Pizza/ video ricetta

Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pizza senza glutine con mortadella e pesto di pistacchi, la video ricetta

Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi - La Cassata Celiaca

Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi – La Cassata Celiaca

Questa pizza senza glutine con mortadella e pistacchi è una vera delizia!

Nulla di più buono se si è stanchi dei soliti sapori.

La ricetta è facilissima, e lo vedrete nel video, e non presenta alcuna difficoltà.

Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi - La Cassata Celiaca

Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi – La Cassata Celiaca

Ho miscelato a caso due mix che avevo aperti in dispensa ed è andata bene, per cui condivido con voi.

Ho usato pochissimo lievito secco e nell’arco di 2 ore e mezzo ero pronta per infornare.

Per il condimento ho tratto spunto da un suggerimento di mia sorella e ammetto che è squisito.

Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi - La Cassata Celiaca

Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi – La Cassata Celiaca

Ho preparato il pesto di pistacchi in casa, ma potete anche acquistarlo senza problemi.

La pizza è buonissima, sia come impasto che come condimento, ve la consiglio.

Io ho impastato solo una pizza, ma basterà raddoppiare gli ingredienti per due pizze o triplicarli per tre pizze.

Buon fine settimana, enjoy!


Pizza senza glutine con mortadella e pistacchi - La Cassata Celiaca

Ingredienti per una pizza

100 g Mix B Schär

50 h Mix per pane e pizza “Le selezioni di Fabio”

0,5 g lievito secco (quello che c’è nella confezione di Mix B)

150 g acqua

1 cucchiaino di miele

2 g sale

1 cucchiaio di olio d’oliva

per il condimento:

pesto di pistacchi

mozzarella

mortadella

pistacchi in granella

origano

 

Procedimento

Versa in una ciotola i due mix.

Sciogli il lievito nell’acqua e versalo nella ciotola.

Unisci il miele ed inizia ad impastare.

Puoi usare le mani oppure un cucchiaio di legno, oppure ancora un frullatore munito di ganci per impastare.

Impasta per bene per qualche minuto finché non otterrai un composto molto appicicoso ma liscio e poi unisci il sale e l’olio.

Impasta ancora per bene, poi ungi la ciotola e la pasta e forma una palla di pasta.

Copri la ciotola con pellicola e lascia lievitare per circa un’ora o un’ora e mezzo.

Riprendi l’impasto e sistemalo su di un foglio di carta da forno molto ben infarinato con farina di riso finissima.

Stendilo allo spessore che preferisci e con i bordi leggermente più gonfi (lo spessore del cornicione è una questione di gusti personali).

Copri con pellicola e con un canovaccio pulito e lascia lievitare per 30 o 45 minuti, il tempo di far scaldare il forno alla temperatura più alta consentita.

Ricorda di lasciare al suo interno la pietra refrattaria posizionata sul ripiano inferiore.

Poco prima di infornare, spalma il pesto di pistacchi sulla pizza ed infornalo per 3 minuti a 400° o per 7 minuti a 250°.

Tira fuori la pizza dal forno (non preoccuparti se il pesto si è scurito, è normale) e condisci la pizza con la mozzarella ben sgocciolata e con dell’origano.

Cuoci ancora per 2 o 3 minuti a 400° o per circa 3 o 4 minuti a 250°.

Una volta ben cotta, condisci con la mortadella e con il pistacchio in granella e servi la pizza.

 Consigli

Se vuoi anche tui preparare il pesto in casa, dovrai procurarti circa 60 o 70 g di pistacchi, dell’olio d’oliva (quanto basta), 2 o 3 cucchiaini di parmigiano grattugiato, del sale e del pepe.

Poi basterà che inserisci il tutto nella ciotola di un tritatutto e che misceli bene,  versando olio man mano che serve.

Se non consumi tutto il pesto, lo puoi versare in un barattolo di vetro e riporlo in frigo, resiste anche 4 o 5 giorni.

Se hai mix diversi e non sai come gestire l’idratazione, puoi guardare questo video.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.