Pane

Pane al miglio senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pane al miglio soffice come un pancarrè

Pane al miglio senza glutine - La Cassata Celiaca

Pane al miglio senza glutine – La Cassata Celiaca

Il pane al miglio è un pane sofficissimo in cui il miglio viene inserito in grani nell’impasto.

L’originalissima ricetta è di Gaia che me l’ha suggerita quando ho chiesto sul mio profilo Facebook qualche spunto per smaltire la grande quantità di miglio in grani.

In effetti di consigli me ne sono arrivati tantissimi e ho già compilato una lista con l’intenzione di rifarli a poco a poco.

Rispetto alla ricetta di Gaia ho usato un mix diverso, perché non avevo quello usato da lei, e ho fatto di conseguenza una variazione sulla quantità di acqua.

Pane al miglio senza glutine - La Cassata Celiaca

Pane al miglio senza glutine – La Cassata Celiaca

Inoltre avevo appena fatto la polvere di barbabietola e non vedevo l’ora di provarla.

Ne ho aggiunto un poco all’impasto del pane e, come vedete dalle foto passo passo, la mia pasta di pane era di un rosa intenso e molto bello.

Una volta cotto, non ho nemmeno aspettato il giusto tempo di raffreddamento e ho tagliato il pane.

Potete immaginare il mio stupore/delusione quando ho visto che la fetta era bianca!

Pane al miglio senza glutine - La Cassata Celiaca

Pane al miglio senza glutine – La Cassata Celiaca

Ma come? E dov’è finito il rosa?

A ricordarmi della barbabietola restano solo tracce di un color vinaccio intenso qui e lì e basta.

Ma non fa nulla, so già in quale altra ricetta usare questa polvere.

E il pane com’è?

Buonissimo, soffice a mai finire e super saporito.

Buon fine settimana, enjoy!


Pane al miglio senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti

50 g miglio in grani

500 g mix per pane senza glutine Emra Foods

500 g acqua

25 olio

4 g lievito di birra fresco (oppure 2 g secco)

1 cucchiaino di miele

8 g sale

semi vari

5 g polvere di barbabietola (facoltativo)

 

Procedimento

Risciacqua più volte il miglio sotto acqua corrente e poi fallo lessare per 15 minuti.

Scola il miglio e lascia che raffreddi.

Versa in ciotola il mix e  il miele.

Fai sciogliere in acqua la polvere di barbabietola (ma come ti dicevo nel pane cotto non si vede, quindi è solo uno sfizio) e il lievito e versali sul mix.

Aggiungi il miglio ed impasta per qualche minuto.

Unisci il sale e l’olio e continua ad impastare fino a che non ottieni una pasta omogenea.

Pane al miglio senza glutine - La Cassata Celiaca

Ungi la ciotola, riponi l’impasto al suo interno dandogli una forma sferica, copri la ciotola e lascia lievitare l’impasto fino al raddoppio.

Ci vorranno dalle 2 alle 4 ore a seconda della temperatura che hai in casa.

Ungi un foglio di carta da forno e capovolgi l’impasto.

Con un tarocco, taglia tre filoni.

Versa su di un piatto tutti i semini e fai rotolare i filoni sui semini.

Sistema i filoni su carta da forno, distanziandoli un poco.

Coprili con pellicola e uno strofinaccio e lascia lievitare per circa 45 minuti/un’ora.

Pane al miglio senza glutine - La Cassata Celiaca

Nel frattempo scalda il forno a 250°, lasciando la pietra refrattaria sul ripiano più in basso del forno.

Cuoci i filoni per 15 minuti (gettando 3 o 4 cubetti di ghiaccio sul fondo del forno per creare vapore).

Abbassa la temperatura a 220° e cuoci ancora per 20 minuti.

Abbassa ulteriormente la temperatura a 180° e accendi la modalità ventilazione, sposta il pane al centro del forno, senza la pietra e lascialo cuocere ancora per altri 20 minuti.

Metti il pane su di una gratella e lascialo raffreddare del tutto prima di affettarlo.

 

Consigli

Se cambi mix per pane dovrai valutare tu la quantità di acqua necessaria (che resta la stessa se usi Mix B di Schär).

Puoi anche non usare i semini e spolverare con farina di miglio.

Io l’impasto lievitato lo tocco a mala pena: se vuoi vedere come faccio, puoi guardare questo video, uso quasi sempre la stessa tecnica.

Ho dimenticato di praticare i tagli sul pane, serve a fare uscire l’umidità in eccesso, ti consiglio di farli.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.