Dolci/ Non categorizzato

Torta di compleanno decorata da Stefania con pasta di zucchero, tanta passione e impegno (senza glutine nè lattosio)

Ingredienti:
per la base (teglia da 35 x 22 cm):
8 uova
250 gr. zucchero
250 gr. farina (senza glutine)
50 gr. mandorle pelate, tostate e tritate finemente
per la crema all’arancia:
6 tuorli
100 gr. farina (senza glutine)
1 lt latte  (di soia)
140 gr. zucchero
scorza di un’arancia bio
succo di 2 arance piccole
per la bagna di Renato Ardovino
300 ml acqua
100 gr. zucchero
succo di un’arancia
per la crema al burro di Renato Ardovino:
100 gr. burro (chiarificato)
150 gr. margarina
350 gr. zucchero a velo (senza glutine)
3 cucchiai latte (di soia)
per la pasta di zucchero di Alice ed Ellen:
1 kg zucchero a velo (senza glutine)
12 gr. gelatina alimentare in fogli ( senza glutine)
160 gr. sciroppo di glucosio
4 cucchiai acqua
2 cucchiaio burro morbido(chiarificato)
coloranti alimentari (senza glutine)

Tempo di preparazione: ??!!??!

Quando si dice l’impegno…

Mia sorella si è cimentata nella sua seconda torta decorata (la torta Stratocaster ve la ricordate?)… ci ha preso gusto ma lo nega…. è che si impegna, fa ricerche, sperimenta, si documenta e per l’ansia da prestazione si stressa 🙂 è il dramma di chi è caratterialmente perfezionista 😉
Si è ispirata ad una torta di Renato Ardovino (non sapete chi sia? vergognatevi!!) per confezionare questa torta destinata al compleanno di due bimbi…è piaciuta tantissimo, era buonissima anche dopo due giorni dalla preparazione e dopo un viaggio lungo più di due ore… senza glutine nè lattosio per accontentare qualcuno in più. 
Bravissima Stefania, hai un futuro…nel caso in cui… 😉
Preparazione:
  
per la base (da farsi anche il giorno prima):
 – Montare bene uova e zucchero, incorporare delicatamente le polveri, versare in teglia imburrata e infarinata e cuocere a 180° circa 30′-35′
– Aspettare che intiepidisca, toglierla dallo stampo e fare freddare.
  
per la crema(da farsi anche il giorno prima):
– Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e diluire con i liquidi.
– Versare in casseruola e mettere sul fuoco ad addensare.
– Versare in una ciotola, coprire con pellicola a contatto e lasciare raffreddare.
per la crema al burro:
– Far scaldare il latte.
– Versare burro morbido e margarina in una planetaria con lo zucchero a velo e versare a filo il latte finchè lo zucchero non si amalgama bene  si ottiene una crema spumosa.

per la bagna:
– Fare uno sciroppo con acqua, zucchero e poi aggiungere il succo di arancia filtrato.

  
per la pasta di zucchero (da farsi il giorno prima):
– Setacciare lo zucchero a velo.


Scaldare lo sciroppo con l’acqua e quando è tutto ben fluido aggiungere
la gelatina alimentare precedentemente ammollata in acqua fredda e ben
strizzata, mescolando perchè si sciolga bene.

– Versare lo sciroppo sullo zucchero a velo e lavorare bene, impastando, finchè non comincia ad diventare compatto.

– Aggiungere il burro morbido e impastare fino all’ottenimento di una pasta ben liscia e setosa.

– Riporre in un sacchetto alimentare di plastica e lasciare riposare 24h.
Assemblaggio:
– Togliere una striscia dalla base (servirà per fare i due cubi posti sulla torta).
 – Tagliare la base in tre strati, bagnare con lo sciroppo e spalmare uno strato di crema all’arancia, ripetere con il secondo strato.
– Coprire con l’ultimo strato di base, bagnare con lo sciroppo e ricoprire tutta la torta, bordi compresi, con la crema al burro.
– Riporre in frigo qualche minuto.
– Colorare la pasta di zucchero a piacimento.
– Stendere uno strato di pasta di zucchero e coprire tutta la torta, lisciando bene per togliere eventuali bolle d’aria.
– Con la striscia tagliata via dalla base di pan di spagna, tagliare dei cubetti, ridurli di altezza, coprirli con crema al burro e rivestirli con pasta di zucchero del colore desiderato.
– Procedere con le altre decorazioni seguendo i colori e le forme che più si preferiscono.
– Posizionare le decorazioni sulla torta solo  prima di servire il dolce.
  
 

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    Fabipasticcio
    27 Aprile 2013 at 7:35

    Ha fatto un lavoro enorme! brava davvero! A me sarebbe piaciuta già la torta senza la pasta di zucchero 😀
    Buon sabato carissima, vado a fare qualcosa, ma mica ho tanta voglia

  • Reply
    Ketty Valenti
    27 Aprile 2013 at 8:27

    Ma è bravissima,si vede che il "giochino" le è piaciuto e il risultato lo conferma,Braveeeeee!
    Z&C

  • Reply
    Anna Lisa
    27 Aprile 2013 at 9:15

    Ma quanti bei colori!!!
    Bravissima Stefania, buon sangue non mente 😉

  • Reply
    fantasie
    27 Aprile 2013 at 13:32

    Brava anche tua sorella!

  • Reply
    Natalia
    27 Aprile 2013 at 13:56

    Complimenti a Stefania, è una torta bella e simpatica!!!

  • Reply
    Stefania
    27 Aprile 2013 at 20:55

    Oooh, grazie a tutte!
    E soprattutto grazie a te sorella che credi sempre in me, che hai sempre una risposta alle mie richieste di aiuto e trovi al volo le soluzioni ai pasticci che da novellina combino.
    Anche dopo questo secondo tentativo ho esclamato "mai più!", chissà se ce ne sarà un terzo…
    Baciiiii

  • Reply
    paneamoreceliachia
    27 Aprile 2013 at 22:34

    Torta meravigliosa. Siete una famiglia di artiste!! Che si può avere un pezzettino?
    Baci, Ellen

  • Reply
    Fimère
    28 Aprile 2013 at 10:00

    il est magnifique ce gâteau un réel plaisir pour les yeux et les papilles
    bonne journée

  • Reply
    Sonia
    28 Aprile 2013 at 10:34

    Fabiana, grazie carissima, dai che oggi la buona volontà sarà tornata 😉 bacioni :-X

    Ketty, si si, lo penso anche io..le è piaciuto e secondo me continuerà 😉 grazie e bacetti :-X

    Annalì, grazie ciccina!! ha preso la via dell'aceto 😉 bacioni :-X

    Fantasie, ma grazie mille e bacioni :-X

    Natalia, grazie cara!! data la reazione di bimbi e grandi è piaciuta tanto..bacioni :-X

    Stefania, ma quale aiuto?? hai fatto tutto da sola….e secondo me non sarà la tua ultima tortidda :-)) bravissima ciccina e bascetti a te :-X

    Ellen, grazie cara!! affacciati alla finestra e allunga la mano…secondo me ti arriva…tu e la torta entrambe al nord siete 😉 merito anche vostro neh!! bacioni :-X

    Fimère, merci et très bon dimanche à toi 😀

  • Reply
    nicol pini
    29 Aprile 2013 at 9:48

    Ciao, ho indetto un contest sui dolci senza glutine e mi farebbe piacere se partecipassi.
    Qui trovi il link http://blog.giallozafferano.it/colkitchenphotos/una-ricetta-un-libro-e-il-mio-primo-contest/
    A presto!

  • Reply
    Carmine Volpe
    29 Aprile 2013 at 15:42

    è magnifica non solo per come è colorata ma anche all'interno è fatta benissimo , complimenti avrà fatto la gioia di tutti

  • Reply
    paneamoreceliachia
    29 Aprile 2013 at 21:56

    Ma doppio wow! Anche Ellen dopo avermi criticato aspramente considerando il cake design una perdita di tempo, ci ha preso gusto e sai che anche lei non lo vuole ammettere? Dice sempre che è l'uomo di casa il pasticcere ma secondo me mente!!! E poi lei è perfezionista come tua sorella, mica come me che faccio le cose ad intuito (ce lo avessi almeno-L'intuito dico!)
    baci
    alice

  • Reply
    brownasi
    30 Aprile 2013 at 8:40

    ma questo è un attentato alla mia vita…ma alle 10.30, con il proposito di togliere 3 kg per la prova costume, e due fragole per colazione posso vedere cotanta bontà!!!??? e allora ditelo che la dieta si va a fare benedire…bravissima…interessante la crema al burro e la copertura di zucchero!!! bravi tutti per il concorso a delinquere contro la mia dieta!!!

  • Reply
    Sonia
    30 Aprile 2013 at 16:11

    Carmine, a detta di mia sorella ha fatto felici tutti! grazie mille per i complimenti che girerò a mia sorella che l'ha fatta e buon 1° maggio 😀

    Alice, ha ha ha verissimo! snobbano, si sottovalutano e poi sfornano sta robetta qua! grazie e bacioni :-X

    Brownasi, scusami tanto!!! è che non ho considerato che a breve inizia la stagione balneare…ma tranquilla che è finita tutta e fa troppo caldo per rifarla, quindi pericolo scampato 😉 ha ha ha, grazie mille per l'apprezzamento buon 1° maggio :-DD

  • Reply
    Religieuses alla frutta senza glutine
    23 Maggio 2016 at 7:01

    […] pasta di zucchero invece la trovate qui. So che sembra un surplus ma se dobbiamo rispettare a tradizione del dolce bisogna prepararla (la […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.