Secondi di verdure

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Polpette del riciclo con pane senza glutine, zucca e una croccante panatura

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine - La Cassata Celiaca

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine – La Cassata Celiaca

Le polpette di pane e zucca in pastella sono il classico piatto della cucina del riciclo.

Pane avanzato, zucca cotta a vapore, uova, latte e formaggio.

Fin qui tutto nella norma se non che queste polpette sono state passate in una pastella senza glutine e fritte.

In questo modo smettono di essere banali polpette e diventano un secondo piatto squisito e goloso.

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine - La Cassata Celiaca

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine – La Cassata Celiaca

Ho voluto usare così il preparato per pastella senza glutine di Lo Conte.

Ero un poco scettica in realtà ma devo ammettere che la resa è notevole.

Io ho usato la birra gluten free al posto dell’acqua, quindi ha apportato sapore e secondo me maggiore croccantezza che rimane per svariate ore, anche da fredde.

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine - La Cassata Celiaca

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine – La Cassata Celiaca

Il sapore è ottimo, le polpette sono molto morbide all’interno e ben croccanti all’esterno.

Se volete far mangiare le verdure ai bimbi, questo è un buon modo perché la zucca si camuffa benissimo e non sovrasta gli altri sapori.

Con un bel purè di patate oppure con una ricca insalata mista diventa un perfetto piatto per la cena.

Enjoy!


Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 15 polpette

160 g pane rustico raffermo senza glutine

160 g zucca già cotta

80 g latte

1 uovo

2 cucchiai colmi di formaggio grattugiato

un pizzico di noce moscata

sale

pepe

1 cucchiaio di pangrattato senza glutine

farina di riso finissima (certificata gluten free)

per la pastella:

80 g preparato per pastella senza glutine (io la Lo Conte)

150 g birra senza glutine

acqua quanto basta

olio per friggere

 

Procedimento

Sbriciola la mollica del pane raffermo in una ciotola.

Se la crosta è morbida, puoi usare anche quella.

Bagna con il latte e metti da parte per una mezzora.

Prepara la pastella.

Versa il preparato in una ciotola e unisci pian piano la birra, mescolando con una frusta oppure con una forchetta.

Dovrai ottenere un impasto fluido, quindi se vedi che con la sola birra non ottieni questo risultato, aggiungi poca acqua per volta finché non raggiungi la giusta consistenza.

Mescola bene e metti la pastella in frigo.

Nel frattempo pulisci la zucca, tagliala a cubetti, sistema i cubetti nel cestello per il vapore e cuoci a vapore per una ventina di minuti.

Riprendi la ciotola con la mollica inzuppata nel latte e schiaccia la mollica con una forchetta.

Se fai fatica puoi usare un mixer tritatutto.

Schiaccia anche la zucca cotta e uniscila al pane.

Mescola bene con le mani e unisco un uovo e il formaggio.

Aggiungi la noce moscata, del sale e se vuoi del pepe e impasta.

Se l’impasto risultasse troppo molle, unisci il pangrattato e impasta ancora.

Bagnati le mani e preleva poco impasto per volta per dare forma alle polpette che dovranno avere le dimensioni di una pallina da ping pong.

Formate tutte le polpette, passale nella farina di riso, ti aiuterà a dare una forma regolare e a non farle appiccicare al piatto.

Riponi le polpette in congelatore per circa un’ora.

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine - La Cassata Celiaca

Scalda l’olio di semi in una casseruola dai bordi alti, le polpette dovranno essere immerse nell’olio per metà.

Riprendi la pastella dal frigo.

Per capire se l’olio è a temperatura (non deve essere troppo caldo da fare fumo) versa una goccia di pastella e se sfrigola l’olio è pronto.

Tira fuori le polpette dal freezer e immergine una per volta nella pastella aiutandoti con una forchetta.

Versala nell’olio e ripeti l’operazione con altre polpette, avendo cura di non friggerne più di 4 per volta per evitare che l’olio si abbassi troppo di temperatura.

Aspetta qualche minutino e poi, con la forchetta, staccale delicatamente dal fondo della casseruola e girale.

Dopo circa 6 o 7 minuti di frittura preleva le polpette e disponile su carta da forno, salando leggermente la superficie.

Continua allo stesso modo fino al termine delle polpette che dovranno risultare croccanti e ben dorate.

Polpette di pane e zucca in pastella senza glutine - La Cassata Celiaca

Consigli

Le polpette vanno congelate affinché, passandole nella pastella, non si rovinino, pertanto è possibile prepararle in anticipo e lasciarle in congelatore fino al momento di friggerle.

Nella confezione della pastella era indicata una quantità di acqua da aggiungere che a me non è risultata corretta, per cui ho dovuto aggiungere molta più birra e un poco di acqua finché non è risultata fluida, per cui affidati piuttosto alla tua esperienza.

Se non trovi questo preparato per pastella ne puoi preparare una tu.

Per una maggiore golosità puoi inserire un pezzetto di formaggio al centro della polpetta in modo da avere poi un cuore filante.

Quando ho pensato a questa ricetta, ho fatto una ricerca sul web per avere conferma della fattibilità e l’ho trovata dalla bravissima Enza.

Ami le polpette? Qui trovi molte altre ricette.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.