Non categorizzato

Genovesi con ricotta (anche senza glutine)

Ingredienti (per circa 12 pezzi):
per la frolla:
350 gr. farina (per me farina di riso finissima senza glutine o, meglio ancora, Biaglut pacchetto da 1/2 chilo)
100 gr. burro
3 uova
1 tuorlo
100 gr. zucchero
per il ripieno:
400 gr. di ricotta fresca (di almeno due giorni prima e lasciare sgocciolare in frigo)
50 gr. gocce di cioccolato (dimenticate!)
100 gr. zucchero
zucchero a velo (per me senza glutine)
 
 
Tempo di preparazione: 30 min.
Finalmente! 
Dovete sapere che quando non ero celiaca, 9 anni or sono, molto spesso uscivo di casa per fare la mia consueta passeggiatina digestiva dopo pranzo e mi fermavo al bar a comprare la mia adorata genovese con ricotta o con crema pasticcera. Era un tale  piacere degustarla che la mie papille gustative aspettavano con ansia questo dolce incontro. Poi..stop! 
All’inizio non sapevo fare una frolla decente senza glutine, con gli anni ho imparato e vedere questi dolcetti sul blog di Francesco tempo fa  ha scatenato il ricordo e nulla lo può più fermare.
Se non vi piace la ricotta, potete usare la crema pasticcera ben fredda. Ho dimenticato le gocce di cioccolato per l’emozione 😉 Altro errore che ho commesso è stato stendere la pasta frolla troppo sottilmente: in questi dolci la frolla si sente e se è più spessa consente di inserire più ricotta, quindi guardate per bene la ricetta di Francesco per capire che spessore deve avere.
Comunque sia, mi sono piaciute moltissimo!
Grazie Francesco 🙂
Preparazione:
– Preparare la frolla sabbiando la farina con il burro a tocchetti e lo zucchero.
– Aggiungere le uova e lavorare la pasta finchè non diventa omogenea.
– Lasciare la frolla in frigo per circa un’ora.
– Setacciare la ricotta ben asciutta, mescolarla con lo zucchero e infine mettere le gocce di cioccolato fondente.
– Stendere la frolla, copparla in dischi, mettere un poco di crema di ricotta al centro, sovrapporre  un altro disco di frolla e pigiare bene sui bordi per sigillarli.
– Cuocere a 170° per 10′ e poi a 150° per 15/20′ a seconda del forno.
– Spolverizzare con lo zucchero a velo e servire.

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    Memole
    7 Marzo 2013 at 7:44

    Buonissimi!!!

  • Reply
    sississima
    7 Marzo 2013 at 8:14

    ricetta segnata, li preparo quanto prima!! Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Micol
    7 Marzo 2013 at 8:22

    Wooow Sonia!! Non conoscevo questo dolce! Caspita, deve essere godurioso proprio come dici tu! 🙂

  • Reply
    Daniela
    7 Marzo 2013 at 8:45

    Wowwwww che meraviglia 🙂

  • Reply
    Sonia
    7 Marzo 2013 at 10:03

    Memole, grazie :-))

    Silvia, chissà se li hai mangiati venendo qui l'anno scorso? bacioni e grazie :-X

    Micol, si io lo adoro! grazie ciccia e bacetti :-X

    Daniela, ha ha grazie mille!! 😀

  • Reply
    fantasie
    7 Marzo 2013 at 10:28

    Mi ricordano la mia Trapani 🙂

  • Reply
    paneamoreceliachia
    7 Marzo 2013 at 11:31

    Meravigliosi! ma perchè io non riesco ancora a fare una frolla decente? Devo provare con la farina da mezzo kg della bi-aglut…oppure che ne dici della ricetta montersino?
    Baci grandi, ellen

  • Reply
    Francesco Costanza
    7 Marzo 2013 at 13:03

    ciao Sonia ti sono venute davvero magnifiche, sono contento di averti dato questa ispirazione…e poi è vero la frolla non è semplice come si crede…la devi sentire sotto le mani quando è perfetta e tu sei stata bravissima….

  • Reply
    elisabetta pendola
    7 Marzo 2013 at 13:17

    che golosità!

  • Reply
    Caterina - La cucina di Tatina
    7 Marzo 2013 at 14:55

    Un must della nostra cucina, eh? 🙂 Sono perfette, davvero bellissime!! Un grande abbraccio!

  • Reply
    Sonia
    7 Marzo 2013 at 16:44

    Stefania, non sapevo si facessero anche lì, 😀

    Ellen, grazie cara! la ricetta di montersino va benissimo, ma puoi usare anche il mix di Olga, la biaglut da 1/2 chilo, oppure quella da un chilo ma gonfierà di più…e forse è meglio..c'è da provare in effetti 😉 baciuzzi :-X

    Francesco, quando c'è una buona guida 😉 grazie a te e a presto, ciao 😀

    Elisabetta, grazie mille 😀

    Caterina, si è un must per davvero! grazie infinite e bacioni :-X

  • Reply
    isaporidelmediterraneo
    7 Marzo 2013 at 21:28

    Che farine potrei usare per la versione non celiaci.
    Spettacolari le ho mangiate ad Erice!!!!!
    A presto

    • Reply
      Sonia
      8 Marzo 2013 at 10:17

      Ciao, la farina è quella classica 00 per dolci, una qualunque. Grazie mille e buona giornata 🙂

  • Reply
    Raffaella Massa
    8 Marzo 2013 at 10:17

    C'è qualche preferenza per la ricotta? Meglio vaccina, ovina, mista? Ottimo risultato, complimenti

    • Reply
      Sonia
      8 Marzo 2013 at 10:18

      ciao cara Raffy, di norma di dovrebbe usare quella di pecora che però è tanto grassa, quindi a seconda di quello che si preferisce 😉 grazie e baci baci :-X

  • Reply
    Una cucina tutta per sé - Ricette senza glutine
    8 Marzo 2013 at 14:01

    Ma che meraviglia 🙂 Sei troppo brava!!!

    PS: mi raccomando, aspetto anche te alla mia raccolta di ricette per il pranzo in ufficio!
    http://www.unacucinatuttaperse.it/2013/02/01/ricette-veloci-per-il-pranzo-in-ufficio/
    Valgono anche ricette vecchie, in palio un libro di Jamie Oliver 😉

    • Reply
      Una cucina tutta per sé
      8 Marzo 2013 at 15:57

      Ho appena visto il tuo commento 🙂
      Le ricette vanno benissimo!!! Aggiungi pure il banner, grazie mille!
      Un bacione grande

  • Reply
    Karina Cosm
    8 Marzo 2013 at 16:28

    bel blog unita ai tuoi lettori!!!complimenti per le ricette…prenderò spunto!
    PASSA NELLA MIA CUCINA SE TI Và 🙂

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/

  • Reply
    SQUISITO
    8 Marzo 2013 at 16:36

    Ciao!…piacere di conoscerti!…rubo solo qualche secondo per presentarti il mio nuovo contest…ricco premio in palio…un viaggio a Budapest!
    Ti aspetto…se ti va!
    http://squisitocooking.blogspot.it/

  • Reply
    Ecco le Cose che Piacciono a Me
    8 Marzo 2013 at 17:39

    Segno subito la ricetta. Li avevo visti nella pasticceria dove fanno anche sg ma non sono belli come i tuoi… magari però il loro sapore è buono… i tuoi di sicuro saranno buoni: l'idea di unire una frolla con una buona ricotta già mi ispira così!

  • Reply
    Sonia
    8 Marzo 2013 at 18:20

    Francesca, ok provvedo grazie mille 😀

    Karina, grazie sei gentile! ti seguo anche io con piacere, ciao 😀

    Squisito, grazie per avermi invitata, a presto

    Cristina, in pasticceria saranno buoni di sicuro, ma fatti in casa sono una soddisfazione personale 😉

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    8 Marzo 2013 at 19:17

    devono essere buonissime, oltre ad esserti venute perfette come sempre tu maestra pasticcera (non mi sembra troppo sottile la frolla, ne sei certa?)
    belline belline belline.
    e ti capisco eccome: quando si riesce a riassaggiare un sapore che si pensava perso per sempre è una gioia grande, non solo delle papille ma proprio dell'anima!

  • Reply
    Sonia
    9 Marzo 2013 at 17:44

    Gaia, ma quanto sei carina! grazie davvero:-DD per la frolla penso che facendola lievemente più spessa e usando la biaglut da mezzo chilo vengano meglio, deve essere più una frolla da cassata a forno che da biscotto secco, non so se riesco a rendere l'idea ….

  • Reply
    Rosalba
    10 Marzo 2013 at 16:25

    Strepitose…mamma mia quanto mi piacciono

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.