Non categorizzato

La pasta sfoglia senza glutine: il tutorial

[separator type=”space”]
Ingredienti:
per il pastello:
120 gr. acqua
8 gr. sale
20 gr. panna fresca
267 gr. farina senza glutine Glutafin Select
per il panetto:
400 gr. burro
120 gr. farina senza glutine Glutafin Select
Buon venerdì,
ho pensato di girare un video sulla preparazione della pasta sfoglia senza glutine.
Ho ridotto le dosi della ricetta di Luca Montersino vista su Accademia Montersino.
Non aspettatevi la stessa resa della pasta sfoglia con glutine perchè le nostre farine non hanno le caratteristiche necessarie, ma il risultato a mio avviso è comunque ottimo: la sfoglia è friabile, non rilascia nemmeno una goccia di grasso in cottura e il sapore è ottimo.
Spero di avere fatto cosa gradita, voglio solo dimostrare come nel glutenfree praticamente tutto sia fattibile.
Vi auguro un felice fine settimana.

You Might Also Like

21 Comments

  • Reply
    Anna Lisa
    19 Aprile 2013 at 8:09

    Hai esaudito il mio desiderio!!!!!!!
    Ma io ti amo <3
    Ripasserò, sempre con calma, a godermelo 🙂

  • Reply
    Vaty ♪
    19 Aprile 2013 at 8:17

    Sonia cara, sei troppo brava a proporci anche i video! ora sono in ufficio e non posso ma nel w.e. torno. buona giornata tesoro!

  • Reply
    Sonia
    19 Aprile 2013 at 9:01

    AnnaLì, ah ha ha che bello! grazie mille e baciotti…loove love love :-X

    Vaty, grazie mille!! sei tu un tesoro, buon lavoro e bacioni :-X

  • Reply
    Glu.fri cosas varias sin gluten
    19 Aprile 2013 at 11:38

    Ma sei una grande !!!!

  • Reply
    Katia D G
    19 Aprile 2013 at 15:26

    Ci stupisci ogni giorno di più.
    Della tua intelligenza non ho mai dubitato, ma della tua manualità in cucina non ho mai nemmeno immaginato. Ogni giorno una bella sorpresa.
    Grazie

  • Reply
    Fabipasticcio
    19 Aprile 2013 at 17:59

    Eccezionale! Me lo devo rivedere e rivedere…dovendo provare a farla, mi toccherà ingegnarmi con le farine, ma è già tanto vedere la manualità giusta e la possibilità che si possa poi…è magnifico!
    Un abbraccio bellissima e bravissima Sonia ♥♥♥

  • Reply
    paneamoreceliachia
    19 Aprile 2013 at 22:29

    Stupenda maestra di vol au vent senza glutine. Perbacco che lavorazione necessita la sfoglia!
    Annoto tutto ma ci penso ancora un pò!!!
    Bacioni con lo schiocco, Ellen

  • Reply
    Laura
    20 Aprile 2013 at 12:25

    Meraviglioso! Avevo fatto, in tempi non sospetti di celiachia, il corso per la pasta sfoglia, poi ho abbandonato l'idea di poterla mai più rifare e invece …… eccola! Non solo gli ingredienti ma anche tutti i passaggi che sono fondamentali. GRAZIE qs è una chicca da memorizzare!!

  • Reply
    Sonia
    20 Aprile 2013 at 15:57

    Simonetta, grazie mille :-X

    Katiù, waw che complimentoni!! grazie infinite, a volte mi stupisco pure io ;-)) la fortuna del principiante! bacioni affettuosi :-X

    Fabiana, grazie mille tesoro!! mentre giravo il film coi fratelli Coen come registi 😉 pensavo a te e agli intolleranti al lattosio e mi sono detta…"la sfogliatura, a livello industriale e spessissimo a livello gastronomico, viene fatta con la margarina che, benchè non piaccia a molti, ha una resa migliore"…la Glutafin contiene latte scremato in polvere ma considera che la uso io perchè quando ho preso spunto dalla ricetta di Olga, lei usava la Agluten miscela per pane…per una mia incapacità che ancora non mi so spiegare, con la Agluten io ottengo dei pessimi risultati, il pastello a contatto col panetto si dissolveva, ho cercato di capirne la ragione visto che altri invece ottenevano dei buoni risultati, ma non c'ho capito nulla e a furia di buttare ingredienti mi sono scocciata e sono passata a questa farina. Quindi tu prova con la Agluten e vedrai che riesci. bacioni e buona domenica :-X

    Elle, grasssiiiiieee :-X vedi…il punto è farla mentre si è in casa…trascorrono quelle 3 ore mentre tu fai altro e ogni tanto vai a dare una piega alla pasta 😉 non puoi pensarci…fai delle cose belleissime e non tanto facili, quindi dai che la sai fare!! bacetti scrocchiolosi anche a te :-X

    Laura, grazie a te per l'attenzione e per essere passata! sai che quando sono stata diagnosticata celiaca avevo da poco imparato a fare la pasta sfoglia glutinosa in maniera decente e la prima volta che ho provato a farla senza glutine quasi mi mettevo a piangere? ma siccome continuavo a fare cornetti sfogliati per mio marito ho tenuto viva la tecnica appresa a furia di obbrobi ;-)) certo potrei migliorla se la facessi più spesso perchè è la ripetizione che rende più bravi, ma non nego che mi scoccia mi accontento così :-)) ciauuuuu

  • Reply
    Torte e Decorazioni
    20 Aprile 2013 at 20:51

    Sei eccezionale,bellissimo tutorial mai fatta ma prima o poi ci provo 🙂
    bacioni buona domenica

    • Reply
      Sonia
      21 Aprile 2013 at 16:03

      Grazie mille Francesca! che bello che ti piaccia! buona domenica e bacioni :-X

  • Reply
    monica
    23 Aprile 2013 at 17:01

    Soniuz sei troppo troppo brava, ma perchè non apri un canale su youtube dove raccogli tutti i video, e poi fai vedere anche il viso fidati, non essere timida sei una delle più brave che conosca! hai replicato un capolavoro, io non so se farò mai quelle trecento pieghe… un bacio bellezza

  • Reply
    Ecco le Cose che Piacciono a Me
    23 Aprile 2013 at 17:28

    Eh il fatto che non rilasci il classico grasso di quella confezionata è una gran cosa. Qui la video ricetta è una manna!!

  • Reply
    Sonia
    23 Aprile 2013 at 18:03

    Moni, grazie di cuore!! ci siamo già scambiate parei e riflessioni, quindi qui mi limito a ringraziarti infinitamente!! baciuzzi :-X

    Cristina, è una gran bella cosa!! grazie carissima :-XX

  • Reply
    Anna Lisa
    27 Aprile 2013 at 9:32

    Quindi tutta Glutafin!
    E come mai non usi un mix?
    Mamma mia è proprio come pensavo, laboriosa e lunga ma meravigliosa nel risultato.
    La si può congelare immagino. Solo che tutto quel burro mi mette l'ansia…
    Grazie Sonia, questo video lo terrò di fronte quando mi deciderò a farla 😉

  • Reply
    sonia santini
    5 Febbraio 2015 at 11:26

    a me non è riuscita, ho fatto la tua stesse ricetta con dosi dimezzate
    in cottura si squaglia e esce il burro che secondo me è troppo per questa dose.
    non si alza per niente in cottura anzi, frigge nel burro.
    non capisco dove sbaglio??

  • Reply
    sonia santini
    5 Febbraio 2015 at 11:26

    a me non è riuscita, ho fatto la tua stesse ricetta con dosi dimezzate
    in cottura si squaglia e esce il burro che secondo me è troppo per questa dose.
    non si alza per niente in cottura anzi, frigge nel burro.
    non capisco dove sbaglio??

    • Reply
      lacassataceliaca
      5 Febbraio 2015 at 17:08

      Sonia, se hai usato la stessa farina e seguito la procedura è un mistero il perché non ti sia venuta! oltretutto la pasta sfoglia fatta in casa non rilascia quasi grasso in cottura. L'ho fatta decine di volte e l'esito è sempre quello che vedi. Prova a fare mente locale e ricordare se hai cambiato qualcosa. Inoltre le nostre sfoglie non verranno mai alte e stratificate come quelle con glutine perché manca l'elasticità che glielo permette, puoi avere buoni risultati ma non saranno mai come quelli glutinosi, ma che frigga nel burro assolutamente no, non riuscirei nemmeno a mangiarlo sarebbe orrendo, figurati se avrei mai perso delle ore per un video di una ricetta che da questi esiti.

  • Reply
    Torta salata di recupero senza glutine | La cassata celiaca
    15 Aprile 2016 at 7:01

    […] Se volete preparare anche voi la pasta sfoglia in casa, ecco un video della ricetta. […]

  • Reply
    Torta salata di recupero senza glutine - La Cassata Celiaca
    27 Aprile 2016 at 18:07

    […] Se volete preparare anche voi la pasta sfoglia in casa, ecco un video della ricetta. […]

  • Reply
    Street food, la mattonella ma senza glutine - La Cassata Celiaca
    3 Aprile 2017 at 18:36

    […] sarebbe usare la pasta sfoglia senza glutine fatta in casa (qui il tutorial), ma se non c’è il tempo per prepararla si può usarne una […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.