Dessert/ Dolci

Fragolata senza glutine in vasetto

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Torta fragolata monoporzione da servire in vasetto

Fragolata senza glutine in vasetto - La Cassata Celiaca

Fragolata senza glutine in vasetto – La Cassata Celiaca

La fragolata senza glutine in vasetto è un dolce superlativo e ricco di sapori presentato in modo un poco più originale rispetto alla classica torta.

Se mi leggete sul blog sapete che io prediligo le monoporzioni, sono più comode e carine esteticamente.

Ho già fatto una Fragolata molti anni, era una torta di Maurizio Santin che però era un tantino elaborata e magari non tutti hanno voglia di perdere tanto tempo in cucina per un dolce.

Fragolata senza glutine in vasetto - La Cassata Celiaca

Fragolata senza glutine in vasetto – La Cassata Celiaca

Quindi vi propongo questa soluzione rapida e alla portata di tutti.

Ultimamente vanno molto di moda le mono porzioni servite in vasetto con chiusura ermetica e la trovo una maniera comoda ed originale di servire un dolce.

Pur volendo fare porzioni piccole ed individuali in realtà, frugando tra le mie cianfrusaglie, ho recuperato solo barattoli un poco più capienti, per cui alla fine la porzione è risultata decisamente abbondante, direi più da tête-à-tête.

E dire che proprio nei giorni passati avevo fatto un bel giro su Lionshome per dare un’occhiata ai barattoli e sono rimasta incantata per la vasta scelta di tanti bellissimi oggetti.

Credits photo: LIONSHOME

Poi ho trovato un mucchio di altre soluzioni eleganti per arredare la tavola e ne ho già inserita qualcuna nella lista dei regali di compleanno: quest’anno saranno 50 e me lo merito!

Credits photo: LIONSHOME

Infine ho individuato questi barattoli che trovo siano della taglia perfetta, quindi sono già nel carrello.

I miei invece di essere in contenitori da 125 ml sono barattoli da 300 ml… ciò non toglie che io ne abbia divorato uno intero e non mezzo!

Ma torniamo alla ricetta.

Dolce alle fragole senza glutine in vasetto - La Cassata Celiaca

Fragolata senza glutine in vasetto – La Cassata Celiaca

In realtà è davvero facile e veloce.

Come base ho usato il plumcake senza glutine di Nutrifree che rende benissimo (l’ho usato anche per il tiramisù in bicchiere ed se lo sono divorato) e come crema ne ho fatta una senza uova a base di mascarpone e curd alle fragole, sempre senza uova.

Invece di fare uno sciroppo con cui inzuppare la base, ho usato il succo ai frutti di bosco Tantifrutti di Rigoni di Asiago, quindi facile, buono ed indolore.

Torta alle fragole senza glutine in vasetto - La Cassata Celiaca

Fragolata senza glutine in vasetto – La Cassata Celiaca

Il curd alle fragole è anch’esso velocissimo, può essere preparato in anticipo ed è super buono anche come topping, la consistenza è davvero perfetta per i miei gusti.

Alla fine è venuto fuori un dolce squisito e goloso senza troppi sbattimenti, meglio di così!

Felice settimana, enjoy.


Fragolata senza glutine in vasetto - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 2 grossi vasetti (4 porzioni) oppure 4 piccoli vasetti

Plumcake senza glutine Nutrifree

per il curd alle fragole:

300 g fragole

40 g sciroppo di glucosio

1 cucchiaio di succo di limone

2 g gelatina alimentare in fogli (certificata gluten free)

7 g amido di riso (certificato gluten free)

per la crema:

250 g mascarpone

5 cucchiai di zucchero a velo (certificato gluten free)

100 g panna montata non zuccherata

per la finitura:

fragole fresche

Tantifrutti ai frutti di bosco Rigoni di Asiago

panna montata

 

Procedimento

Prepara il curd alle fragole.

Versa le fragole e il succo di limone in una casseruola e mettila sul fuoco (a fiamma dolce).

Quando le fragole iniziano a rilasciare il loro liquido, unisci lo sciroppo di glucosio.

Mescola e aspetta che le fragole si disfino, ci vorrà una decina di minuti.

Togli la casseruola dal fuoco e frulla con un minipimer le fragole, in modo da ridurle in purea.

Filtra la purea e rimettila in casseruola.

Preleva qualche cucchiaiata di purea ancora calda e al suo interno sciogli l’amido.

Versa l’amido in casseruola e mescola, cuocendo la salsa a fiamma dolce finché non inizia ad addensare.

Nel frattempo metti la gelatina in ammollo con acqua fredda.

Una volta la crema addensata, spegni il fuoco e aggiungi la gelatina ben strizzata.

Mescola per bene e metti il curd da parte.

Curd alle fragole- La Cassata Celiaca

Prepara la crema.

Versa il mascarpone in una ciotola e unisci lo zucchero a velo, mescolando con una frusta per lisciare bene la crema e rimuovere tutti i grumi.

Assaggia per verificare che il grado di dolcezza ti sia congeniale, se non lo fosse puoi aggiungere altro zucchero.

Unisci qualche cucchiata di curd alle fragole (io ne ho inseriti 4 cucchiai colmi) e mescola.

Infine incorpora la panna montata, non deve essere del tutto montata ma lasciata un poco più fluida.

Crema al mascarpone e fragole- La Cassata Celiaca

Assembla i dolci.

Taglia delle fette sottili di fragole e disponile  tutto intorno al bordo dei vasetti.

Fragolata senza glutine in vasetto - La Cassata Celiaca

Taglia delle fette sottili di plumcake e disponile sul fondo dei vasetti.

Bagna il plumcake con il succo ai frutti di bosco, usando un pennellino.

Versa uno strato di crema al mascarpone e coprilo con un poco di curd alle fragole.

Termina con uno strato di fragole a fette.

Ripeti lo stesso precedimento per un secondo strato.

Infine decora il dolce con un generoso strato di panna montata, del curd e una fragola fresca.

Assemblaggio - La Cassata Celiaca

 

Consigli

Al posto del plumcake puoi usare anche dei cupcakes o dei muffins o qualunque altra base tu abbia a disposizione, purché non siano biscotti.

Puoi assemblare il dolce il giorno prima e finalizzare al momento di servirlo.

Ti basterà non mettere la panna montata, chiudere il vasetto con il coperchio e riporlo in frigo.

Quando lo dovrai consumare, lo tiri fuori dal frigo una ventina di minuti prima e lo decori con panna, curd e fragole fresche.

Il crud in frigo diventerà più sodo: se lo vuoi usare come topping lo dovrai scaldare per pochissimi secondi in microonde oppure immergere per pochi secondi in acqua calda.

 

In collaborazione con LIONSHOME

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.