Ricette di base/ video ricetta

Pasta fillo senza glutine con video

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pasta fillo senza glutine, mix casalingo VS mix commerciale

Pasta fillo senza glutine con video - La Cassata Celiaca

Pasta fillo senza glutine con video – La Cassata Celiaca

La pasta fillo senza glutine non è una news in questo blog, ve ne ho già offerto una versione qualche anno fa.

Cinque anni fa, però, non esistevano gli innumerevoli mix di oggi e soprattutto c’era forse un solo mix per pasta fresca gluten free che era difficile da reperire.

Poiché l’argomento è uno dei più cercati sul mio blog e poiché io stessa sentivo la necessità di rifare la ricetta sfruttando i mix di oggi e anche i miei personali passi in avanti, ho deciso di fare un confronto.

Mix casalingo VS mix commerciale.
Pasta fillo senza glutine con video - La Cassata Celiaca

Pasta fillo senza glutine con video – La Cassata Celiaca

Mi sono affidata al mix di farine naturali e amidi di Bette Hagman, la donna che ha ideato i mix casalinghi da cui poi tutti hanno tratto spunto e al quale ho aggiunto solo un poco di xantano.

Mentre per la seconda versione mi sono affidata al mix per pasta fresca di “Le selezioni di Fabio”  che so avere una resa fantastica.

Ho girato il video e, con mia grande sorpresa, ho usato lo stesso quantitivo di acqua in entrambi i casi.

Come vedrete nel video la pasta si stende sottilmente, in entrambi i casi e, per provarla, ho confezionato degli involtini che ho farcito con delle zucchine e dei pomodorini nel caso della pasta senza mix commerciali e con caponatina nel caso della pasta con mix.

Entrambi hanno avuto la stessa resa, in odore, sapore, consistenza, croccantezza e coloritura.

Sono buonissimi.

La pasta fillo con mix risulta essere leggermente più manipolabile dell’altra.

Ma allora perché preferire l’una o l’altra?
Pasta fillo senza glutine con video - La Cassata Celiaca

Pasta fillo senza glutine con video – La Cassata Celiaca

Dipende da alcuni fattori.

Il mix commerciali quasi sempre contiene maizena o farina di mais e molte persone ne sono allergiche, per cui sono sempre alla richerca di mix che ne siano privi.

Spesso i mix commerciali non sono immediatamente reperibili e la spedizione ha un costo.

Spesso le persone vogliono il controllo degli ingredienti che usano e non amano alcuni degli addensanti usati.

Personalmente preferisco i mix perché sono più sbrigativi ed immediati e difficilmente falliscono, ma non nego che se non ne avessi a disposizione, il mix casalingo è una fantastica alternativa.

Enjoy!


Pasta fillo senza glutine con video - La Cassata Celiaca

Ingredienti

per la pasta fillo con farine naturali:

66 g farina di riso finissima (certificata gluten free)

23 g fecola (certificata gluten free)

11 g tapioca (certificata gluten free)

2 g xantano

70 g acqua

5 g olio

un pizzico di sale

per la pasta fillo con mix commerciali:

100 g Mix per pasta fresca “Le selezioni di Fabio”

70 g acqua

5 g olio

un pizzico di sale

 

Procedimento valido per entrambe le versioni

Versa i mix in ciotola, unisci un pizzico di sale e l’olio e miscela.

Infine incorpora poco per volta l’acqua.

Impasta per bene in modo da ottenere un impasto liscio ed elastico.

Metti la pasta in un sacchetto per alimenti e lascia riposare fuori dal frigo per circa 30 minuti.

Riprendi la pasta e dividila in due parti, sarà più facile da stendere.

Stendi la pasta passandola allo spessore maggiore, ripiegandola su se stessa più volte finché non otterrai una sfoglia uniforme, poi passala rispettivamente alla tacca numero 2, poi alla 4, alla 5, alla 6 e infine alla 7.

La mia macchietta ho lo spessore più largo alla tacca numero 1 e quello più sottile alla tacca numero 9, quindi alla tacca 7 è già sottilissima.

Infarina spesso gli strati di pasta, rimuovendo l’eccesso e usando fecola per la versione senza mix commerciali e maizena per la versione con mix commerciali.

Sistema le sfoglie ottenute su di un vassoio, separandole con pellicola.

Se vuoi cuocere anche tu degli involtini o dei rolls, puoi sovrapporre  due strati, ungendoli con dell’olio d’oliva, ritagliare dei rettangoli e riempirli con ciò che preferisci.

Poi basterà arrotolarli su se stessi, ungerli con olio e cuocerli a 200° per circa 20 minuti.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.