Pizza/ video ricetta

Wursty pizza senza glutine

Wursty pizza, la pizza con bordo goloso e con video ricetta

Wursty pizza senza glutine - La Cassata Celiaca

Wursty pizza senza glutine – La Cassata Celiaca

La Wursty pizza è una normalissima pizza ma con il bordo golosissimo e divertente.

Anche questa ricetta, come la schiacciata, è tratta da Bon Ap‘, qui trovo sempre spunti simpatici e golosi che sglutino.

L’ho provata due volte però.

Wursty pizza senza glutine - La Cassata Celiaca

Wursty pizza senza glutine – La Cassata Celiaca

La prima volta ho preparato il classico impasto per pizza senza glutine molto idratato ma, benché il sapore fosse buono, è stato molto difficile gestire il bordo perché la pasta era troppo delicata e si strappava.

L’ho rifatta l’indomani, cambiando anche mix, idratandolo di meno e alla fine è andata.

Wursty pizza senza glutine - La Cassata Celiaca

Wursty pizza senza glutine – La Cassata Celiaca

La pizza è sfiziosa assai, il bordo delizioso e l’interno sofficissimo.

Questo mix da sempre buoni risultati e il sapore mi piace molto.

Potete farcire la pizza come preferite, io non ho abbondato col condimento, usando solo pomodoro, mozzarella e gorgonzola, perché il bordo è già una bella botta di vita.

Vi aspetto sul mio gruppo Facebook dove trovate tante altre ricetta della bellissima community.

Enjoy!


Wursty pizza senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 1 pizza

150 g Mix senza glutine EmraFoods

135 g acqua

2 g lievito fresco

2 g sale

1 cucchiaio di olio

per il condimento:

mini wurstel (per me di pollo e senza glutine)

pomodori pelati

mozzarella

gorgonzola piccante

sale

pepe

olio d’oliva

origano

 

Procedimento

Versa l’acqua e il lievito in una ciotola e mescola.

Unisci il mix e inizia ad impastare.

Dopo qualche minuto, unisci il sale e l’olio ed impasta ancora per qualche minutino.

Io ho impastato con le fruste e poi a mano, data la piccola quantità.

Ungi la ciotola, forma una palla di impasto e mettila in ciotola a lievitare per circa 90 minuti.

A casa mia avevo 28°.

Trascorso questo tempo, stendi l’impasto sottilmente (puoi usare il mattarello come ho fatto io) su carta da forno spolverata con farina di riso finissima.

Coprilo anche con una campana per torte o una grande ciotola capovolta e lascia lievitare ancora per circa 90 minuti.

Circa 45 minuti prima della fine della lievitazione, scalda il forno alla massima temperatura consentita lasciando la pietra refrattaria sulla griglia posizionata sull’ultimo  ripiano.

Schiaccia i pomodori pelati con una forchetta, riducili in pezzetti piccolissimi e condisci con olio, sale e pepe.

Riprendi la pizza e pratica dei piccoli tagli su tutto il bordo, ogni taglietto deve corrispondere alla larghezza di ogni mini wurstel.

Sistema un mini wurstel su ogni striscia di pasta, avvolgilo con la pasta e ruotalo di 90 °.

Continua così finché non avrai riempito ogni lembo di pasta del bordo.

Aggiusta il bordo in modo da renderlo regolare e appiattisci un poco il centro.

Condisci con poca salsa e inforna per circa 5 0 6 minuti, ruotandola di 180° a metà cottura.

Tira fuori la pizza dal forno, condiscila con altro pomodoro, del gorgonzola e la mozzarella ben scolata dal siero.

Una spolverata di origano e di nuovo in forno per altri 5 o 6 minuti, coprendo con alluminio la superficie se tende a bruciarsi.

 

Consigli

Se cambi mix dovrai valutare tu la quantità di acqua da usare, diciamo però che, se usi Mix B Schär o MaxFree, tutto resta uguale.

Puoi condire la pizza come preferisci.

Ogni forno funziona a modo suo, quindi sorveglia la cottura della tua pizza.

Se nella prima cottura vedi che dopo 6 minuti  al tatto la pasta risulta ancora troppo soffice, prolunga la cottura di un paio di minuti.

Puoi raddoppiare tutti gli ingredienti per ottenere due pizze: ogni impasto peserà circa 300 g.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.