Prodotti da forno

Strudel salato con filetto di orata e carciofi

Strudel salato con filetto di orata e carciofi - La Cassata Celiaca

Strudel salato con filetto di orata e carciofi – La Cassata Celiaca

Buon mercoledì!
Oggi sarò stringatissima.
Vi lascio il video della ricetta, sperando che sia gradito.
La ricetta l’ho presa da Cucina Moderna numero di dicembre.
Ho solo cambiato la farina e ho cominciato a fare la pasta strudel seguendo la ricetta originale(più precisamente: 200 g. farina, 1,2 dl olio e 0,75 dl acqua)….avevo usato il mix di farine che ho usato altre volte ma senza l’aggiunta di olio…il risultato è stato disastroso, ho buttato tutto e poiché stavo facendo il filmato, in un nano secondo ho re-impastato usando la prima farina che mi è capitata sotto tiro.
Ps. ho raddoppiato la velocità di certe scene (mentre impastavo e sfilettavo il pesce), non ero “dopata” di mio…
Ero convinta che avrei ottenuto uno strudel tristissimo, bianchiccio e dal sapore approssimato, invece sono stata smentita sotto ogni aspetto: Strudel buonissimo, ripieno azzeccato, ricetta consigliata!
Grazie per essere stati con me e alla prossima.
[separator type=”space”]

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Fabipasticcio
    12 Febbraio 2014 at 8:34

    Bravissima!
    Così hai usato solo glutafin select?
    Oggi devo riprovare a fare la pasta matta…vediamo che combino!
    Sorrisi a profusione e complimenti per il video, ormai sei una regista :-D!

  • Reply
    Valentina - La Pozione Segreta
    12 Febbraio 2014 at 8:42

    Quante volte mi capita di buttare via tutto, però non bisogna mollare, proprio come hai fatto tu e il tuo risultato è uno strudel perfetto!
    Bravissima!

  • Reply
    Anna Lisa
    12 Febbraio 2014 at 10:37

    M'hai fatto morire con la storia del doping 😀 😀
    Sei bravissima, avevi dubbi?
    Lo strudel mi sembra perfetto e squisito. Bacione

  • Reply
    paola
    12 Febbraio 2014 at 13:31

    che bello e sicuramente buono, vado a vedere il video, ciao

  • Reply
    Ketty Valenti
    12 Febbraio 2014 at 14:17

    Ma tu sei sempre più brava,una ricetta completa di proteine e quant'altro e poi è anche bello da portare in tavolaquesto strudel,ben fatto davvero Sonia un baciuzzo.
    Z&C

  • Reply
    Cristina D.
    12 Febbraio 2014 at 14:22

    Gli strudel salati fanno sempre un gran figurone. La prima pasta l'avrai anche buttata ma questa ti è uscita bella colorata e soda come piace a me !

  • Reply
    Stefania
    12 Febbraio 2014 at 14:32

    Ogni volta che ti vedo con le mani in pasta mi viene sempre voglia di replicare, sei troppo brava! E quell'impasto sembra lavorabilissimo, una meraviglia!
    Promosso a pieni voti questo strudel!
    Besitos

  • Reply
    sississima
    12 Febbraio 2014 at 17:39

    dove c'è anche il pesce mi inviti a nozze! Un abbraccio SILVIA

    • Reply
      Sonia
      12 Febbraio 2014 at 18:18

      che bello!! sentiti invitata allora! un abbraccio a te e grazie

  • Reply
    Sonia
    12 Febbraio 2014 at 18:17

    Fabiana, yesss…quella avevo sotto mano, ma essendo tanto elastica da soddisfazioni, io la uso per la pasta sfoglia. bacioni a te mia cara

    Valentina, è vero, butto ancora un pò di cose, specie con ricette nuove, ma non mollo! baci e grazie

    AnnaLisa, ha ha ha non avrei voluto che pensaste che io impasto così freneticamente…avevo il dubbio che non si capisse che era messo a velocità maggiore…meglio specificare…se ho dubbi? si sempre certo! ma grazie mille per il sostegno e bacioni

    Paola, grazie mille,ciauuu

    Ketty, grazie tesoro!! sono contenta che ti piaccia, bacioni grandi

    Cristina, vero! si, in effetti è andata bene con il secondo impasto, sarebbe stato un peccato non provare. grazie di cuore!

    Stefania, grazie mille!!! si, sta farina rende molto bene perché è molto elastica, ma basta che ti scivoli la manina e versi qualche goccia di acqua in più e ne risente, meno male che si recupera facilmente. Grassie e bascetti!

  • Reply
    spuntiespuntini senza glutine
    12 Febbraio 2014 at 19:42

    Brava sonia…davvero particolare, complimenti!!!

  • Reply
    journeycake
    13 Febbraio 2014 at 14:45

    Questo strudel sembra proprio gustoso, io l'ho fatto per la prima volta qualche giorno fa, ma ti invidio tantissimo quella crosticina e il suo colore dorato!!! Il mio era un po' bianchiccio… Ciao simo P.s ci vediamo domani al GFfD

  • Reply
    Sonia
    13 Febbraio 2014 at 16:51

    Spuntine, denghiu fanciulle!! <3

    Simona, ciao cara! grazie mille! ma lo sai che temevo anche io che restasse bianco? essendo salato mi sono permessa di oliarlo, prova a farlo anche tu la prossima volta, anche se il tuo è davvero fantastico! a domani

  • Reply
    valentina
    13 Febbraio 2014 at 22:51

    Mi fai venir voglia di provare anche con quello salato dopo aver preparato la versione dolce! L'idea dello strudel bollito mi sapeva di colore triste e di consistenza molliccia. Devo ricredermi, il tuo ha un aspetto e un colore davvero invitante! Complimenti!
    Ciao!

  • Reply
    Alessandra Gennaro
    14 Febbraio 2014 at 5:28

    sonia, come hai già preannunciato tu, questa non è una ricetta valida per l'mtc. Sono contenta che tu ti sia ricreduta sullo strudel bollito, visto che anche la nostra sfida, questo mese, prevede questo tipo di cottura: e mi piacerebbe vedere che cosa potresti tirar fuori tu, visti i tuoi trascorsi qui all'mtc ;-), rielaborando in chiave gluten free la ricetta della sfida. So che sei di corsa, ma non dispero 😉

  • Reply
    Sonia
    14 Febbraio 2014 at 11:21

    Valentina, grazie! in effetti non avrei potuto bollirlo vista la pasta e il ripieno, ecco perchè è così ben colorato. buon we

    Alessandra, va bene lo stesso. Lo avevo fatto prima di sapere ahimè….mi fa piacere condividerlo con voi comunque, vedrò di farne un altro se ci arrivo. Grazie mille per la fiducia però 😉

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    14 Febbraio 2014 at 21:28

    uh sonia questa ricetta mi ispira mi delizia! sei sempre semplicemente bravissima! stasera abbiamo dato, ma nei prossimi giorni… 🙂

  • Reply
    Franci
    15 Febbraio 2014 at 8:45

    Vedendo certe delizie…come si fa a frenare la gola? 🙂 Ciao ,cara Sonia!

  • Reply
    Sonia
    16 Febbraio 2014 at 11:25

    Elena, grazie mille!!! baciuzzi

    Franci, grazie tesoro!! buona domenica!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    25 Febbraio 2014 at 8:31

    ma è bellissimo!!!!
    sei sempre super-brava
    perché non è valido, mi dispiace un sacco

    sei tu quella che dovresti vincere

  • Reply
    lacassataceliaca
    25 Febbraio 2014 at 15:29

    Gaia, grazie mille! non fa nulla, lo avevo fatto prima e l'ho condiviso lo stesso perchè è davvero buono…già basta questo…ma io del tuo ti ho già detto ed è lì che mi aspetto news 😀

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    2 Maggio 2014 at 8:03

    ne ho fatto uno molto simile… non dimentico le meraviglie che produci… :-*

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.