Dolci

Crostata con confettura di ribes senza glutine

Confettura di ribes rossi e  pasta frolla per una crostata deliziosa

Crostata con confettura di ribes senza glutine - La Cassata Celiaca

Crostata con confettura di ribes senza glutine – La Cassata Celiaca

La crostata con confettura di ribes è un dolce che piace a tutti!

La frolla setosa e la magnifica confettura di ribes rossi sono un connubio perfetto, impossibile non apprezzare.

Dolce facilissimo, pronto in un attimo, può essere consumato in ogni instante della giornata. Colazione, merenda, dopo pasto… quando si vuole.

Crostata con confettura di ribes senza glutine - La Cassata Celiaca

Come tutti i dolci da credenza ha una lunga durata e si conserva fuori dal frigo.

E’ possibile preparare la frolla anche con qualche giorno di anticipo e poi finalizzare la ricetta.

Questa versione gluten free non presenta alcuna difficoltà. Non bisogna bilanciare nulla, basta solo usare il mix per frolla senza glutine che più si preferisce e il gioco è fatto.

Crostata con confettura di ribes senza glutine - La Cassata Celiaca

Se non trovate questa confettura in particolare, potete usarne un’altra che avete a portata di mano.

Tutti i prodotti di Rigoni di Asiago sono senza glutine, quindi potete scegliere tra le innumerevoli proposte del loro catalogo.

Ho usato la stessa frolla con cui ho preparato i grisbì al limone e devo dire che si presta benissimo perché non è croccante, ma abbastanza morbida.

Felice settimana, enjoy!

 

 

 


Crostata con confettura di ribes senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti:

100 g burro

200 g Preparato per frolle e biscotti senza glutine Molino Dallagiovanna

70 g zucchero a velo (certificato senza glutine)

1 uovo

1/2 cucchiaino di lievito per dolci senza glutine

Per la finitura

230 g Fiordifrutta al ribes rosso Rigoni di Asiago

 

Procedimento:

Versa nel contenitore di un mixer la farina, lo zucchero, il lievito e il burro a tocchetti.

Miscela e poi unisci l’uovo.

Miscela per bene finché la pasta non si ammassa da un lato del contenitore.

Sposta la pasta frolla su della pellicola trasparente, appiattiscila con le mani e coprila con altra pellicola.

Riponi in frigo per non meno di un’ora (ma anche di più, la puoi preparare anche la sera prima).

Infarina un foglio di carta da forno e stendi la pasta frolla con un mattarello in uno strato di mezzo cm o anche un poco meno.

Ritaglia un disco di circa 20 cm e posizionalo all’interno dello stampo da 18 cm.

Livella i bordi e bucherella la superficie della frolla con i rebbi di una forchetta.

Metti in frigo per almeno un’ora.

Rimpasta i ritagli di frolla e stendili nuovamente in uno strato di circa 1/2 cm.

Ritaglia delle strisce di larghezza variabile e con degli stampini ad espulsione ritaglia dei fiorellini (la decorazione è opzionale, si può saltare se non la si vuol fare, non è importante a fini del sapore, ma è solo estetica).

Adagia le strisce e i fiorellini su di una placca e metti anche questi in frigo.

Scalda il forno a 180°.

Riprendi la frolla dal frigo e riempi il guscio con la confettura.

Con le strisce e i fiorellini in pasta frolla decora la crostata.

Inforna il dolce per circa 35′.

Aspetta che sia del tutto fredda prima di togliere la crostata dallo stampo.

Crostata con confettura di ribes senza glutine - La Cassata Celiaca

Note:

Puoi usare il mix per frolle e per dolci senza glutine che preferisci.

Quando sollevi lo stampo per infornarlo o quando lo togli dal forno fai attenzione a non muoverlo troppo altrimenti la confettura sporcherà la decorazione.

Se puoi, usa uno stampo dal fondo amovibile, oppure fodera con carta da forno il tuo stampo, facendo in modo che fuoriesca dallo stampo, così ti aiuterà a sformare la crostata senza difficoltà.

Se preferisci, per evitare che la confettura inumidisca la frolla, puoi impermeabilizzarla spalmando uno sottile strato di cioccolato bianco fuso e facendolo rapprendere in frigo prima di versare la confettura.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Natalia
    9 aprile 2018 at 14:36

    Adoro questa confettura. Anni fa avevo ne facevo tantissima, poi abbiamo dovuto tagliare via le piante con mia grande tristezza. Ora sto provando a farle rinascere.
    La tua crostata è favolosa.

    • Reply
      Sonia
      11 aprile 2018 at 14:35

      nooo peccato! magari l’avessi anche io! speriamo che ti ricresca in fretta però! un bacione e grazie mille!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.