cioccolato/ Dolci

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Tronchetto di bavarese al pistacchio, con cuore al cioccolato fondente

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

Buon dolce lunedì!

Io amo i tronchetti, esistono tantissimi modi per prepararli, dal più semplice al più sofisticato.

E’ vero che anche in questo caso, come per molti dolci, gli stampi giusti aiutano tantissimo e in questo caso l’aiuto mi arriva dal bellissimo stampo Silikomart.

Il tappetino in silicone serigrafato permette di fare queste belle decorazioni in rilievo che praticamente decorano il dolce, non serve fare altro e io aspettavo di usarlo ma mesi.

Ho optato per una versione a base di crema bavarese al pistacchio con inserti di bavarese al cioccolato fondente, il tutto supportato da uno strato di frolla senza glutine.

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

Si può preparare tutto nell’arco di massimo due ore, per poi congelare il dolce nello stampo e riprenderlo l’indomani, quando da congelato sarà facilissimo rimuoverlo dallo stampo e riporlo in frigo affinché raggiunga la temperatura di servizio.

All’inizio mi sono scervellata perché in realtà non mi ero organizzata bene; avevo le idee confuse su cosa volevo ottenere, ho fatto la spesa pensando all’interno ma non all’esterno e quindi non riuscivo a immaginare come potessi decorarlo esternamente…. finché non ho tolto il tappetino in silicone e allora ho capito che era talmente bello che non serviva fare altro.

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

Il dolce com’è? Molto buono, cremoso e goloso, degno del giorno di Natale!

Felice settimana, enjoy!

 


Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti:

Per la frolla (tratta da Luca Montersino):

65 g burro
50 g zucchero a velo senza glutine
35 g uova
8 g tuorli
125 g mix per dolci Nutrifree
7 g cacao amaro
2 g lievito per dolci senza glutine
Per la base bavarese (tratta da Luca Montersino):
200 g latte
38 g zucchero
113 g tuorli (circa 5 uova)
9 g gelatina alimentare senza glutine
375 g panna
20 g zucchero a velo senza glutine
50 g pasta di pistacchio pura
60 g cioccolato fondente senza glutine
 Procedimento:
Prepara la base biscotto.
Inserisci nella ciotola del mixer il burro morbido e lo zucchero a velo, iniziando a lavorarlo.

Mescola i tuorli con le uova e versali a poco a poco nell’impasto, lasciando incorporare.

Versa la farina, il lievito e il cacao amaro lasciando ben amalgamare.

Trasferisci questo composto molto morbido su carta da forno e lascia riposare in frigo non meno di 4 ore (meglio tutta la notte).

Stendi l’impasto in una sfoglia di circa 1/2 cm e  ritaglia un rettangolo delle stesse dimensioni della parte inferiore dello stampo per bûche.

Adagia la frolla su una placca coperta da carta da forno e rimetti in frigo per circa 30′.

Bucherella la superficie con i rebbi di una forchetta e fai cuocere a 180° per 15′.

Lascia raffreddare.

Prepara la base bavarese.

Metti in ammollo la gelatina con acqua fredda.

Trita il cioccolato e mettilo in una ciotola.

Mescola i tuorli con lo zucchero, diluisci con il latte e metti la casseruola sul fuoco.

Mescola la crema finché non arriva a 82° oppure non vela il cucchiaio di legno con cui la stai mescolando.

Spegni la fiamma, strizza benissimo la gelatina e inseriscila nella crema.

Mescola molto bene e filtra la crema.

Versa 120 g di base bavarese nella ciotola con il cioccolato fondente, aspetta un paio di secondi e mescola bene affinché il cioccolato si sciolga.

Versa nella restante parte la pasta di pistacchio e mescola.

Monta la panna con lo zucchero a velo e appena è montata ma ancora fluida, versane 125 g nella ciotola con il cioccolato fondente e amalgama bene.

Versa la parte rimanente nella crema con pistacchio e amalgama.

Sistema lo stampo per il tronchetto posizionando sul fondo il tappetino serigrafato e sui bordi le estremità in silicone.

Versa gran parte di bavarese al pistacchio nello stampo e fermati a un dito dal bordo superiore.

Metti nell’attesa lo stampo in congelatore.

Versa la bavarese al cioccolato in una sacca da pasticceria.

Riprendi lo stampo dal congelatore e “siringa” la base al cioccolato introducendo la punta della sacca all’interno della bavarese al pistacchio, proprio nel centro dello stampo.

Vedrai che appena inietti la bavarese la crema al pistacchio si gonfierà.

Esegui questa procedura per 5 “siringate” nella striscia centrale dello stampo.

Posiziona la base cotta di frolla schiacciando leggermente in modo che si livelli e spatola la crema fuoriuscita.

Metti lo stampo in congelatore per tutta la notte.

L’indomani rimuovi la parte superiore dello stampo, capovolgi il tronchetto su un vassoio e delicatamente rimuovi prima le estremità in silicone e poi il tappetino (prenditi tempo per staccare il tappetino in modo da avere una decorazione pulita).

Metti il tronchetto in frigo per circa due o tre ore prima di consumarlo, deve scongelare prima di essere porzionato.

Tronchetto pistacchio e cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Note:

Rimarrà un poco di entrambe le bavaresi, puoi colarle in stampini per budino monoporzione e congelarli.

Con la frolla che rimane puoi cuocere dei biscotti da farcire con confettura o con crema di nocciole, oppure puoi congelarla.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Natalia
    11 Dicembre 2017 at 15:28

    Io adoro il pistacchio. Questo tronchetto è bellissimo e deve essere buono da morire.
    Baci

    • Reply
      lacassataceliaca
      12 Dicembre 2017 at 17:44

      purtroppo si, è troppo buono e ne ho mangiato tantissimo 🙁 meno male che Natale è una volta sola 😀 grazie cara e bacioni

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.