crostate/ Dolci

Torta Cremona senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Torta Cremona all’arancia, la video ricetta

Torta Cremona senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta Cremona senza glutine – La Cassata Celiaca

La Torta Cremona è un pezzo forte della pasticceria lombarda.

Si tratta di una crostata di pasta frolla che racchiude una farcia a base di mandorle e confettura di albicocche.

Io ho scoperto la ricetta grazie a Tiziana e l’ho rifatta senza glutine e con composta di arance.

È il classico dolce da credenza che dura parecchi giorni ed è semplicissimo da realizzare.

Io ho usato un mix gluten free per la frolla e sole farine naturali e amidi per la farcia.

Torta Cremona senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta Cremona senza glutine – La Cassata Celiaca

Invece della classica confettura, ho preparato una veloce composta di arance con meno zucchero di una classica confettura e dalla consistenza leggermente diversa.

Com’è il dolce?

Una meraviglia!

Oltre a durare svariati giorni  fuori dal frigo, è anche possibile congelarlo.

Io l’ho fatto perché non riesco smaltire un dolce del genere da sola… o meglio, ci riesco benissimo ma non è il caso 😀

L’ho, dunque, tagliato a fette e congelato.

Torta Cremona senza glutine - La Cassata Celiaca

Torta Cremona senza glutine – La Cassata Celiaca

Poi basta scongelarlo per qualche ora a temperatura ambiente e torna perfetto.

Ho anche girato la video ricetta, se vi va di guardarla è in fondo al post.

Vi voglio ricordare che, se vi va, potete raggiungermi sul mio gruppo Facebook che si chiama “Happiness is gluten free” dove ci scambiamo ricette di cucina e consigli gluten free.

Felice settimana, enjoy!


Torta Cremona senza glutine - La Cassata CeliacaIngredienti per uno stampo da 18 cm

Per la pasta frolla:

110 g Mix per frolla senza glutine Nutrifree

50 g zucchero semolato

1/2 uovo (circa 25/27 g)

1/2 tuorlo (circa 8/10 g)

65 g burro

scorza grattugiata di un limone bio

per la farcia:

2 uova

50 g farina di mandorle

50 g farina di riso finissima (certificata gluten free)

15 g fecola (certificata gluten free)

10 g maizena (certificata gluten free)

50 g burro fuso

75 g zucchero semolato

4 g lievito per dolci (certificato gluten free)

la scorza di un’arancia bio grattugiata

composta di arance (oppure confettura di arance o di albicocche)

zucchero a velo (certificato gluten free)

per la composta di arance:

550 g arance senza la buccia

110 g zucchero semolato

 

Procedimento

Prepara la composta.

Pela le arance a vivo, cioè rimuovi del tutto la buccia  e la pellicina bianca.

Taglia la frutta a pezzetti e rimuovi eventuali semini.

Versa la frutta nella casseruola ed unisci lo zucchero.

Mescola e cuoci la composta a fiamma bassa per circa 40 o 45 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Il liquido deve restringere parecchio, deve ridursi ad un terzo circa.

Quando la frutta sarà ben cotta e dalla consistenza simile ad una marmellata, spegni la fiamma e frullala con un mixer ad immersione.

Lascia che la composta raffreddi.

Prepara la frolla.

Versa nella ciotola del mixer la farina, la scorza di limone grattugiata, il burro a cubetti e lo zucchero.

Miscela.

Unisci il tuorlo e l’uovo e miscela ancora.

Lavora la frolla sulla spianatoia (spolverandola con poca fecola) e stendila a circa 3 mm di spessore.

Sistema la frolla nello stampo.

Io ne ho usato uno da 18 cm con fondo rimovibile e la frolla è perfetta per queste dimensioni.

Pareggia i bordi e sistema la frolla in frigo per circa un’ora.

Prepara la farcia.

Separa gli albumi dai tuorli.

Monta gli albumi a neve aggiungendo un cucchiaio di zucchero prelevato dal totale.

Metti da parte.

Monta i tuorli con lo zucchero, aggiungi la scorza di arancia grattugiata, poi unisci le polveri mescolate alla farina di mandorle e al lievito e il burro fuso.

Miscela per bene ed infine incorpora gli albumi a neve.

Riprendi la frolla dal frigo e spalma uno strato di composta di arance sul fondo.

Versa la farcia e spolvera con dello zucchero a velo.

Con la composta rimasta riempi una sacca da pasticceria e forma una griglia sulla torta.

Cuoci il dolce a 180° per circa 45 minuti.

Se durante la cottura la griglia affonda, come è successo a me, rifai la griglia e spolvera di nuovo con zucchero a velo.

Quando la torta sarà fredda, potrai togliere lo stampo e servirla.

Consigli

Se non hai il mix Nutrifree puoi usarne anche un altro.

Se vuoi rifare la torta secondo tradizione, puoi usare la confettura di albicocche.

Tutti gli ingredienti sono bastevoli per uno stampo da 18 cm.

 

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.