Primi piatti

Garganelli senza glutine con pesto di rucola

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Garganelli all’uovo senza glutine con pesto di rucola, noci e pomodori secchi

Garganelli senza glutine con pesto di rucola - La Cassata Celiaca

Garganelli senza glutine con pesto di rucola – La Cassata Celiaca

I garganelli sono un formato di pasta all’uovo tipico della Romagna.

Non credo di averne mai mangiati neanche prima della diagnosi di celiachia e non ricordo di averne mai visti senza glutine.

Volevo cimentarmi in una preparazione diversa dal solito e, dopo una ricerca sul web, mi sono imbattuta in questa pasta qui che trovo deliziosa.

Garganelli senza glutine con pesto di rucola - La Cassata Celiaca

Garganelli senza glutine con pesto di rucola – La Cassata Celiaca

Nel corso degli anni ho preparato svariate forme di pasta fresca, all’uovo e non, e le trovate tutte (più o meno) qui.

Questi garganelli sono facilissimi da realizzare.

Certo, si perde un po’ più di tempo rispetto alle classiche tagliatelle, ma sono così carini che è pure divertente realizzarli.

Non avendo il “pettine” per garganelli, mi sono arrangiata usando una cannuccia e un riga gnocchi.

Garganelli senza glutine con pesto di rucola - La Cassata Celiaca

Garganelli senza glutine con pesto di rucola – La Cassata Celiaca

Il condimento che ho scelto è decisamente meno romagnolo, trattandosi di un pesto di rucola con noci e pomodori secchi.

Adoro i condimenti così, che danno sapore ma non sovrastano troppo e alla fine il mio primo piatto era decisamente buono e del tutto senza lattosio.

La pasta ha retto la formatura e la cottura ed entra nella top ten delle mie paste preferite.

Enjoy!


Garganelli senza glutine con pesto di rucola - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 2 persone

per la pasta fresca all’uovo:

54 g uovo (1 uovo medio)

1 cucchiaio di acqua (più o meno, dipende dalla consistenza della pasta)

83 g mix per pasta fresca Nutrifree

per il pesto di rucola e noci:

50 g noci

50 g rucola

4 pomodori secchi sott’olio

sale

pepe

olio d’oliva quanto basta

 

Procedimento

Versa in ciotola l’uovo, unisci il mix e inizia ad impastare.

Se vedi che la pasta è sgranata e fa fatica a legare, unisci un cucchiaio di acqua e impasta finché non otterrai un impasto sodo ma non troppo duro.

Coprilo con pellicola e lascia riposare per 30 minuti.

Se vuoi vedere come si prepara la pasta all’uovo, puoi guardare questo video.

Stendi la pasta, ripiegandola più volte su sé stessa, finché non avrai ottenuto una sfoglia liscia e regolare.

Stendila ad uno spessore di circa 2 mm, non farla troppo sottile.

Io ho usato il mattarello ed è stato davvero facile stenderla.

Ritaglia i bordi frastagliati e poi ritaglia dei quadrati di 3 cm per lato.

Disponi ogni quadrato sul riga-gnocchi, poggiandolo a rombo, cioè con una delle punte rivolta verso di te e l’altra rivolta dal lato opposto.

Premi leggermente il quadrato di pasta in modo da imprimere le righe e poi arrrotolalo attorno ad un bastoncino di legno, oppure una cannuccia come ho fatto io, premendo alla fine per sigillare la chiusura.

Rimpasta i ritagli di pasta e ripeti lo stesso procedimento fino al temine della pasta.

Disponi i garganelli su di un vassoio, evitando di sovrapporli, e lasciali asciugare per circa un’ora.

Nel frattempo prepara il pesto.

Versa nella ciotola del mixer la rucola, i gherigli di noci, i pomodori sminuzzati, del sale, del pepe e un poco di olio.

Frulla in modo da ottenere una crema granulosa e aggiungendo dell’olio semmai la crema risultasse troppo asciutta.

Cuoci la pasta in acqua bollente salata per circa 2 o massimo 3 minuti, scola la pasta e condiscila con il pesto.

Servi subito.

Garganelli senza glutine con pesto di rucola - La Cassata Celiaca

Consigli

Se non trovi questo mix per pasta fresca, puoi usare ciò che hai in casa, sia mix per pasta fresca che un mix casalingo.

Semmai tu non sapessi come fare la pasta fresca, puoi seguire questo video dove ti suggerisco anche come regolarti per la quantità di uova da usare con 3 mix commerciali e un mix casalingo.

Puoi fare asciugare la pasta anche per svariate ore, se lo preferisci, coprendole con uno strofinaccio pulito.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.