Senza categoria

Cassata al forno


Ingredienti:
per la frolla di MelaZenzero:
500 g. farina (per me Biaglut pacchetto da 1/2 kg senza glutine)
150 g. strutto
150 g. zucchero semolato
1 uovo
vino Marsala/ bianco quanto basta (per me 1 tazzina da caffè)
7 g. ammoniaca per dolci
scorza di limone grattugiata
un pizzico di sale
per il ripieno:
650 g. ricotta di pecora 
50 g. gocce di cioccolato fondente senza glutine
zucchero semolato quanto basta
Tempo di preparazione: 30 min.
Buon lunedì e buona Befana a tutti!
Ricominciano i miei lunedì a base di dolce e spero che possano durare ancora a lungo.
Incredibilmente nel mio blog mancava la famosa cassata al forno, alter ego e versione più sobria e leggermente meno calorica della più famosa e barocca cassata siciliana.
Me ne sono accorta per sbaglio a dire il vero. Ne ho fatte tante, ho fatto tanti dolci con ricotta ma non avevo mai fatto una foto per il blog.
Io preferisco questa versione, di gran lunga anche.
Risale ad aprile il mio desiderio di rifarla, dopo averla vista nel blog MelaZenzero ed avere deciso che dovevo farla con la sua frolla, ma senza glutine.
Non è che io sia tempestiva, infatti sono trascorsi parecchi mesi, ma non l’ho dimenticata.
La cassata è davvero buonissima! 
Unico neo è l’eccessiva friabilità. 
L’uso di farine senza glutine a base di amidi credo che non vada molto d’accordo con lo strutto, benché io lo preferisca in parecchie preparazioni (brioche, pizza, pasta per rosticceria). 
Solitamente non ho grandi problemi, ma è anche vero che qui la quantità non è indifferente per cui la friabilità era davvero eccessiva, ma devo ancora capire se a causa dell’abbinamento strutto+farine senza glutine o a causa di questa farina specifica che ho usato.
Inoltre non avevo del pan di spagna pronto e non l’ho aggiunto come nella ricetta originale.
La prossima volta cambio farina e vedo se il risultato è lo stesso, in caso di conferma userò il burro.
A parte questo dettaglio che però non toglie bontà al prodotto, per me la ricetta merita moltissimo.
Grazie per essere passati e a presto.
Preparazione:
Per la crema di ricotta:
– Fare sgocciolare la ricotta mettendola in un colino e coprendola con della pellicola per almeno un giorno in frigo.
– Setacciare la ricotta.
– Aggiungere lo zucchero semolato a cucchiaiate finché non si ritiene che sia abbastanza zuccherata.
Per la frolla:
– Versare la farina, lo zucchero semolato, la scorza di limone grattugiata e il sale in una ciotola e mescolare.
– Aggiungere lo strutto a pezzetti e sabbiare la farina finché non assume l’aspetto di sabbia bagnata.
– Aggiungere l’uovo e lavorare la pasta.
– Infine aggiungere il vino gradatamente finché non si ottiene una frolla bene omogenea (per maggiori dettagli sulla lavorazione della frolla senza glutine vedere questo video).
– Avvolgere la frolla in pellicola trasparente e metterla in frigo per almeno un ora (può essere preparata il giorno prima).
– Dividere la frolla a metà e stenderne una metà sul piano infarinato, in uno strato non troppo sottile (circa 1/2 cm).
– Imburrare uno stampo da 20 cm e coprirne il fondo con un disco di carta forno.
– Bucare per bene tutta la frolla con i rebbi di una forchetta e foderare lo stampo compresi i bordi.
– Aggiungere le gocce di cioccolato alla crema di ricotta, mescolare e versare questa nello stampo.
– Stendere altra pasta frolla per ricavarne il coperchio con cui chiudere la cassata (avanzerà quasi la metà della frolla, che può essere congelata per usi futuri).
– Sigillare bene i bordi e lisciarli in modo che la ricotta non fuoriesca.
– Cuocere a 180° per 50′ circa.
– Lasciare che la cassata intiepidisca prima di smodellarla.
– Aspettare che sia del tutto fredda per tagliarla, meglio se la si lascia riposare anche un giorno intero.
– Spolverizzare di zucchero a velo (senza glutine)
Vi aspetto anche sulla mia pagina Facebook! 

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Mariabianca
    6 gennaio 2014 at 8:47

    Madonnina mia che vedono i miei occhi….la cassata al forno!!!!!
    La amo follemente ed anch'io (da buona siciliana) impasto con lo strutto. L'unica differenza è che metto tra la pasta e la ricotta delle fette di pandispagna.
    Le foto sono bellissime.
    Buona giornata a te.

  • Reply
    Any
    6 gennaio 2014 at 10:48

    Che dire…stupenda! Io adoro i dolci con la ricotta e questa cassata promette bene. Poi con la ricotta che abbiamo in Sicilia, viene una meraviglia!!
    Grazie per la ricetta, me la salvo.
    Buona Epifania mia cara Sonia!

  • Reply
    Silvia Pesce
    6 gennaio 2014 at 11:07

    Mi ispira proprio questa versione al forno 🙂
    da provare assolutamente, e poi tutto quello zucchero a velo.. un manto di neve 😀
    buona buona 🙂
    un bacione e serena giornata 🙂
    Silvia

  • Reply
    paola
    6 gennaio 2014 at 12:10

    buona quest'anno per Natale non l'ho preparata se la vede mia figai me la chiede sicuramente, bellissima e buonissima buona epifania, per non perderti ti aggiungo ai blog che seguo, a presto

  • Reply
    Sonia
    6 gennaio 2014 at 13:38

    Mariabianca, anche io l'adoro! nella ricetta originale c'era in pan di spagna, ma non ne avevo e non avevo tempo di preparalo, quindi ho omesso, ma la prossima volta lo metterò, baciuzzi befanina bedda e a presto!

    Any, grazie mille! fra poco andiamo di Pasca 😉 auguroni e baci

    Silvia, grazie mille carissima! un bacione a te e buona festa

    Paola, grazie mille cara, un augurio per la festa di oggi e a presto!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    6 gennaio 2014 at 13:54

    sai che la cassata al forno non l'ho mai fatta nemmeno io, e dire che vado matta per i dolci alla ricotta. devo rimediare, mi piace molto il tipo di dolce, l'avevo visto altre volte e mi aveva sempre tentato.
    sugli amidi lo strutto e la friabilità bisogna studiare a fondo 🙂

    un abbraccio, tanti auguri 😉
    sempre splendidamente brava

  • Reply
    Sara Drilli
    6 gennaio 2014 at 13:57

    Sonia cara!!! Credimi..e* la versione unica che amo! Non amo quella originale che mio padre si ostina a comprare ;))) a leggere il tuo post non sembra neanche particolarmente lungo! Guardero* anche il link per la frolla! Un bacione e buon anno!!!

  • Reply
    Chiarapassion
    6 gennaio 2014 at 15:54

    Questa è fenomenale e che bella che è, sei veramente brava complimenti e buon 2014

  • Reply
    Betty
    6 gennaio 2014 at 18:41

    io amo letteralmente i dolci con la ricotta 😛
    per capodanno ho fatto anche io la cassata, ma classica… non sono siciliana ma ti assicuro che era buona 😀
    complimenti cara.
    baci e se non ti ho già augurato buon anno lo faccio adesso 🙂

  • Reply
    sandra neiva
    6 gennaio 2014 at 20:15

    Não conhecia esta sugestão mas tem muito bom aspecto e o interior é uma delicia, a combinação de sabores é fantástica.

    Beijinhos

  • Reply
    cristina panizzuti
    6 gennaio 2014 at 21:07

    Ciao Sonia,
    tutto bene le feste? Vedo che hai fatto anche un restyling del blog, bello!
    La cassata la trovo veramente speciale e non ne conoscevo l'esistenza, mi viene voglia di provarla, ora leggo bene come si fa e decido se potrei esserne all'altezza.
    Un bacio e buon anno cara.
    Cri

  • Reply
    Valentina - La Pozione Segreta
    7 gennaio 2014 at 10:29

    Ciao Sonia!
    Io non amo la cassata classica, ma quella al forno la adoro e la tua è eccezionale!
    Tanti auguri di buon anno!

  • Reply
    Stefania
    7 gennaio 2014 at 10:31

    Rieccoti! Anno nuovo look nuovo…
    Nemmeno io mi ero accorta che mancava un must della tua cucina. Quanto mi piace la cassata al forno! Mi ispira la versione con il pan di spagna, provero' anche questa, l'altra è già collaudata ;-P
    Baci

  • Reply
    Fabipasticcio
    7 gennaio 2014 at 10:58

    Che sei bravissima te lo dico sempre, che le tue ricette sono stupende te lo dico sempre, che altro dirti? Continua così.
    Io la frolla non la faccio mai con le dietoterapiche, con nessuna e non solo perchè quasi tutte contengono lattosio o proteine del latte.
    Per domani ho in serbo una piccolissima sorpresa.
    Baci e a rileggerci presto tra pensieri, ricette e sorrisi 😀

  • Reply
    Anna Lisa
    7 gennaio 2014 at 11:21

    Spettacolo puro!!!
    Bello il nuovo header 😉

    • Reply
      Sonia
      7 gennaio 2014 at 11:36

      grazie ciccina! baciuzzi!

  • Reply
    Sonia
    7 gennaio 2014 at 11:34

    Gaia, è un dolce buonissimo, ma secondo me va fatto con le farine naturali, bisogna provare , grazie mille carissima, auguroni anche a te e un abbraccio grande!

    Sara, grazie! per me non c'è storia…questa è la migliore, l'altra la facevo soprattutto per portarla ad altri, ma scartavo tutta la parte superiore ed era un peccato…è davvero semplice, specie per voi che non dovete rompervi con il discorso delle farine da scegliere…buon anno a te e a bacioni

    Enrica, sono strafelice che vi piaccia, grazie di cuore e bacioni

    Betty, è un vero piacere che i nostri dolci vengano apprezzati anche oltre lo stretto di Messina, grazie mille e tanti cari auguroni anche a te

    Sandra, grazie mille! un caro saluto a te

    Cristina, ma certo che sei all'altezza! è un dolce semplice, solo la qualità della ricotta conta davvero, tu sei puoi metti il pan di spagna 😉 buon anno e bacioni

    Valentina, sono contentissima che ti piaccia!! grazie davvero, buon anno e bacioni

    Stefania, ti piace il nuovo look più trendy? spero di si…ci ho messo un pomeriggio a farlo! non l'avevo la cassata a forno, pensa come sono rimasta quando me ne sono accorta…chi vriogna! di fatto nella vera cassata a forno il pan di spagna molto sottile si mette, anche per evitare che l'umidità della ricotta bagni troppo la frolla, prova e mi fai sapere. baciiiii e grazie!

    Fabiana, sei un amore, grazie!! si, su sta cosa dobbiamo parlare…ti ho pensata tanto un paio di giorni per via degli amidi…ora ti scrivo e ti spremo come una wiki tascabile! bacioni e grazie di cuore!

  • Reply
    CaterinaMotta CakeLover
    7 gennaio 2014 at 11:40

    Uh, è anche il mio preferito in assoluto, ma non dirlo a nessuno…non vorrei offendere la cassata tradizionale!!!!!! Mi piace perchè è più invernale ed è perfetta tiepida… Complimenti per la nuova grafica!!L bacio

    • Reply
      Sonia
      7 gennaio 2014 at 12:08

      grazie tesoro!! un abbraccio e un bacione

  • Reply
    Federica Simoni
    8 gennaio 2014 at 8:50

    mi manca da fare questa deliziosa cassata, segno tutto e tu rubo la fetta! ^__^ baci <3

    • Reply
      Sonia
      8 gennaio 2014 at 11:46

      grazie Fede, ruba pure, con piacere! baci a te!

  • Reply
    franca
    8 gennaio 2014 at 21:04

    ma sai che non ho mai fatto la cassata al forno………….la devo provare , magari mi salvo la ricetta e se riesco la faccio domenica.
    baciuzzi

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.