Focacce/ Prodotti da forno/ video ricetta

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine e senza lattosio, la video ricetta

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine - La Cassata Celiaca

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine – La Cassata Celiaca

La Focaccia semplice al lievito madre, come dice il titolo, è una semplicissima focaccia ma non per questo banale.

Tempo fa ho rifatto il lievito madre che non era sopravvissuto ad un lungo congelamento.

Approfittando del clima molto mite di fine settembre l’ho rifatto da capo e, in meno di una settimana, era già pronto, pimpante e perfetto per essere usato.

Da allora ho preparato qualche volta il pane ma, a parte una volta, il risultato non mi aveva entusiasmato per cui mi sono limitata a rinfrescarlo, ma senza prenderlo sul serio, l’ho un po’ snobbato.

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine - La Cassata Celiaca

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine – La Cassata Celiaca

Poi, qualche giorno fa, mi è venuta voglia di fare la focaccia che non cuocevo da parecchio tempo e mi è anche venuta l’idea di usare, oltre al lievito madre, anche una piccola parte di farina di lenticchie rosse.

Quindi ho usato questo stesso mix usato qui, ho aggiunto il 12% di farina di lenticchie, gli ho fatto fare una parte di lievitazione fuori dal frigo e poi l’ho tenuto 12 ore in frigo.

Contrariamente a ciò che succedeva di solito, la pasta non ha lievitato il frigo, quindi l’ho fatta acclimatare e lievitare ancora prima di cuocerla.

Ha lievitato bene, ma in cottura non si è mossa e, benché sofficissima e dal sapore buono, la mollica era più umida, piacevole ma dal classico aspetto di impasto non sufficientemente lievitato.

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine - La Cassata Celiaca

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine – La Cassata Celiaca

Ora ve lo faccio vedere, così mi capite meglio.

Era piuttosto buona ma somigliava molto ai prodotti con farine naturali, senza mix commerciali e ho attribuito questo all’uso del lievito madre, pensando che non fosse molto performante.

Nel frattempo, mi sono anche resa conto che la farina di lenticchie, in realtà, non apportava nulla alla focaccia: nessun colore, nessun sapore, nessuna sofficità addizionale ma solo umidità.

Inoltre, avevo cotto la focaccia nella teglia e, spesso, mi capita di notare che, col lievito madre, questo è un “contro”.

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine - La Cassata Celiaca

Focaccia con farina di lenticchie e lievito madre senza glutine – La Cassata Celiaca

A quel punto ho fatto tre passi indietro e ho modificato la ricetta: niente farina di lenticchie rosse, niente stampo e lievitazione diretta perché non avevo voglia di perdere di nuovo due giorni.

Ecco com’è andata.

Decisamente ad un altro livello!

Sofficissima, mollica alveolata e asciutta, buono sviluppo in cottura e in poche ore era pronta.

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine - La Cassata Celiaca

Focaccia semplice al lievito madre senza glutine – La Cassata Celiaca

Ora la offro a voi, magari vi va di provare.

Ho usato un mix che trovate dappertutto e, se non volete usare il lievito madre, potete rimpiazzarlo con poco lievito di birra: nella sezione “consigli” qui sotto alla ricetta vi indico tutto.

Nel frattempo vi ricordo del mio libro “I miei dolci senza glutine” che trovate su Amazon.

Se vi fa piacere supportare il mio lavoro e il mio impegno nel “gluten free”, potete acquistarlo o potete regalarlo, siamo a due passi da Natale e potrebbe essere una bella strenna natalizia.
Lo trovate in formato Kindle, in formato cartaceo a colori e in formato cartaceo con copertina a colori e interno in bianco e nero.

Enjoy!


Focaccia semplice al lievito madre senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti

300 g acqua

100 g lievito madre di riso senza glutine

300 g Mix B Schär

7 g sale

15 g olio d’oliva

per la finitura:

olio d’oliva

origano (o rosmarino)

 

Procedimento

Rinfresca il lievito madre come fai di solito e, quando arriva al raddoppio, preleva la quantità che serve alla ricetta (il resto lo potrai conservare in frigo dentro ad un barattolo ermetico).

Versa l’acqua a temperatura ambiente in una ciotola e aggiungi il lievito madre e poi il mix.

Aggiungi sale e olio e impasta per circa 6 o 7 minuti o fino a che non otterrai una pasta molto liscia e senza grumi.

Puoi usare le fruste elettriche munite di gancio o la planetaria.

Ungi benissimo un foglio di carta da forno o un foglio di cottura e versa l’impasto.

Ungi la superficie e le mani e stendi la pasta a formare un rettangolo regolare di circa 26 cm x 20 cm, dando un paio di pieghe per rendere l’impasto più regolare.

Non serve essere precisi, tutto sta allo spessore che preferisci ottenere.

Copri la focaccia e lasciala lievitare in un luogo tiepido fino a che non risulterà gonfia, con delle bolle in superficie.

Io l’ho messo nel forno tiepido a 30° e l’ho lasciata lievitare per 4 ore.

Scalda il forno a 190° in modalità statica.

Quando il forno è caldo, ungi la superficie della focaccia e affonda delicatamente le dita nella pasta, così creerai dei fori.

Spolvera con origano o rosmarino o ciò che preferisci e inforna.

Io ho poggiato la focaccia sulla pietra refrattaria che ho fatto scaldare insieme al forno ma, in mancanza, puoi usare la leccarda.

Cuoci la focaccia per circa 20 minuti, poi abbassa la temperatura a 180° ma in modalità ventilata e lascia cuocere per altri 5 minuti.

Infine, specie se la superficie resta un po’ pallida, attiva il grill superiore e lascia cuocere per altri 5 minuti o fino a doratura.

Sformala e poggiala su una griglia per farla raffreddare un pochino.

 

Consigli

Se non trovi questo mix, puoi sostituirlo con EmraFoods a parità di acqua o con Nutrifree per pane, ma riducendo l’acqua di 20 o 30 grammi.

Se non usi il lievito madre ma il lievito di birra fresco, ne potrai usare anche solo 4 o 5 grammi e dovrai aumentare l’acqua di circa 40 grammi.

Chiaramente in questo caso la lievitazione sarà molto più veloce.

La focaccia resta soffice per tutto il giorno e anche l’indomani, ma puoi tagliarla a porzioni e congelarla.

Ti basterà scongelarla a temperatura ambiente e, se vuoi, scaldarla nel forno caldo per farla tornare fragrante.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.