brioche/ Prodotti da forno/ video ricetta

Brioche alla crema senza glutine

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Brioche alla crema senza glutine e senza mix commerciali: il video

Brioche alla crema senza glutine - La Cassata Celiaca

Brioche alla crema senza glutine – La Cassata Celiaca

Le Brioche alla crema sono delle sofficissime brioche decorate e riempite di crema pasticcera.

Non soltanto senza glutine ma anche senza mix commerciali, queste brioche sono sofficissime e deliziose.

Le ho preparate usando sempre lo stesso mix che trovate anche sul mio libro “I miei dolci senza glutine“, anzi seguendo la ricetta delle brioche con tuppo.

La sola differenza sta nel fatto che ho usato farina di grano saraceno bianca invece che farina di miglio, ma sul sapore incide pochissimo vista la piccola quantità.

La ricetta è molto veloce e anche facile.

Brioche alla crema senza glutine - La Cassata Celiaca

Brioche alla crema senza glutine – La Cassata Celiaca

La si può preparare nell’arco di una mattina, ma ci si può anche organizzare in anticipo cuocendo la crema pasticcera il giorno prima.

Non è la classica crema pasticcera: è una crema da cottura, cioè ha più amidi e meno uova, così non si liquefà durante la cottura.

Io l’ho usata sia per la decorazione in superficie che per farcire le brioche internamente.

Brioche alla crema senza glutine - La Cassata Celiaca

Brioche alla crema senza glutine – La Cassata Celiaca

Ho trovato la ricetta della crema qui e non ho modificato nulla, tranne la quantità.

Forse era un poco troppo densa, magari la prossima volta ridurrò un poco la quantità di amidi.

La lievitazione della brioche è stata ultra veloce, in meno di un’ora ero pronta ad infornare.

Le brioche sono SOFFICISSIME e molto buone.

Brioche alla crema senza glutine - La Cassata Celiaca

Brioche alla crema senza glutine – La Cassata Celiaca

Sono buone anche non farcite e resistono soffici fino all’indomani.

Potete anche congelarle per poi scongelarle a temperatura ambiente, rigenerarle velocemente nel forno caldo e farcirle con crema.

Detto questo, vi auguro una bella settimana.

Enjoy!


Brioche alla crema senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 6 brioche alla crema

50 g amido di tapioca*

50 g fecola di patate*

10 g farina di grano saraceno bianca* (oppure miglio, sorgo…)

90 g farina di riso finissima*

7 g gomma di xantano

35 g burro morbido (anche senza lattosio)

110 g latte tiepido (anche senza lattosio)

85 g uova

20 g zucchero

10 g lievito fresco

5 g lievito per dolci*

3 g sale

scorza di arancia bio grattugiata

Per la crema pasticcera:

250 g latte (anche senza lattosio)

100 g zucchero

75 g uova

16 g amido di riso*

16 g amido di mais*

1 cucchiaino di estratto di vaniglia (per me Babbi)

Per la finitura:

zucchero a velo*

1/2 uovo e qualche goccia di latte

*tutti gli ingredienti contrassegnati da un asterisco devono essere certificati gluten free

 

Procedimento

Prepara la crema pasticcera.

Versa in una casseruola le uova, lo zucchero, la vaniglia, gli amidi e mescola.

Diluisci con il latte e poi cuoci la crema finché non addensa.

Dovrai mescolare di continuo, insistendo sui bordi dove è più facile che la crema si attacchi al fondo e bruci.

Versa la crema ottenuta in un contenitore, copri con pellicola a contatto della crema e lascia che raffreddi.

Una volta fredda, conservala in frigo.

Prepara l’impasto per brioche.

Versa tutte le farine, la fecola, l’amido e lo xantano in una ciotola e mescola con una frusta.

Versa lo zucchero e il lievito insieme al latte tiepido in una ciotola e mescola.

Unisci anche le uova e mescola.

Aggiungi al latte anche il mix e inizia ad impastare.

Puoi usare sia le fruste elettriche munite di ganci per impastare, sia la planetaria con l’accessorio foglia.

Impasta per una decina di minuti, staccando di tanto in tanto l’impasto dei bordi della ciotola e dai ganci e ribaltandolo.

Infine, unisci il sale e il burro molto morbido e impasta ancora per 5 o 6 minuti.

Ungi con olio un tappetino in silicone o della carta da forno e versa l’impasto.

Usando il tappetino o la carta, piega su stessa più e più volte la pasta, premendo con le mani, in modo da renderla liscia (nel video ti mostro come faccio).

Io di solito uso fare così per circa 10 minuti, così l’addensante ha tempo di idratarsi e attivarsi.

Pesa la pasta e dividila in 6 porzioni di circa 80 grammi l’una.

Con le mani unte, lavora i bocconcini così da ottenere delle palline lisce.

Disponile sulla placca coperta di carta da forno.

Copri le brioche e lascia lievitare fino al raddoppio.

Io ho messo lo stampo nel forno e ho messo dentro al forno un pentolino di acqua bollente.

Questo mi ha aiutato a creare il calore e l’umidità necessari a favorire la lievitazione e in circa 45 minuti erano già raddoppiate.

Poco prima che termini la lievitazione, tira fuori lo stampo dal forno e scalda il forno a 170° in modalità ventilata, lasciando nel forno il pentolino di acqua calda.

Batti il tuorlo con qualche goccia di latte e pennella la superficie.

Tira fuori dal frigo la crema e lavorala con la spatola per renderla liscia.

Versala in una sacca da pasticcerie forma e sulle brioche delle spirali di crema.

Cuoci le brioche per circa 17/18 minuti (dipende molto dal forno di ognuno).

Una volta cotte e ben dorate, tirale fuori dal forno e mettile a raffreddare su una gratella.

Infine, se vuoi, riempile con la crema rimasta e spolverale con zucchero a velo.

 

Consigli

L’impasto è morbido, si fa un po’ di fatica a formare delle brioche ben lisce.

Se capitasse che qualcuna venga più sgorbietta come è successo a me, poco importa, tanto poi farcite di crema e spolverate di zucchero a velo si camuffano i difetti.

Non superare la lievitazione al raddoppio: meglio infornare un tantino prima che dopo.

Per non rischiare, puoi scaldare il forno leggermente in anticipo.

Per una forma perfetta, potresti impastare la sera prima e mettere subito l’impasto in frigo.

L’indomani lo tiri fuori dal frigo e lo lavori per formare le brioche: vedrai che differenza sia nella facilità di lavorazione che di formatura.

Poi dovrai solo aspettare che raddoppino di volume prima di infornarle.

Ovviamente questo ti impedisce di cuocere le brioche in breve tempo e ti costringe ad organizzarti con largo anticipo: a te la scelta.

Se ami questo genere di lievitati, prova anche questa brioche senza mix.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.