola in silicone.

Riempi con questo composto uno stampo dai bordi alti da 15 cm di diametro.

Se è ben antiaderente non servirà foderarla con carta da forno.

Cuoci la chiffon cake per circa 50 minuti.

Una volta cotta, aspetta che sia tiepida, rimuovila dallo stampo e lasciala freddare su di una gratella.

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine - La Cassata Celiaca

Chiffon cake al caffè senza glutine – La Cassata Celiaca

Prepara il croccante al cioccolato.

Fai fondere il cioccolato in microonde e poi unisci al suo interno il pralinato e i cereali.

Mescola bene e versa il composto su di un foglio di carta da forno.

Copri con un secondo foglio di carta da forno e stendi il composto con il mattarello il più finemente possibile.

Dovrai ottenere un rettangolo sottile da cui poi potrai ricavare due dischi da 15 cm e crearne un terzo con i ritagli.

Riponi il croccante in frigo affinché il cioccolato cristallizzi.

Assembla il dolce.

Taglia la chiffon cake in 3 strati.

Se, come me, hai cotto due basi più basse, potrai tagliarle in due strati ciascuna per un totale di 4 strati.

Riprendi la crema dal frigo e montala con le fruste.

Versa la crema in una sacca da pasticceria.

Sistema un primo disco di chiffon cake su di un vassoio e distribuisci un sottile strato di crema.

Ritaglia un disco di pralinato di 15 cm e sistemalo sulla crema, coprendo anche questo con un sottile strato di crema.

Ripeti lo stesso procedimento per il secondo e terzo strato.

Al terzo strato potrai utilizzare i rimasugli di croccante per coprire la crema.

Con la crema rimasta ricopri il dolce e riponilo in frigo per circa 30 minuti.

Riprendi il dolce dal frigo e ricoprilo nuovamente con un secondo di crema, lisciandola molto bene, in modo da ottenere un aspetto liscio ed omogeneo.

Versa la crema rimasta in una sacca da pasticceria e decora il bordo superiore della torta.

Sminuzza il croccante rimasto e decora il centro della torta.

Chiffon cake al caffè e caramello senza glutine - La Cassata Celiaca

 

Consigli

Il dolce va riposto in frigo ma, per assaporarlo al meglio, andrebbe lasciato a temperatura ambiente per circa 15 o 20 minuti prima di servirlo.

I dischi di croccante dovrebbero essere molto sottili, in modo che, al taglio, non si spacchino e non risutino troppo duri all’interno.

Se non hai il pralinato puoi usare della pasta di nocciole pura.

La chiffon cake resiste benissimo anche due giorni fuori dal frigo chiusa in un sacchetto alimentare, quindi puoi prepararla in anticipo.

Il dolce può essere conservato per circa due giorni in frigo ben coperto da una campana di vetro.

Se non riesci a stendere molto sottilmente il croccante, puoi semplicemente appiattirlo e, una volta cristallizzato, puoi sminuzzarlo e versarlo sulla crema.

Resterà un poco di crema che potrai usare per confezionare dei bicchierini di dessert, magari alternandola a dei biscotti sbriciolati.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.