crostate/ Dolci

Tartellette con orange curd e arance

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Tartellette con orange curd e arance - La Cassata Celiaca

Tartellette con orange curd e arance – La Cassata Celiaca

Buon lunedì!

Pensavate che data la torta di venerdì oggi non avrei offerto queste tartellette senza glutine?

Ma va….. ho queste tartellette preparate un paio di settimane fa che non vedevo l’ora di offrirvi!

Avevo la pasta frolla senza glutine congelata quindi ho dovuto preparare soltanto l’orange curd di Fabiana, che è davvero buonissimo!

L’unico mio problema è che le mie arance brasiliane erano dolcissime, avrei dovuto assaggiare il succo prima di zuccherare.

Inoltre, benché io abbia usato il massimo delle fecola consigliata dalla Fabi la mia orange non addensava abbastanza da essere usata in una tartelletta, pertanto ho aggiunto la gelatina e ho risolto tutto.

Tartellette con orange curd e arance - La Cassata Celiaca

Tartellette con orange curd e arance – La Cassata Celiaca

Grazie Fabiana!

Bene, le tartellette sono squisite!

Le mie non sono poi tanto piccine, con  una la soddisfazione è assicurata.

Vi auguro una felice settimana e vi aspetto presto.

Grazie per essere passati.


Tartellette con orange curd e arance - La Cassata CeliacaIngredienti per circa 8 porzioni

250 g pasta frolla (per me senza glutine congelata della Senzaltro)

oppure per fare la pasta frolla cliccare qui

per l’orange curd di Fabiana:

bucce di 3 arance biologiche

300 ml succo di arancia

2, 1/2 tuorli medi

1, 1/2 uova medie

210 g zucchero semolato

3 cucchiai olio

35 g fecola di patate (per me senza glutine)

2 g gelatina alimentare (per me senza glutine)

per la decorazione:

arance

gelatina alimentare a freddo (per me Frescafrutta gelée a spruzzo Fabbri senza glutine)

 

Procedimento

Per la preparazione della frolla cliccare qui:

Stendere la frolla e copparla delle dimensioni dello stampo in cui andranno posizionate le tartellette.

Bucherellare il fondo e i bordi con i rebbi di una forchetta, coprire con dei quadrati di carta forno e riempirli di sfere di cottura, di sassolini, di fagioli (di ciò che si ha a disposizione).

Cuocere le tartellette “in bianco”  a 180° fino a colorazione (circa 15′).

Toglierle dal forno, togliere le sfere di cottura e togliere con delicatezza la carta forno.

Lasciare raffreddare.

Preparare l’orange curd ricavando le zeste dalle arance, stando attenti a omettere la parte bianca.

Frullare le zeste riducendole quasi a purea.

Mescolare tuorli e uova con lo zucchero e aggiungere la fecola (versare un uovo in una ciotolina, batterlo leggermente e usarne la metà; stesso procedimento per ottenere mezzo tuorlo).

Aggiungere le zeste frullate e il succo delle arance (300 ml) e mescolare bene.

Porre il tutto in una casseruola e cuocere, mescolando di continuo, fino a ispessimento della curd.

Versare in una ciotola e incorporare la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata e poi incorporare l’olio.

Mescolare molto bene e lasciare raffreddare.

Riempire le tartellette con l’orange curd fredda.

Pelare a vivo le arance per la guarnizione e tagliarle a fettine omettendo la pellicina bianca.

Posizionare le fettine sulle tartellette e spruzzare con la gelatina alimentare a freddo.

Tartellette con orange curd e arance - La Cassata Celiaca

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    sandra neiva
    24 Marzo 2014 at 6:48

    Perfeitas e tão bonitas, que delicia de sugestão, um verdadeiro encanto.

    beijinhos

  • Reply
    luby
    24 Marzo 2014 at 7:30

    interessante!
    da provare!

  • Reply
    Federica Simoni
    24 Marzo 2014 at 7:33

    Ma gni fi che in tutti i sensi!! 😛 buona settimana!

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    24 Marzo 2014 at 8:17

    Buongiorno Sonietta cara! e io lo aspetto il dolce del lunedì, proprio per addolcire l'inizio della settimana. Chi sa forse la quantità di zucchero ha rallentato l'addensamento del curd, ma comunque hai rimediato alla grande. Bacioni, Angela

  • Reply
    Ale
    24 Marzo 2014 at 8:56

    eccola eccola che sforna altre delizie…quanto sei brava sonietta e riesci a rimediare sempre, non è vero??? 🙂

  • Reply
    paola
    24 Marzo 2014 at 14:35

    buone,fresche,complimenti

  • Reply
    Mariabianca
    24 Marzo 2014 at 15:20

    Queste tartellette sono il dolce preferito da mio figlio ed io da " brava" mamma non gliele faccio mai.
    È meglio copiare la ricetta così sono pronta per quando me le chiederà di nuovo.
    Brava,bravissima,un abbraccio.

  • Reply
    Mirtilla
    24 Marzo 2014 at 15:35

    delicatissime 🙂

  • Reply
    Giovanna
    24 Marzo 2014 at 17:17

    Wow Sonia, queste tartellette sono spettacolari. Bravissima! Un bacio

  • Reply
    Mariana
    24 Marzo 2014 at 18:54

    Mo vengoooooooooooooooooooooooooooooooo….saranno deliziose!!!! e brava Soniuza.

  • Reply
    Forno Star
    24 Marzo 2014 at 22:13

    La frolla congelata della Senzaltro??? Ma le conosci tutte tu???
    Ma come fai a far venire tutte le tue preparazioni così perfette??? Sei una maga!

  • Reply
    Stefania
    24 Marzo 2014 at 22:20

    Mmmmm che dolcetto delizioso! Le mono porzioni contengono i sensi di colpa…
    Complimenti anche per la torta di venerdì che mi ero persa, molto chic!
    Baci

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    24 Marzo 2014 at 23:26

    monoporzione è giusto. mignon è troppo piccolo! 😀

  • Reply
    Ketty Valenti
    25 Marzo 2014 at 16:06

    Le tartellette sono squisite senz'altro e quella orange curd…da fare! deve essere fantastica.
    ti abbraccio Soniuz !!
    Z&C

  • Reply
    lacassataceliaca
    26 Marzo 2014 at 12:54

    Sandra, grazie mille e un bacione a te

    Luby, grazie!

    Federica, ma grazie tesoro! Buona settimana anche a te

    Angela, ecco! grazie per il consiglio! essendo già molto zuccherine le mie arance mi sa che potrebbe essere andata così…grazie di cuore e bacioni

    Ale, almeno ci provo 😉 tanti scatafasci nel corso degli anni mi hanno insegnato qualcosina, grazie mille carissima e un bacio

    Paola, grazie mille!

    Mariabianca, ma che gourmet tuo figlio!! è fantastico! Qui manco le assaggiano! senza caffè o cioccolato non esistono dolci! baciuzzi bedda mia

    Mirtilla, grazie!

    Giovanna, ma grazie mille carissima, un bacione

    Mariana, tranquilla! come al solito per ora le ho mangiate io per te 😉 ma grazie mille e baciuzzi

    Stefania, ho avuto modo di provarla ed è davvero buonissima! Grazie mille

    Stefania, grazie mille!! queste in effetti erano più delle mini tortine che delle porzioncine, ma si sa…qui siamo generosi! baciuzzi

    Elena, vero!! baci

    Ketty, sono proprio buonissime! grazie tesoro, bacioni

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.