Antipasti/ video ricetta

Crackers ai semi senza glutine

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Crackers ai semi senza mix e con crema di ceci: il video

Crackers ai semi senza glutine - La Cassata Celiaca

Crackers ai semi senza glutine – La Cassata Celiaca

Questi Crackers ai semi sono una preparazione semplicissima e davvero deliziosa.

Senza glutine, senza mix commerciali, senza amidi, senza lievito e senza lattosio.

Più inclusivi di così!

Crackers ai semi senza glutine - La Cassata Celiaca

Crackers ai semi senza glutine – La Cassata Celiaca

Croccanti e friabili, sono alla portata di tutti e sono buonissimi.

L’impasto si prepara a mano in due minuti esatti e poi basta stendere la pasta, ritagliare i crackers e infornarli.

Non c’è tempo di attesa per la lievitazione, il che permette di avere i crackers pronti in meno di 1 ora.
Crackers ai semi senza glutine - La Cassata Celiaca

Crackers ai semi senza glutine – La Cassata Celiaca

Ho trovato la ricetta da Enrica e lei, a sua volta, l’ha presa da Natalia Cattelani: dopo un giro largo, sono approdati a casa mia per essere sglutinati.

Ho usato i semi che avevo e la farina di grano saraceno bianca che preferisco a quella integrale.

Li ho serviti con una velocissima crema di ceci e formaggio spalmabile (senza lattosio) e questo è stato il mio pranzo in un caldo giorno di maggio, qui in Sicilia.

Crackers ai semi senza glutine - La Cassata Celiaca

Crackers ai semi senza glutine – La Cassata Celiaca

Non credevo fossero così golosi!

È davvero impossibile non sgranocchiarli mentre li si sposta dalla placca da forno al contenitore.

Provateci e vedrete che bontà!

Enjoy.


Crackers ai semi senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti

130 g semi misti (sesamo, lino, girasole…)

30 g fiocchi d’avena*

100 g farina di grano saraceno bianca*

90 g acqua

30 g olio d’oliva

5 g sale

Per la crema di ceci:

150 g ceci cotti

2 cucchiai di acqua di cottura dei ceci

2 cucchiai di formaggio spalmabile (senza lattosio e senza glutine)

1 cucchiaio di prezzemolo

sale

pepe

olio d’oliva

peperoncino

*gli ingredienti contrassegnati da un asterisco devono essere certificati gluten free

 

Procedimento

In una ciotola versa i semi, la farina di grano saraceno, il sale e mescola.

Unisci l’olio e poi, in due volte, l’acqua e inizia a impastare.

Otterrai in pochissimi minuti un impasto morbido e appiccicoso.

Mettilo tra due fogli di carta da forno e stendilo colto sottilmente con il mattarello.

Lo spessore è determinato dai semini che hai usato.

Io ho usato semi di girasole, di lino e di sesamo e la pasta l’ho stesa allo spessore dei semi di girasole, i più grossi.

Ritaglia dei crackers e sistemali man mano su una placca da forno coperta di carta da forno.

Non serve distanziarli perché non gonfiano.

Rimpasta i ritagli di pasta, stendili di nuovo e ritaglia altri crackers.

Continua così finché la pasta non finisce.

Cuoci i crackers in forno ventilato pre-riscaldato a 180° per circa 15 o 18 minuti, dipende dal forno.

Lascia che i crackers raffreddino, mentre prepari la crema di ceci.

Versa una manciata di prezzemolo, i ceci cotti e un poco di olio d’oliva nella ciotola di un tritatutto.

Io ho aggiunto anche due cucchiai di acqua di cottura dei ceci.

Aggiusta di sale e di pepe e frulla fino a ridurre i ceci in crema.

Versa la crema di ceci in una ciotola e unisci il formaggio spalmabile.

Aggiungi un altro poco di olio e un poco di peperoncino e gustala con i crackers.

 

Consigli

Io ho cotto i ceci il giorno prima nella pentola a pressione, ma puoi usare i ceci cotti confezionati nel vasetto.

Puoi anche non aggiungere il formaggio spalmabile, la crema è già buona così.

Io non ho aggiunto sale sui crackers prima di infornarli e, in effetti, non serve perché già abbastanza sapidi.

Stendi la pasta sottilmente, altrimenti non saranno croccanti e friabili.

Puoi sostituire la farina di grano saraceno con quella tradizione, con farina di riso (bianca o integrale), con farina di sorgo o di avena.

Infine, puoi conservarli in un contenitore di alluminio, durano a lungo.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.