Antipasti

Frittelle di verdure senza glutine o pakora

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pakora ovvero frittelle di verdure indiane in pastella di ceci

Frittelle di verdure senza glutine o pakora - La Cassata Celiaca

Frittelle di verdure senza glutine o pakora – La Cassata Celiaca

Le pakora sono delle frittelle di verdure tipiche indiane.

Ne esistono una molteplice varietà e cambiano nome a seconda che siano a base di cipolla, di spinaci o di patate.

Solitamente vengono servite come antipasto e, tradizionalmente, sono composte da uno o al massimo due tipi di verdure.

Ma si sa, più la cucina è tradizionale e più esistono infinite variazioni sul tema.

Ciò che di certo accomuna tutte le versioni è il fatto che si tratta di un piatto fritto e vegan.

Frittelle di verdure senza glutine o pakora - La Cassata Celiaca

Frittelle di verdure senza glutine o pakora – La Cassata Celiaca

Tutte le verdure vengono tenute insieme da una pastella  a base di farina di ceci, spesso addizionata con con farina di riso.

Niente uova, latte, proteine animali: il piatto nasce non solo vegan ma anche gluten free.

Una delle rare volte in cui non ho dovuto apportare modifiche alla farina usata.

Dopo avere letto svariate ricette in giro sul web, ho scelto di rifarle usando le verdure che avevo in casa e regolandomi ” a braccio” sulle quantità di ogni ingrediente.

Frittelle di verdure senza glutine o pakora - La Cassata Celiaca

Frittelle di verdure senza glutine o pakora – La Cassata Celiaca

È piuttosto complicato descrivere una ricetta che non riportta il peso, ma cercherò di raccontarvela al meglio e come l’ho fatta io.

In ogni caso ciò che abbonda nelle ricette indiane sono le spezie.

Garam masala, cumino, coriandolo, peperoncino, aglio e così via.

Le quantità di spezie sono troppo soggettive: devono intanto piacere e poi lì si va a sentimento… un pizzico, mezzo cucchiaino, la punta di un cucchiaio e così via discorrendo.

Sono buone, molto particolari e vanno servite calde o tiepide, magari con una salsina a base di yogurt che dona freschezza.

Vi aspetto sul mio gruppo Facebook.

Buon fine settimana, enjoy!


Frittelle di verdure senza glutine o pakora - La Cassata Celiaca

Ingredienti per una ventina di frittelline

1 peperone rosso

1 carota

1/2 piccola melanzana nostrale

2 cime di cavolfiore

garam masala

cumino in semi

coriandolo in polvere

pepe

4 cucchiai di succo di limone

aglio (per me in polvere)

circa 4 cucchiai di farina di ceci

circa 2 cucchiai di farina di riso finissima

acqua quanto basta

olio per friggere

 

Procedimento

Lava tutte le verdure e tagliale a fiammifero, evitando di fare dei pezzi troppo grossi o troppo lunghi.

Versa tutto in una ciotola ed unisci le spezie e il succo di limone.

Aggiungi man mano le farine, mescolando bene e schiacciando le verdure con le dita in modo che rilasciano il loro liquido e si ammorbidiscano un poco.

Unisci quel tanto di acqua che basta per riuscire a fare delle specie di polpettine con le mani, la farina deve servire da collante, ma non essere troppo liquida.

Non esitare ad aggiungere farina o poca acqua se vedi che le verdure non riesci a modellarle per formare la polpettina.

Esiste un secondo metodo che consiste nel creare prima la pastella di acqua, spezie e farina e poi si aggiungono le verdure e si mescola bene.

Segui il procedimento che più preferisci.

Scalda dell’olio profondo in un wok o in casseruola.

Preleva poco composto e, schiacciandolo con le dita e il palmo,. crea delle polpettine che tufferai nell’olio.

Friggine poche per volta e in olio non eccessivamente caldo, in modo che le verdure e la farina cuociano prima che le frittelle scuriscano troppo in superficie.

Ci vorrano 5 o 6 minuti , rigirandoli spesso.

Disponili man mano su carta assorbente e servili caldi o tiepidi, magari con una salsina a base di yogurt.

Frittelle di verdure senza glutine o pakora - La Cassata Celiaca

Consigli

Io ho preparato tutto la sera prima e ho riposto la ciotola in frigo ben coperta.

L’indomani ho mescolato con cura il composto e fritto le frittelle.

Ho servito le pakora con una salsina a bes di yogurt greco, sale, pepe, prezzemolo e olio d’oliva, ma puoi usare le salsine che preferisci, basta che siano fresche.

Puoi aggiungere anche le patate oppure puoi farle con sole patate, con sola cipolla o con entrambi.

Dosa le spezie con moderazione, evitando che una prevarichi sull’altra.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.