cioccolato/ crostate/ Dolci/ video ricetta

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Crostata con frolla senza mix commerciali e Nocciolata bigusto

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta - La Cassata

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta – La Cassata

La crostata senza glutine con doppia Nocciolata è un dolcetto sfizioso e neanche difficile da preparare.

Ho usato la frolla che sto usando ultimamente e che mi da soddisfazione sia per i dolci che per i salati.

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta - La Cassata

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta – La Cassata

Inoltre ho anche girato il video di tutti i passaggi così, semmai non mi fossi spiegata bene scrivendo, spero di averlo fatto con le immagini.

Ho optato per una crostata un poco più elaborata che poi, una volta tagliata la fetta, sembra un panino goloso.

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta - La Cassata

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta – La Cassata

Ma come spiego nel video, il “coperchio” è opzionale, possiamo anche fermarci dopo avere riempito il guscio con le due creme e sarà squisita ugualmente.

Questa frolla può essere stesa allo spessore che si vuole, anche molto sottilmente, rende sempre bene.

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta - La Cassata

Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta – La Cassata

Bene, spero di avervi invogliato a provare.

Vi auguro una felice settimana, enjoy!


Crostata senza glutine con doppia Nocciolata, la video ricetta - La CassataIngredienti per uno stampo da 18/20 cm

160 g farina di riso finissima (certificata gluten free)

70 g fecola di patate (certificata gluten free)

70 g farina di miglio finissima (certificata gluten free)

4 g gomma di xantano

120 g zucchero semolato

100 g burro

2 uova (peso 100-110 g circa)

Nocciolata al cacao e nocciole Rigoni di Asiago

Nocciolata bianca Rigoni di Asiago

1 tuorlo

 

Procedimento

Versa tutte le farine, lo xantano e lo zucchero in una ciotola e miscela.

Unisci il burro a pezzetti e “sabbia” la farina con il burro sfregandoli tra i palmi.

Infine incorpora le uova.

Impasta per bene finché non otterrai una pasta frolla liscia e setosa.

Preleva meno della metà di impasto e stendilo in un disco sottile.

Posiziona il disco in uno stampo dal fondo amovibile e schiaccialo bene anche sui bordi in modo da avere uno strato uniforme e con un paio di centimentri di bordo.

Livella il bordo con una rotella per pizza e bucherella tutta la frolla coi rebbi di una forchetta.

Riponi in frigo  per circa un’ora.

Appiattisci la frolla rimasta, mettila in un sacchetto per alimenti e riponila in frigo.

Scalda il forno a 180°.

Ritaglia un disco di carta da forno e posizionalo sulla frolla stesa nello stampo.

Copri la carta con dei pesetti (ceci secchi, fagioli secchi, sfere di cottura in ceramica oppure delle piccole pietre dal fondo liscio).

Inforna per 13 minuti circa, poi rimuovi i pesetti e la carta da forno e cuoci per altri 13 minuti.

Aspetta che il guscio sia freddo prima di rimuovere il cerchio dello stampo.

Nel frattempo stendi la frolla rimasta allo spessore che desideri.

Ritaglia delle strisce di varia larghezza e crea un intreccio.

Se lo strato di frolla è un poco troppo spesso, appiattiscilo delicatamente con il mattarello.

Ritaglia la frolla del diametro dello stampo e pratica un foro al centro.

Ritaglia delle foglie di varie misure dalla frolla rimasta.

Sistema sia il coperchio che le foglie su una placca e riponila in frigo per circa 30 minuti, oppure in freezer per 15 minuti.

Dora la superficie con il tuorlo, incolla le foglie attorno al foro, dora con il tuorlo anche le foglie ed inforna a 180° per circa 18 minuti oppure fino a doratura.

Scalda per pochissimi secondi le due creme in microonde e farcisci la crostata con la crema al cacao.

Versa la crema bianca in una sacca e crea una spirale sulla crema al cacao.

Con uno stuzzicadenti, forma il disegno a fiore.

Copri la crema con il coperchio di pasta.

Semmai si fosse un poco deformato in cottura, sistemalo con una grattuggia, come faccio io nel video.

Puoi anche versare la crema bianca a cucchiaiate ed evitare la sacca da pasticcere.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.