non catégorisé

Tiramisù bardato a festa (versione glutenfree)

Questo articolo è disponibile anche in: Italiano (Italien)

Ingredienti:
Per la base:
75 gr. mix di farine
3 uova
120 gr. zucchero
50 gr. amido di mais
50 gr. burro
1/2 bustina lievito per dolci
Per la farcia:
5 uova
500 gr. mascarpone
caffé
5 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di nutella
cacao amaro
per la copertura:
cioccolato  plastico bianco

Tempo di preparazione: 1h

Preparazione:

Premetto che ho già fatto un post con la torta tiramisù, ma approfitto del fatto che ho deciso finalmente di cimentarmi nella preparazione del cioccolato plastico e del fatto che partecipo al contest di Cucina Italiana proprio per il tiramisù. Altra variante rispetto alla ricetta vecchia è il tipo di base che ho utilizzato. Io di solito non uso i savoiardi per due ragioni: 1) se ho dimenticato di prendere i savoiardi in farmacia (qui da noi il sabato sono chiuse) non sono costretta a farmeli in casa; 2) visto che faccio le coppette di tiramisù non ho il problema di spezzare i biscotti della dimensione esatta. Taglio la testa al toro e faccio sempre il pan di spagna che  taglio nelle dimensioni che mi servono e mangio i rimasugli con la nutella!! Questa volta uso una magnifica ricetta presa dal forum di Cucina in simpatia che prevede l’uso di un mix di farine. Eccolo: 290 gr. di farina di riso (Nutrifree in farmacia), 80 gr. fecola e 50 gr. amido di mais. Da questa miscela prelevo 75 gr. che addizionerò all’amido di mais (maizena è la stessa cosa). E’ una base morbida, si presta bene a queste preparazioni perchè non si rompe facilmente e può essere preparata il giorno prima visto che non secca. Si battono i tre tuorli con tre cucchiai di acqua bollente e quando iniziano a fare la schiuma si aggiungono 80 gr. di zucchero (dal totale di 120gr.) e si monta bene finchè non diventano bianchi e cremosi. Nel frattempo si montano a neve ferma i tre albumi con 40 gr. di zucchero e si aggiungono molto delicatamente ai tuorli. Si setacciano la farina, l’amido e il lievito e si aggiungono poco per volta alla massa montata molto delicatamente. Per ultimo si aggiunge a filo il burro fuso. Incorporiamo tutto cercando di non smontare la massa. Imburriamo e infariniamo una tortiera da 22 cm e versiamo l’impasto. Inforniamo a 170/180° per circa 20 min. Quando è cotta la togliamo dallo stampo e lasciamo completamente raffreddare (io l’ho preparata la sera prima).  Prepariamo la farcia montando gli albumi con 2 cucchiai di zucchero e poi i tuorli con i restanti tre cucchiai. Appena i tuorli sono ben montati aggiungiamo il mascarpone e lo facciamo incorporare con le fruste. Togliamo una metà della crema e vi aggiungiamo un cucchiaio di nutella, mescoliamo e infine incorporiamo gli albumi a neve nelle due creme. Io non ho incorporato tutti gli albumi poichè temevo che la crema fluidificasse troppo e mi creasse problemi nell’assemblaggio della torta (colando troppo dai bordi). Ho tagliato in due la base, ho bagnato il primo strato con il caffé, ho ricoperto con la crema alla nutella. Ho coperto con il secondo strato di pan di spagna, ho bagnato anche questo col caffé (abbondante visto che la base assorbe molto bene) e ho ricoperto tutta  la superficie, bordi compresi, con la crema bianca. Ho spolverizzato con abbondante cacao amaro e l’ho messa in attesa nel frigo. Nel frattempo ho preparato il cioccolato plastico (tra preparazione e raffreddamento completo ci sono volute 2 ore circa, quindi voi fate per prima cosa il cioccolato) seguendo questa ricetta. Ho passato il cioccolato nella macchina per stendere la pasta e l’ho adagiato sulla torta. Ho ancora spolverizzato col cacao amaro e ho decorato con un rettangolo di cioccolato su cui ho scritto con una penna con colorante alimentare nero. Credetemi sulla parola quando vi dico che è più lunga da descrivere che da preparare! Se non avete problemi di intolleranza usate pure la farina 00 al posto del nostro mix.
E come vi dicevo con questo Tiramisù partecipo al contest di Cucina Italiana.

You Might Also Like

5 Comments

Leave a Reply

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.