Pizza

Pizza Bronte, senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

 

Pizza Bronte, senza glutine - La Cassata Celiaca

Pizza Bronte, senza glutine – La Cassata Celiaca

Pizza Bronte è meglio di “Pizza con prosciutto, philadelphia e pistacchi” no?

L’hanno ordinata ad un compleanno e mi ha intrigato subito, ho chiesto a mio marito di assaggiarla per me e descrivermela ed eccola qui: è buonissima, davvero molto, roba da fare la dieta della pizza per un mese!

Facile, facile e veloce. Il pochissimo lievito che c’è impone che venga impastata parecchie ore prima, io ho impastato alle 8 e ho infornato alle 12.45.

Buon appetito!


Pizza Bronte, senza glutine - La Cassata CeliacaIngredienti per 4 persone

per la base:

400 g acqua

240 g miscela per pane e pizza senza glutine Farmo Fibrepan

140 g Miscela per pane senza glutine Mix B Schaer

140 g Miscela per pane e pizza senza glutine Aglutèn

4 g lievito di birra

4 cucchiai olio d’oliva

3 cucchiaini zucchero

2 cucchiaini sale

per la farcia:

prosciutto cotto senza glutine

philadelphia

pistacchi

 

Procedimento

Sciogliere il lievito nell’acqua, aggiungere lo zucchero e versare gradatamente tutte le farine, mescolando vigorosamente con un cucchiaio di legno (se non avete la planetaria).

Quando l’impasto  è omogeneo unire l’olio e il sale e mescolare molto bene.

Coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio o più.

Dividere la pasta in 4 porzioni pari peso e stenderle in 4 dischi su della carta da forno, lasciando che i bordi siano più spessi.

Lasciare lievitare ancora circa un’ora.

Nel frattempo scaldare il forno con la pietra refrattaria alla massima temperatura (se non la si possiede, scaldare il forno lasciando al suo interno una placca da forno).

Oliare la superficie delle pizze e infornarle sulla pietra per circa 6’/7′.

Togliere le pizze dal forno, condirle con prosciutto cotto, ciuffetti di philadelphia e re-infornare per 3’/4′.

Decorare con pistacchi tritati grossolanamente e servire subito.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    Any
    22 Aprile 2015 at 9:56

    Mi piace un sacco! Faccio raramente la pizza in casa, se fossi un po' meno pigra da questo punto di vista, mi potrei gustare una pizza con i fiocchi! Brava Sonia, a presto!

  • Reply
    Mariagrazia Continisio
    22 Aprile 2015 at 10:38

    Sonia questa pizza fa venire l'acquolina solo a guardarla dallo schermo . . . immagino il profumo . . . e il sapore !!! ahhh che sofferenza !

  • Reply
    Leti - Senza è buono
    22 Aprile 2015 at 13:40

    Questa pizza ha un aspetto meraviglioso…posso immaginare il sapore!!! Sei talmente brava che sembra proprio una pizza con il glutine, e invece…assolutamente perfetta!!! Baciotti cara Sonia!!!

  • Reply
    paola
    22 Aprile 2015 at 13:55

    questa pizza è fantastica,quei pezzi di prosciutto sembrano petali di rose,complimenti,felice pomeriggio

  • Reply
    paneamoreceliachia
    22 Aprile 2015 at 15:44

    Sonia, che buona dev'essere… impazzisco per i pistacchi di Bronte, ma mai avrei pensato di provarli sulla pizza!!!
    Ti abraccio,
    Ellen

  • Reply
    Stefania
    22 Aprile 2015 at 16:22

    Fantastica, che crosta! Sai che io ho un debole per la pizza e sono ancora alla ricerca dell'impasto perfetto, con la crosta croccante e dorata, e questa mi sembra che abbia tutte le carte in regola per essere considerata la pizza perfetta! Anche io uso le stesse farine (in minor quantità la mixB), per cui mi chiedo se sia il giusto dosaggio delle farine a fare la differenza o se ci sia qualche altro segreto?
    Ovvio, anche il condimento è degno di nota, raffinatissimo!
    Brava, baciii

  • Reply
    Stefania
    22 Aprile 2015 at 16:23

    Fantastica, che crosta! Sai che io ho un debole per la pizza e sono ancora alla ricerca dell'impasto perfetto, con la crosta croccante e dorata, e questa mi sembra che abbia tutte le carte in regola per essere considerata la pizza perfetta! Anche io uso le stesse farine (in minor quantità la mixB), per cui mi chiedo se sia il giusto dosaggio delle farine a fare la differenza o se ci sia qualche altro segreto?
    Ovvio, anche il condimento è degno di nota, raffinatissimo!
    Brava, baciii

  • Reply
    Mariabianca
    22 Aprile 2015 at 20:06

    Da te si impara sempre…..e che bella fotografia!!

    • Reply
      lacassataceliaca
      23 Aprile 2015 at 14:35

      che carina sei! grazie di cuore e baci!

  • Reply
    enza accardi
    23 Aprile 2015 at 15:54

    Ma sai che Philadelphia e pistacchio mi intriga? Magari userò il mio solito impasto però la devo provare. Ho i pistacchi di Bronte. Gli daremo una degna fine !!! Ciao dolcezza

    • Reply
      lacassataceliaca
      23 Aprile 2015 at 16:38

      degnissima fine!! buona assai è, se ti piace la pizza senza pomodoro..è una bontà! grazie e baciuzzi

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.