brioche

Danubio dolce bigusto senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Brioche Danubio con crema di nocciola e confettura

Danubio dolce bigusto senza glutine - La Cassata Celiaca

Danubio dolce bigusto senza glutine – La Cassata Celiaca

Il Danubio dolce è una brioche composta da tante palline di impasto ripieno di crema di nocciole e di confettura.

Circa 8 anni fa ho cotto il mio primo  Danubio e mi era venuto pure buono, ma da allora tanta acqua è passata sotto ai ponti e al posto di tre mix diversi, ho usato un solo mix.

Danubio dolce bigusto senza glutine - La Cassata Celiaca

Danubio dolce bigusto senza glutine – La Cassata Celiaca

In realtà lo spunto mi viene da Anna Lisa che, per confezionare una brioche, ha usato il mix per pinsa senza glutine di Fabio Iobbi.

Mi sono illuminata appena l’ho vista e ho deciso che l’avrei usata anche io per una ricettta che è in lista d’attesa da circa un anno.

Avendo seguito le dosi consigliate in questa ricetta, ho prodotto una quantità esagerata di palline di impasto ripiene e per fortuna aggiungerei.

Danubio dolce bigusto senza glutine - La Cassata Celiaca

Danubio dolce bigusto senza glutine – La Cassata Celiaca

L’eccedenza è finita in un banale stampo tondo e ha formato questo Danubio.

La ricetta per cui ho messo le mani in pasta invece è parzialmente fallita, quindi la rimetto in stand-by mentre cerco di capire dove sta l’inghippo.

Poiché il danubio non solo è venuto davvero bello ma era anche molto buono, ho deciso di dedicargli un post a sé stante, se lo merita e sull’altra ricetta torno prossimamente.

Nel frattempo vi auguro una felice settimana, enjoy!


Brioche bigusto senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti

250 g Mix per pinsa senza glutine “Le selezioni di Fabio

150 g latte

1 uovo

30 g acqua

3 g lievito di birra disidratato (oppure 4 g di lievito di birra fresco)

2 g sale

60 g burro fuso

25 g zucchero

per la finitura:

50 g burro fuso

zucchero di canna

zucchero semolato

Nocciolata Rigoni di Asiago

Fiordifrutta ai lamponi Rigoni di Asiago

 

Procedimento

Versa il mix, il lievito, lo zucchero  in una ciotola.

Unisci il latte, l’uovo e l’acqua ed inizia ad impastare.

Quando avrai ottenuto una pasta liscia  anche se appiccicosa, unisci il sale e il burro fuso.

Continua ad impastare finché il burro non sarà stato del tutto incorporato.

Copri la ciotola con pellicola e riponi l’impasto in frigo per una notte.

L’indomani mattina tira fuori dal frigo la pasta che avrà iniziato comunque la sua lievitazione.

Ungi con poco olio la spianatoia e lavora la pasta in modo da darle una forma regolare e liscia.

Ritaglia 10 bocconcini di circa 4o/45 g ognuno.

Lavora ogni bocconcino sulla spianatoia in modo da ricavare delle palline molto lisce.

Appiattisci le palline e farcisci una metà con nocciolata e l’altra metà con la confettura.

Chiudi ogni pallina facendo attenzione a non far fuoriuscire la farcia e lavorale in modo da ridar loro una forma sferica.

Ungi ogni pallina con burro fuso e passa nello zucchero semolato quella ripiene di nocciolata e nello zucchero di canna quelle alla confettura.

Sistema le palline in uno stampo con cerchio apribile da 18 cm, alternando le palline.

Copri lo stampo con pellicola e lascia lievitare per circa un’ora.

Non devono raddoppiare, solo un poco gonfiare.

Scalda il forno a 180° e cuoci la brioche per circa 40 minuti o poco più.

Aspetta che sia tiepida e rimuovi il cerchio apribile dello stampo.

Consuma la brioche quando è a malapena tiepida.

brioche bigusto senza glutine - La Cassata Celiaca

 

Consigli

Ho dimezzato le dosi consigliate perché con 500 g di mix ho ottenuto 23 palline.

Se vuoi puoi usare una sola farcia e usare solo zucchero di canna che aiuta la caramellizzazione e la coloritura della brioche.

Il riposo in frigo fa indurire l’impasto perché contiene burro e questa cosa agevola la lavorazione delle palline che vengono lisce  molto facilmente.

Non ridurre i tempi di cottura anche se vedi che la brioche è colorita, casomai copri la superficie con alluminio.

Una volta fredda, puoi conservare la brioche in un sacchetto per alimenti.

L’indomani, semmai non fosse più così soffice, basta scaldarla per pochissimi secondi in microonde.

Se cambi mix dovrai ricalibrare l’apporto di liquidi.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Barbara
    1 Ottobre 2019 at 7:35

    che bello!!! Ese volessi usare farina normale al posto del mix??

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.